Il ladro marocchino già libero, il soccorritore rischia denuncia

Fermato con un pugno da un passante mentre scappava con la borsetta. Il giudice non ha convalidato il fermo ed il 23enne è tornato in libertà. L'uomo che ha aiutato la vittima rischia una denuncia per lesioni

Arrestato con l'accusa di tentata rapina per aver cercato di derubare una donna alla stazione metro di Sesto Primo Maggio (Milano), un marocchino di 23 anni viene subito rimesso in liberà: a ciò si aggiunge anche il fatto che ora a rischiare la denuncia per lesioni è il giovane intervenuto in soccorso della vittima. Ques'ultimo potrebbe infatti subire delle ripercussioni per il fatto che, in quei momenti concitati, non ha esitato a sferrare un pugno contro il malvivente per cercare di fermarlo.

I fatti, secondo quanto ricostruito da "MilanoToday", si sono verificati nella serata dello scorso lunedì 14 settembre. Intorno alle ore 20, lo straniero aveva cercato di scippare una 30enne incontrata sulla metro. Accortosi di quanto stava accadendo, un italiano di 36 anni si era precipitato in soccorso della donna, lanciandosi poi all'inseguimento del ladro. Una volta raggiunto, il marocchino era stato quindi colpito con un pugno in pieno volto, che gli aveva fatto perdere i sensi.

Sulla banchina erano quindi giunti i soccorritori del 118 ed i carabinieri di Sesto San Giovanni. Rimasto privo di sensi, il magrebino era stato quindi trasportato al pronto soccorso dell'ospedale Niguarda: il giovane, oltre ed essere ancora tramortito dal pugno, aveva un tasso alcolemico di 4g per litro. Dimesso con una prognosi di 7 giorni, era finito dietro le sbarre del carcere con l'accusa di tentata rapina.

Tutto inutile. Il marocchino ha lasciato il carcere di Monza già lo scorso martedì, tornando in libertà proprio quando la vittima, fuggita per paura dal luogo dell'aggressione, si è presentata presso la stazione dei carabinieri per sporgere formale denuncia. La donna ha raccontato anche di aver subito delle molestie da parte del nordafricano. La decisione del giudice di Monza è stata definitiva: il fermo non è stato convalidato per la poca chiarezza dei video ricavati dalle videocamere di sorveglianza e per il fatto che la 30enne non fosse individuabile sulla banchina. Non solo. Secondo quanto riferito da "LiberoQuotidiano", il giudice di Monza ha negato che ci fosse la fragranza di reato, in quanto all'arrivo delle forze dell'ordine lo straniero si trovava svenuto a terra.

Insomma, il marocchino è tornato a piede libero. Discorso diverso per il 36enne, residente a Nova Milanese, che ora rischia delle conseguenze per aver preso le difese della donna. Nei suoi confronti potrebbe partire una denuncia per lesioni a causa del singolo pugno sferrato contro il ladro. Tutto è ancora da vedere. La denuncia sporta dalla 30enne potrebbe, in effetti, ribaltare la situazione, convincendo il giudice ad emanare un provvedimento di custodia cautelare nei confronti del marocchino.

A prendere le parti dell'italiano eroe, che non ha esitato ad intervenire per soccorrere la vittima, è il sindaco di Sesto Roberto Di Stefano."Mi è appena giunta notizia che il rapinatore marocchino, senza fissa dimora e ubriaco, che lunedì sera alla stazione metropolitana di Sesto Fs ha molestato una donna per poi seguirla e tentare di rubarle la borsetta prima di essere fermato con un pugno da un altro passeggero, è stato scarcerato", ha dichiarato il primo cittadino sulla propria pagina Facebook."Ringrazio i Carabinieri di Sesto San Giovanni per il costante presidio del territorio e ringrazio anche il ragazzo che ha bloccato il rapinatore, decisivo per evitare ulteriori conseguenze visto il suo atteggiamento aggressivo nei confronti della donna. A lei va la mia solidarietà per il brutto episodio che l’ha vista coinvolta e sono contento che abbia deciso di presentare denuncia", ha concluso.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti

agosvac

Gio, 17/09/2020 - 13:13

BASTA!!!! Non ne possiamo più di questa magistratura che lascia liberi i delinquenti ed indaga chi interviene a difesa di chi viene derubato!!! Sembra che si voglia dare ai delinquenti una specie di salvaguardia dal carcere in modo che possano continuare imperterriti a delinquere. Quel che non si capisce è lo stravolgimento delle regole: i buoni indagati ed i cattivi liberati. Ma davvero la magistratura crede di potere continuare a prendere in giro gli italiani?????

Ritratto di Adespota

Adespota

Gio, 17/09/2020 - 13:17

Logica giuridica capovolta. Benvenuti nel Paese dove si progettano e realizzano piramidi con il vertice a terra e la base per aria.

dagoleo

Gio, 17/09/2020 - 13:19

mi sembra giusto. tutto regolare. quella è una risorsa che ha diritto di prendersi la borsetta con le buone o meno. come si è permesso quello a fermarlo in quel modo, con un pugno? non sà che quella risorsa è qui per pagarci le pensioni?

Enne58

Gio, 17/09/2020 - 13:19

Si puo sapere il nome dello zelante giudice?

ItaliaSvegliati

Gio, 17/09/2020 - 13:31

Se poi trova una zecca rossa sta fritto, questa è la legge sinistra modello Riace....paese distrutto dal komunismo RADICAL CHIC del 19%!!!!

giosafat

Gio, 17/09/2020 - 13:42

Ma in magistratura si entra con dei requisiti o così, per sentito dire? Certo però che fanno di tutto per rendere amletico il dubbio....

Ritratto di mbferno

mbferno

Gio, 17/09/2020 - 13:45

Tanto per cominciare va ricordato che qualsiasi cittadino,può procedere ad arrestare chiunque venga colto in stato di flagranza commettendo un reato,inoltre bisogna vedere le circostanze che hanno indotto il civilissimo cittadino a sferrare un pugno alla "risorsa" sboldriniana:legittima difesa? Così fosse,non rischia nulla,a parte la scocciatura del processo e relative spese. Comunque,prima ci togliamo di torno questa volgare e demagogica sinistra,prima respireremo aria pulita.

Ritratto di C.L.N.

C.L.N.

Gio, 17/09/2020 - 13:53

Un'altra enorme picconata alla credibilità della magistratura italiana (tutto minuscolo, ovviamente, data la miseria di alcuni personaggi che giudicano). Ormai il partito politico di certa magistratura è uscito allo scoperto e lo ha fatto e continua a farlo molto spudoratamente, fregandosene altamente degli Italiani. Fino a quando durerà la pazienza dei cittadini?

aldoroma

Gio, 17/09/2020 - 13:54

Grazie Pd

savonarola.it

Gio, 17/09/2020 - 13:56

Magistratura putrefatta

Ritratto di Raperonzolo Giallo

Raperonzolo Giallo

Gio, 17/09/2020 - 13:58

Sono anni ormai che lo scrivo: mai toccare, in nessun caso, una Pregevole Risorsa durante la sua quotidiana Distribuzione di Cultura. Qualsiasi cosa accada, MAI sfiorare la Risorsa. Il compagno magistrato non aspetta altro.

Ritratto di franco-a-trier_DE

franco-a-trier_DE

Gio, 17/09/2020 - 14:17

doveva lscarlo rubare mai intervenire ma non conoscete ancora le leggi italiani, se ammazzano lasciateli ammazzare.

sbrigati

Gio, 17/09/2020 - 14:18

Benvenuti in Italia!

silvano45

Gio, 17/09/2020 - 14:22

Magistratura politicizzata carrierista che gestisce con loro unica responsabilità la peggior giustizia in Europa che con un falso buonismo non difende i cittadini che li mantengono con privilegi e stipendi inauditi una vergogna che deve finire.

Ritratto di Straiè2015

Straiè2015

Gio, 17/09/2020 - 14:24

Per i clandestini TUTTO! Per gli italiani la LEGGE!

Ritratto di zanzaratigre

zanzaratigre

Gio, 17/09/2020 - 14:25

Forse sarebbe giunto il momento che l'Italia si svegli, non si può continuare in questo modo, delinquenti coccolati, Forze dell'ordine con le mani legate, Leggi a dir poco indegne di un Paese civile, Magistratura con personaggi del calibro di Palamara, Governo di incapaci su tutti i fronti. Insomma il vaso è colmo, anzi, è da molto tempo che straborda!

giovanni951

Gio, 17/09/2020 - 14:29

poi ci simlamenta se quando succedono queste cose uno si gira dall’altra parte e va via. Se fai qualcosa ( come in questo caso) ci si becca una denuncia. Vergognoso.....magistratura da rifondare in toto.

Ritratto di bandog

bandog

Gio, 17/09/2020 - 14:30

come si è permesso di picchiare un onesto lavoratore che vi paga le pensioni???al gabbio subito e con il massimo della pena!!ACCHHH SOOOO!!!

Ritratto di maurobian

maurobian

Gio, 17/09/2020 - 14:31

In Brasile se uccidi il ladro che ti sta derubando o sventi un furto colpendolo e ferendolo la polizia Federale si congratula con te....in Italia tutto al contrario proprio il paese dei balocchi...ma siamo a gli sgoccioli a breve tutto cambierà

Santorredisantarosa

Gio, 17/09/2020 - 14:43

GIA' LO AVEVAMO DETTO. SCRITTO E PENSATO. NON POTEVA ESSERE ALTRIMENTI. INTANTO TUTTI NOI SIAMO CON L'ITALIANO SOCCORRITORE.

Giorgio Mandozzi

Gio, 17/09/2020 - 14:44

Togliete la scritta dai palazzi di giustizia: "la legge è uguale per tutti". E' del tutto evidente che non è la verità e sempre più una presa in giro per gli italiani da parte di questa pessima magistratura.

Ritratto di Italia_libera

Italia_libera

Gio, 17/09/2020 - 14:47

Il cittadino "onesto" alla pari,anche di piu' dei ladri,assassini,stupratori,spacciatori! Ormai non possiamo piu' aiutare e fermare ceffi oscuri che questi comunisti ci hanno fatto entrare in Italia! Poi con la giustizia e leggi italiane che aiutano il criminale a stare molto bene in carcere,con la colazione,pranzo e cena e assistenza sanitaria gratis!

Giorgio5819

Gio, 17/09/2020 - 15:38

Non sarà mai Italia finché circolano comunisti....

Malacappa

Gio, 17/09/2020 - 15:45

Capito come siamo messi il signore che coraggiosamente ha fermato il delinquente rischia di andare in carcere o dover pagare un risarcimento al gaglioffo ma va

Ritratto di francescoromanaccio

francescoromanaccio

Gio, 17/09/2020 - 15:48

Come volevasi dimostrare. A Roma quest'estate ci hanno rotto il deflettore della macchina per rubare quello che c'era dentro. Per fortuna non c'era niente di particolarmente di valore. Comunque siamo andati dai carabinieri per denunciare il furto. Parlando col carabiniere gli dissi che mio fratello, poliziotto. si lamentava perché arrestavano i delinquenti che nel 80% dei casi erano stranieri per reati simili a questo e che un paio di giorni dopo erano già fuori. Il carabiniere mi rispose, scherzando, che mio fratello aveva mentito, perché in effetti sono liberi il giorno dopo. Cosa bisogna fare? i carabinieri, la polizia cosa devono fare?

Brutio63

Gio, 17/09/2020 - 15:50

Inutile che le forze dell’ordine provino a mantenere l’ordine pubblico se poi i magistrati storpiano leggi e regole a piacimento e fanno passare il terribile messaggio che qui tutto è permesso agli stranieri e se fai qualcosa sei razzista! Anche questa una decisione demenziale ed antitaliana. Questi soggetti vanno espulsi Immediatamente ed accompagnati presso la loro ambasciata per il rimpatrio, senza se e senza ma!

OttavioM.

Gio, 17/09/2020 - 15:54

Inutile anche commentare, aspetto solo un governo che abbia il coraggio di fare una grande riforma della giustizia nell'interesse dei cittadini onesti.

Ilsabbatico

Gio, 17/09/2020 - 15:55

...non avevo nessun dubbio su come finiva la storia...

cesare caini

Gio, 17/09/2020 - 15:59

Ma è logico chi ci difende va in galera mentre i delinquenti restano liberi di delinquere !

Calmapiatta

Gio, 17/09/2020 - 16:06

La lista quotidiana di reati commessi da stranieri è enorme. E si allunga sempre più. Ovvio, considerato che l'accoglienza per la sx si esaurisce nell'aprire la porta di casa e lasciare che individui senza arte ne parte se la cavino come possono. Senza contare che, una quota parte di "migranti" sono persone che scappano dalla patrie galere.

Ritratto di Nahum

Nahum

Gio, 17/09/2020 - 16:16

maurobian, tutto vero ma perché allora i dati della criminalità in Brasile sono molto più alti che quelli italiani?

lisanna

Gio, 17/09/2020 - 16:22

poca chiarezza delle telecamere,no flaganza direato ,ma le testimonianze non contano niente? tutti sempre liberi, magari anche questo TEMPORANEAMENTE SQUILIBRATO. E poi ci si chiede se la magistratura ci tutela? e poi ci si chiedera' se nessuno osera' intervenire in caso di aggressione? CLANDESTINI SEMPRE PIU' AUTORIZZATI A FARE QUELLO CHE VOGLIONO.

ROUTE66

Gio, 17/09/2020 - 16:23

Se poi ti GIRA da un"altra parte (MAGARI TI VERGOGNI UN Pò) MA VISTO CHE MAGISTRATURA ABBIAMO, meglio un pò di vergogna che la CERTA ROVINA

Giorgio5819

Gio, 17/09/2020 - 16:27

Sinistra sempre morbida con l'illegalità... é un mantra.

Ritratto di maurobian

maurobian

Gio, 17/09/2020 - 16:31

Perchè è un paese con 210 milioni di abitanti e differenze di classi sociali elevate,oltre la bassa scolarizzazione nei quartieri poveri.

steluc

Gio, 17/09/2020 - 16:38

Ci hanno messo decenni, ma c’è l’hanno fatta, chi dovrebbe amministrare la giustizia , uscito dalle varie frattocchie, in realtà protegge i delinquenti stranieri e soprattutto stronca chi si mette in mezzo, meglio se politico avverso. A sx fa bene a preoccuparsi di un ritorno di qualche forma di assolutismo. Sarà la gente a chiederlo. Rimpiangeranno Salvini.

Ritratto di Lissa

Lissa

Gio, 17/09/2020 - 16:46

E ora di smetterla con questi pseudo giudice. Non solo un cittadino interviene per difendere ed evitare un furto ad una donna, ma si ritrova anche indagato. Riformare questa magistratura politicizzata.

Ritratto di PeccatoOriginale

PeccatoOriginale

Gio, 17/09/2020 - 16:53

"Nei suoi confronti potrebbe partire una denuncia". E questo chi lo ha deciso, il giornalista, per poter fare il titolo sul Giornale? Potrebbe partire una denuncia per il giornalista, per diffusione di notizie false e fuorvianti. Ma siete tutti cosi abbelinati???

d'annunzianof

Gio, 17/09/2020 - 16:54

Vogliono un popolo di pecore mute

Ritratto di PeccatoOriginale

PeccatoOriginale

Gio, 17/09/2020 - 16:55

Ilsabbatico - "...non avevo nessun dubbio su come finiva la storia...". E ci dica, come e` FINITA la storia? (Ma dove li scovate 'sti commentatori cosi` astuti???)

jaguar

Gio, 17/09/2020 - 17:10

Mi sembra giusto che il marocchino sia già libero, la tradizione buonista dell'Italia deve continuare.

Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Gio, 17/09/2020 - 17:13

se continuate a votare per la sinistra, e il m5s, i risultati si riflettono anche in questi casi giudiziari :-) delinquenti liberi, e chi aiuta la giustizia viene penalizzato. complimenti, davvero furbissimi questi babbei comunisti grulli....

maxmado

Gio, 17/09/2020 - 17:17

E che vi aspettate, se uno tocca le risorse bergoglio-boldriniane resta fulminato dalla magistratura schierata. Ma in generale ci siete mai stati in un'aula di tribunale? La legge non esiste, conta solo quello che si mette in mente il giudice, la maggior parte delle volte senza neanche approfondire. Esempio, società contro dipendente, che magari ha comportamenti pericolosi per sé, per i colleghi, oppure che ruba (la madre di tutte le vicende in merito, quella dei ladri di Malpensa!), state tranquilli che 99 su 100 la società non l'avrà mai vinta, per bene che le vada il giudice, penserà che almeno la società dovrà scucire dei soldi, anche se il dipendente è stato filmato mentre rubava. Guardie e ladri ... i poliziotti non possono manco torcere un capello al delinquente e guai se usano le armi, anche se il delinquente è armato ... di esempi, lo sapete bene ce ne sono tutti i giorni ...

ilcapitano1954

Gio, 17/09/2020 - 17:32

Questo può accadere solo nel paese Italia. NO comment.

Ritratto di OneWolf

OneWolf

Gio, 17/09/2020 - 17:50

Non c'era 'fragranza' di reato, un reato un po' moscio e stantio!

Ritratto di do-ut-des

do-ut-des

Gio, 17/09/2020 - 18:07

state pur certi che l'italiano paga sempre mentre per lo straniero non ho letto mai che un giudice lo abbia condannato a pagare per i danni fisici. Mai!!

Ritratto di do-ut-des

do-ut-des

Gio, 17/09/2020 - 18:17

ve lo dirà Peccato Originale come sono andati fatti. La persona non sopportava il marocchino che girava ubriaco ed ha sferrato un pugno da fascista. La complice anche lei fascista, ha poi aiutato con una versione falsa. Li si che la telecamera anche se sfuocata può dare ragione a PeccatoOriginale. Prendiamola sul ridere, va!

Ilsabbatico

Gio, 17/09/2020 - 18:39

Meno male che in questo giornale abbiamo commentatori di un certo spessore come il "peccato originale" ...grazie, sono commosso.

lolafalana

Gio, 17/09/2020 - 19:07

Ottima la "fragranza di reato" marca Givenchy, Dior, Gucci, Yves Saint Laurent, Moschino, Chanel, Arrogance, Hermès o Lancome...?

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Gio, 17/09/2020 - 19:57

@Nahum - carabiniere, giusto così? In Italia vanno in galera solo chi si difende o difende gl iaggrediti, mentre gl iaggressori, meglio se pregiudicati o clandestini possono fare scempio di ogni legge. E' così, di fatto e non solo, il vostro orripilante pensiero sinistro?

zen39

Gio, 17/09/2020 - 19:57

Oggi i cittadini devono imparare a farsi i fatti loro e devono astenersi nel modo più assoluto dall'aiutare il prossimo perchè rischiano di essere incarcerati tanto più quando l'aiuto consiste nel fermare un delinquente immigrato. E' sacro, non si tocca soprattutto quando delinque. Bisogna lasciarlo fare; possibile che non lo abbiate ancora capito ?

Giorgio Colomba

Ven, 18/09/2020 - 10:15

Grazie a buonismo, immigrazionismo e mondialismo sinistri, in Italia gira tutto al contrario, blandendo Caino e bastonando Abele. Questo paese è FI-NI-TO.

Ritratto di Lupry

Lupry

Ven, 18/09/2020 - 10:20

@nahum- primo perchè il Brasile ha circa 4 volte la popolazione dell'Italia, secondo perchè in Brasile ci sono le Favelas e molta più emarginazione e disagio sociale....

Marcus2791

Ven, 18/09/2020 - 10:20

e poi , nei vari articoli di cronaca, con i SOLITI protagonisti, si legge : "aggredito/a, stuprata, tra l'indifferenza dei passanti..." vedete un pò voi in una nazione con questo sistema legale. Faccio notare che il papa, riguardo al sacerdote di Como assassinato dall'extracomunitario ha detto :"perchè malato di testa" riguardo all'assassino. I malati di testa lo siamo diventati tutti noi, per le ragioni che tutti conosciamo

morgoth

Ven, 18/09/2020 - 10:29

AH AH AH "il giudice di Monza ha negato che ci fosse la FRAGRANZA di reato"... licenza poetica per sottolineare che del furto c'era solo il sentore... o solo fretta nello stendere l'articolo?

Calmapiatta

Ven, 18/09/2020 - 11:04

Ma chi se ne frega...l'importante è che si indaghi sulla Lega. Le priorità della magistratura sono note. Cosa avverrà se, tra qualche mese/anno il cittadino marocchino tornerà sulle cronache per violenza sessuale o omicidio...o altro. cosa dirà la magistratura? Di chi sarà la colpa?

Fjr

Ven, 18/09/2020 - 11:17

Morgoth,il solito crimine bello scrocchiarello col cornicione alto e cotto a puntino,fragranza di reato,questa mi mancava,

arilibellula

Ven, 18/09/2020 - 11:48

"potrebbe, in effetti, ribaltare la situazione, convincendo il giudice ad emanare un provvedimento di custodia cautelare nei confronti del marocchino" certo, prima trovalo!

framarz

Ven, 18/09/2020 - 11:49

si dice flagranza di reato, non fragranza

CecoBep

Ven, 18/09/2020 - 14:14

Si @agosvac, mi sono stancato anch'io, CI SIAMO STANCATI TUTTI, siamo marci dentro a sapere e, a dover sentire ogni qualvolta che i DELINQUENTI risultano impuniti grazie ad una MAGISTRATURA che gioca contro la CARTA COSTITUZIONALE e alla vera Giustizia Italiana

CecoBep

Ven, 18/09/2020 - 14:17

Mi sono immedesimato nel ragazzo eroe, cosa che sarebbe un vero DOVERE X OGNI ITALIANO E ITALIANA dover intervenire verso chi pretende di reiterare gli stessi reati alla comunità, magari pensando di farla FRANCA Ecco i loro amici "Magistrati, giudici e avvocati" ad intervenire x liberare la fogna verso il cittadino, non + cittadino ma, contribuente, servo se non schiavo di questo marcio sistema

ferventZ

Lun, 21/09/2020 - 13:11

ennesimo esempio di quanto sia PROFONDAMENTE MARCIA la "giustizia" in Italia... gente sbattuta anni in galera per avere dimostrato anti TAV, ASSASSINI rilasciati, CAPIMAFIA LIBERATI PER "PREMIO" e VIA discorrendo... SERVE FARE REPULISTI ...dal pm al magistrato al giudice DEVONO ESSERE RESI PENALNENTE & DIRETTAMENTE RESPONSABILI E ELEGGIBILI DA VOTO PUBBLICO. PUNTO !

dagoleo

Gio, 24/09/2020 - 12:14

continuate a votare PD? ed allora di cosa vi lamentate? incassate, zitti muti e portate a casa.