Puntine da disegno dentro la carne dei supermercati

È partita la caccia al maniaco che ha seminato puntine da disegno all'interno delle confezioni di carne dentro un supermercato di Milano

Puntine da disegno dentro la carne dei supermercati

Un maniaco ha infilato diverse puntine da disegno all'interno di 15 confezioni di carne esposte per la vendita in un supermercato a Milano. È scattata la caccia per trovare l'uomo che qualche giorno fa "ha arricchito" la carne esposta dentro un supermercato milanese con alcune puntine da disegno. La Procura della Repubblica di Milano sta indagando per cercare di capire chi abbia danneggiato 15 confezioni di cibo esposte al reparto "carni" di un Esselunga milanese.

Qualche sera fa un uomo si è rivolto al responsabile carni di un supermnercato dicendo che erano presenti puntine per le matite dentro le confezioni. Il responsabile ha immediatamente preso in mano la situazione ritirando 15 lotti di carne. Il maniaco che ha agito non ha utilizzato alcun criterio logico, ha seminato puntine di matita alla rinfusa e agendo sembrerebbe molto velocemente. Ora i filmati del supermercato sono al vaglio degli investigatori per capire chi sia stato a compiere un simile gesto e soprattutto la motivazione che l'abbia spinto a farlo.

Il Milano Today avanza anche l'ipotesi di un possibile animalista, il tutto è comunque stato consegnato alla Procura della Repubblica che dovrà fare opportuni controlli e indagini. Su quanto accaduto Esselunga fa sapere che "l’episodio risale al mese di settembre e che si è trattato del ritrovamento di una puntina da disegno in due confezioni di carne nel negozio di Via Novara a Milano. In quella occasione, come da prassi, sono state immediatamente avviate le procedure di verifica interne, sono state controllate tutte le confezioni di carne e ritirate precauzionalmente le confezioni in questione. Non sono emerse altre anomalie e non sono arrivate segnalazioni da parte dei clienti. Esselunga ha fatto regolare denuncia alle autorità competenti".

Commenti