Occupazione Liceo Ghandi sgomberato dopo una notte

È durata una sola notte l’occupazione del liceo civico serale Gandhi di piazza XXV Aprile sgomberato ieri dalle forze dell’ordine. L’istituto era stato occupato lunedì sera da un centinaio di studenti, una trentina dei quali ha poi dormito dentro l’edificio. All’arrivo della polizia alle 7.30 gli occupanti se ne sono andati senza opporre resistenza. La protesta del Gandhi «contro l’intenzione del Comune di chiudere in maniera pressoché totale i quattro indirizzi della scuola - spiegano gli studenti - fatta eccezione per due classi», è iniziata lo scorso 7 settembre con un presidio permanente all’ingresso e iniziative davanti alla sede dell’assessorato all’Istruzione. «Quanti altri disordini pilotati da questi personaggi - dice ora il vice sindaco Riccardo De Corato - dovremo ancora subire? E soprattutto per quanto tempo ancora dovranno prolungarsi le occupazioni di stabili comunali da parte del Cox e del Torchiera?». Inaccettabile invece lo sgombero per il Segretario provinciale di Rifondazione Comunista, Antonello Patta: «Come al solito le destre al governo rispondono unicamente con la polizia ai problemi sociali, del lavoro e dei diritti».