Ecco la Milano di Sala: topi tra i bimbi al parco

La denuncia dei cittadini, l'Amsa mette solo qualche trappola: "Bisognerebbe smantellare tutto". Il consigliere regionale: "Qui situazione invivibile"

Milano invasa dai topi, continuano a moltiplicarsi gli appelli rivolti alla giunta Sala affinché si intervenga per risolvere la questione. Un problema che si trascina da troppo tempo e del quale in tante occasioni i cittadini si sono spesso lamentati, contribuendo a fornire foto e video con lo scopo di documentare la situazione di degrado, divenuta oramai insostenibile.

Nelle ultime ore era stato ancora una volta Massimiliano Bastoni, consigliere del Carroccio, a denunciare quanto accade quotidianamente in piazza Insubria, dove gli animali infestanti sono segnalati almeno dallo scorso mese di febbraio nelle aree dedicate al gioco dei bambini, nelle aree cani, nelle panchine e nel campo di basket.

"Siamo in un parco giochi, un'area verde, piena di bambini. E purtroppo la presenza di una colonia di topi rende la vita invivibile, sia ai bambini che ai commercianti di questa zona", aveva spiegato Bastoni in un video caricato sulla pagina personale Facebook. "Nonostante le segnalazioni dei cittadini e della nostra, non è stato fatto ancora nulla da parte del comune di Milano e da parte dell'Amsa. Noi continueremo in quest'azione perché la situazione è diventata davvero invivibile". Le immagini successive del video mostrano chiaramente la presenza di topi a brevissima distanza dalle altalene su cui giocano alcuni bimbi.

Il giorno successivo al caricamento del filmato, Amsa si è limitata a posizionare quattro trappole . E il resoconto del tecnico chiamato a relazionare il suo intervento su un'area che lui stesso ha definito "ad alta infestazione" non lascia spazio a dubbi: "Bisognerebbe scoperchiare l’intera area verde per uccidere tutti i topi". Quello di stamattina è quindi un intervento insufficiente a rendere sicura l'area.

"Nonostante le proteste dei cittadini e le mie dure contestazioni ad Amsa e all’assessore al verde Maran, la piazza risulta ancora infestata da topi. La derattizzazione di questa mattina, con trappole generiche, non serve a nulla a detta degli stessi addetti dell’azienda incaricata da Amsa ad effettuare la derattizzazione", ha spiegato Bastoni, convinto che sia necessario un intervento molto più risoluto. "È una piazza che va chiusa al pubblico perché solo gli escrementi di topo contengono batteri e virus che si diffondono per contatto con la pelle, le mucose o l’apparato respiratorio negli esseri umani e sono solite a causare gravi malattie".

Non solo, specifica ulteriormente il rappresentante del Carroccio, dato che "i topi sono anche noti come vettori trasmettitori di agenti patogeni per cui non devono necessariamente essere malati loro stessi. Come la salmonella e la leptospirosi". Necessario, dunque, un rapidissimo e drastico intervento risolutorio, o il problema si aggiungerà a quello del Coronavirus: dopotutto, conclude amaramente Bastoni, "i topi non rispettano il lockdown".

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti

audionova

Mer, 21/10/2020 - 17:59

ci sono sempre stati i topi,e' una battaglia persa in partenza in tutto il mondo.

sarascemo

Mer, 21/10/2020 - 18:03

Stamane ho visto una simpatica famigliola lungo l' Alzaia Naviglio Pavese e come al solito un paio spiaccicati in Via Selvanesco, ma si tratta di "stanziali" da sempre.

cir

Mer, 21/10/2020 - 19:00

topi ? elezioni subito!!

polonio210

Mer, 21/10/2020 - 19:13

Smettetela di fare i soliti catastrofisti:il Comune di Milano,così sempre attento all'ecologia ed alla salute dei suoi sudditi,scusate cittadini,ha trovato un metodo ecologico,per evitare assembramenti e contatti tra i fanciulli che giocano nel parco,utilizzando quei simpatici roditori chiamati anche,dal volgo,pantegane.Bastano 4 o 5 pantegane in ogni parco o giardino della città et voilà spariscono,come per magia,i potenziali untori.La salute dei cittadini è salvaguardata,l'ecologia pure,ma la figura di palta resta.

Ritratto di Fr3di

Fr3di

Mer, 21/10/2020 - 19:14

sono animalisti, topi, piccioni ed altri infestanti pericolosi animali od insetti non si toccano ..

Giorgio5819

Mer, 21/10/2020 - 19:56

Fr3di- 19:14,....clandestini compresi.