Paura sul filobus 91: due rapine in meno di cinque ore

La linea è quotidianamente presa di mira dai ladri. Ieri una donna è stata buttata fuori dal bus mentre le veniva strappata la collanina

A Milano c'è una linea dell'azienda tranviaria che sempre più spesso viene presa di mira dai ladri, si tratta della circolare esterna 90/91. I filobus percorrono l'intera città anche nelle ore notturne, senza mai una sosta. Chi abita a Milano ed è costretto a prendere quei bus non lo fa mai a cuor leggero. Ieri pomeriggio, mercoledì 11 settembre, vi sono state ben due rapine, a distanza di neanche cinque ore l'una dall'altra. Come riportato da milanotoday, la prima è avvenuta verso le 15,30. La vittima, una giovane 35enne di origini cinesi, non si era neppure accorta di essere stata derubata del cellulare.

Deve ringraziare i dipendenti dell'Azienda tranviaria milanese che si sono accorti di quanto appena avvenuto e hanno subito avvertito i militari. Il malvivente è stato arrestato dai carabinieri della Pattuglia mobile di zona della Compagnia Duomo mentre si trovava ancora sul mezzo, all'altezza di via Stradivari, vicino a piazzale Loreto. In seguito a un controllo, l'uomo è risultato essere un pregiudicato già noto alle Forze dell'ordine. Per lui l'accusa di rapina impropria. Quando è stato fermato ha restituito la refurtiva, ma subito dopo ha spinto la sua vittima per cercare di scappare.

Situazione ben peggiore quella relativa alla seconda rapina della giornata, sempre sulla stessa linea. Questa volta lo scippo è avvenuto verso le 20 in viale Monteceneri. Una 44enne dell'Est Europa è stata letteralmente buttata fuori dal bus mentre un libanese di 33 anni cercava di strapparle la catenina d'oro che aveva al collo. Alcuni presenti sono intervenuti per aiutare la vittima di tanta brutalità e allertare la polizia. Sul posto sono giunti gli agenti del Nucleo Radiomobile che hanno bloccato il rapinatore e controllato i documenti, risultati falsi, che aveva con sé. Il libanese ha numerosi precedenti penali per furto e droga. Si trova ora al cercere di San Vittore, accusato di rapina aggravata e possesso di documenti falsi.

Segui già la pagina di Milano de ilGiornale.it?

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti

dagoleo

Gio, 12/09/2019 - 15:46

ma le volete lasciar in pace queste povere risorse? come possono pagarci le pensioni se li arrestate e gl'impedite di procurarsi il denaro onestamente? si tratta di oneste rapine fatte con fini di bene. chiedetelo a Boero ed a Boldri, loro potranno spiegarvi meglio.

Trinky

Gio, 12/09/2019 - 18:42

Mandateci il sindaco Sala, soprattutto la notte......... E il giorno dopo sulla 94/95! Poi la notte dopo un bel giretto sul piazzale della Stazione Centrale...... Ah, ovviamente ci deve andare da solo e non scortato dai suoi scagnozzi!