A Milano si può acquistare un appartamento in criptovalute

Il capoluogo lombardo è all’avanguardia anche per quanto riguarda gli acquisti immobiliari. È la prima volta che accade in Italia

A Milano si può acquistare un appartamento in criptovalute

Milano non si smentisce mia, è una città rivolta al futuro che vuole utilizzare tutto ciò che l’avanguardia le può offrire. Anche un appartamento acquistabile in criptomonete. Il particolare annuncio è comparso su Luxforsale, un sito gratuito dedicato agli immobili di prestigio, quali attici, ville di lusso, loft, appartamenti di lusso. Appena si entra nel sito l’immobile in questione è il primo che appare, con tanto di scritta che balza subito all’occhio del possibile acquirente: “Appartamento di lusso Milano 5 giornate! IL PRIMO IMMOBILE IN ITALIA IN VENDITA IN CRYPTO E METAVERSO". Il concetto, nel caso in cui a qualcuno sia sfuggito, viene ripetuto subito dopo: "!!! IL PRIMO IMMOBILE IN ITALIA IN VENDITA IN CRYPTO E METAVERSO !!!”.

L'annuncio sul noto sito immobiliare

Nell'annuncio si legge infatti che come metodo di pagamento sono accettati non solo gli euro, ma anche i Bitcoin e gli Ethereum, un'altra nota criptovaluta. Inoltre, nel momento in cui si dovesse decidere di procedere a una transizione con quest'ultima criptomoneta, l'acquirente riceverà in omaggio tre land virtuali dell'intero appartamento e l'NFT dell’abitazione stessa che sarà disponibile a breve . Attraverso quest’ultimo codice sarà possibile certificare l'acquisto dell'appartamento nel mondo virtuale. L'immobile in questione ha un costo di 940mila euro che, una volta convertiti in criptomonete, equivalgono rispettivamente a 31,16 Bitcoin oppure a 464,1 Ethereum.

Subito dopo si legge la disposizione della proprietà immobiliare: si tratta di un quadrilocale disposto su due livelli in zona Cinque Giornate a Milano, posto al secondo e terzo piano di un lussuoso condominio, e composto da un soggiorno con balcone, una cucina abitabile, uno studio convertibile in camera da letto e un bagno con vasca. Per accedere al piano superiore c'è una scala a chiocciola interna che porta al terzo livello dove ci sono un'altra camera da letto con un terrazzino e un'ulteriore stanza con un bagno con doccia. Sempre inclusa nella vendita anche una cantina al piano interrato. Può quindi risultare un affare per un eventuale compratore che vuole acquistare l’immobile investendo Bitcoin o Ethereum.

In città il primo sportello bancomat

Se poi desiderate assolutamente assicurarvi l’appartamento in tempi brevi ma non avete con voi il vostro portafoglio virtuale non c’è nessun problema: a Milano esiste il primo sportello bancomat automatico che è in grado di convertire gli euro in Bitcoin, Ethereum o Litecoin. Come spiegato dal Ceo di Chainblock Federico Pecoraro al Corriere della sera: "Il nostro ATM milanese introduce una serie di novità. La prima è che si potrà anche stampare un wallet fisico che potrà essere utilizzato come una carta contactless per pagare nei negozi. In questo modo cerchiamo di riportare a una dimensione più reale le criptomonete che spesso vengono associate solamente a un mondo virtuale e che ultimamente sono considerate come uno strumento di speculazione. Vogliamo sviluppare un sistema di pagamento che sia semplice e intuitivo".

C'è però un precedente: in Portogallo lo scorso 5 maggio è stata registrata la prima vendita di questo tipo: a Braga un appartamento è stato venduto al prezzo di 3 Bitcoin.

Segui già la pagina di Milano de ilGiornale.it?

Commenti