Quando la matematica ci fa divertire

Dal centro "Pristem" video per mettersi alla prova (con la famiglia)

Stare in casa giornate intere in attesa che il peggio passi. Le ore a volte rallentano, a un certo punto non si sa che cosa fare. Bisogna correre ai ripari per «resistere».

Una buona idea per passare il tempo tra le mura amiche c'è, un'idea che ci fa mettere in «gioco» con la matematica per esempio, per sfidare noi stessi, i nostri familiari e magari accorgersi che quella materia tanto ostica ai tempi della scuola, ai tempi del Coronavirus ci diventa perfino più amica. Già, proprio così. Ma vediamo di che cosa si tratta. La novità arriva dal centro Pristem della Bocconi, quello che in tempi normali organizza i Campionati nazionali di Giochi matematici, e lo fa da decenni. Ogni giorno il Pristem Bocconi pubblica un video con dei quesiti matematici di diverse difficoltà per medie, superiori e chiunque voglia sfidarsi

Film on demand, PlayStation, giochi matematici. Per passare il tempo in casa in queste giornate ora c'è anche la possibilità di tenere allenata la mente. Da lunedì a domenica alle 17 il Pristem, centro dedito a promuovere la cultura e l'informazione matematica, pubblica un video sul proprio sito (https://giochimatematici.unibocconi.it/) con tre quesiti per tre livelli per i più diversi gradi di formazione; per esempio il biennio delle superiori e uno per il triennio delle superiori e chiunque voglia mettersi alla prova, appunto. Quesiti tipici dei Giochi Matematici e da risolvere con un approccio logico. La mattina seguente, sempre in video, arrivano le soluzioni.

«Si sarebbero dovute svolgere in Bocconi le semifinali nazionali dei Giochi Matematici, ovviamente sospese. Ma abbiamo voluto tenere comunque compagnia, e tenere vivo il legame, con chi condivide questa passione organizzando questi giochi online - spiega Jacopo De Tullio, docente di Matematica alla Bocconi e collaboratore di ricerca presso il Pristem - offrendo a loro, e a chiunque voglia mettersi in gioco, un esercizio quotidiano».

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.