Romantica, glamour o «live» Corsa alla cena più gettonata

Ecco le proposte più interessanti in città per la festa degli innamorati, tra ricette creative e show di tango

Camilla Rocca

Ci sono tanti modi per festeggiare il giorno degli innamorati: quasi nessuna coppia, però, sa rinunciare ad una romantica cenetta, meglio se in un ristorante glamour o a lume di candela. Quest'anno poi, secondo un'indagine di The Fork, le prenotazioni sono addirittura tre volte superiori al solito e almeno un quinto opta per una cena etnica, alla faccia delle preoccupazioni di contagio. Vediamo il meglio delle proposte in città.

I DINNER SHOW

Tra le proposte più intriganti quella de El Porteño Prohibido, il nuovo ristorante argentino di via Macedonio Melloni 9, la prima «Casa de Tango» in Europa: tre coppie di ballerini, tre musicisti e una cantante, stasera dalle ore 21.30, si esibiranno in uno spettacolo che promette di lasciare gli ospiti senza fiato, riaccendendo le passioni più segrete in ognuno di noi, con cena a base di carne à la carte a partire da 42 euro. Un tributo al Moulin Rouge per Otivm in via Negri con performance a tema, ballerine, cantanti e il ristorante in versione rosso amore per far battere ancora di più i cuori di tutti gli innamorati. Le ispirazioni sono ispirate a De Chirico e al tema surreale, tra archi, erotismo delle forme, strutture metafisiche dedicate alle figure dell'uomo e soprattutto della donna, quasi un sogno erotico ed elegante: la cena «oziosa» che comprende lo show costa 70 euro. Da IT in Brera, il locale dello chef Gennarino Esposito, si balla tutta la notte con il tema «IT's 2020 in Hollywood» ispirato agli anni 20' con due proposte: menu da 150 euro in Lounge con dj set e festeggiamenti fino alle 23.45 o menu a 230 euro al ristorante con musica dal vivo in stile swing. Parola d'ordine stupire, tra atmosfere soffuse, musica di sottofondo, bollicine e buona cucina per una serata da ricordare: è il Just Cavalli Milano a Parco Sempione, un menu degustazione a 80 euro o a tre portate a 65 euro per divertirsi sotto la Torre Branca.

GLI ETNICI

Da Mu Dim Sum un menu sei portate, con la promessa che sia «creativo e afrodisiaco» e che racchiude i sapori di Hong Kong a 70 euro la persona in zona Repubblica. Da Cittamani, la chef indiana Ritu Dalmia nomina le sue 6 portate con una frase che fa riflettere sull'amore. Per antipasto «L'inizio dell'amore è avvolgente, passionale, soffice e contrastante», un menu a 85 euro a persona. Da Gong Oriental Attitude in Corso Concordia non trovate un menu degustazione ma un piatto dedicato all'amore: è il Raviolo rosso con pasta alla barbabietola: «Abbiamo scelto un raviolo per festeggiare il San Valentino perché in cinese dim sum significa tocco al cuore» - spiega la patronne Giulia Liu. Da Roberto Okabe, chef patron di Finger's unisce la leggerezza giapponese ai sapori mediterranei e fusion nel quartiere di Isola per un menu a 60 euro a persona. Un'intima saletta per aperitivo e dessert, insieme alle coccole finali, un rinnovo degli spazi che merita la visita, tra la stanza che inneggia alla vita e alla terra e a quella dedicata all'acqua, il ristorante Tokuyoshi in via San Calogero per San Valentino propone un menu degustazione a 135 euro a persona.

I REGIONALI

Marche e Abruzzo reinterpretati dal tocco contemporaneo dello chef Achille Esposito, da Orma Bruna in Via Montevideo al 4 si festeggia con carciofi alla romana e spaghetti con moscardini a 40 euro a persona. Al ristorante Sine dello chef Roberto Di Pinto, all'angolo con Corso XXII Marzo, l'anima partenopea si esprime ai massimi livelli per un viaggio sensoriale fra i sapori e i profumi del sud a 75 euro a persona. In Brera il menu di Terrammare racconta quel connubio tra quell'entroterra che ogni siciliano ama, quella casa a cui aspira sempre a tornare quando è lontano, il sole e la salinità del mare, per un racconto che fa toccare con mano secoli di culture e tradizioni a 65 euro a persona. Al Trussardi alla Scala si gioca tra sapori mediterranei e gusti fusion con un menu a 150 euro a persona dai gusti preziosi. Da Particola in via Tiraboschi si gusta la cucina napoletana nel nuovo giardino d'inverno, lo chef Andrea Cutillo propone un menu a 50 euro a persona con un percorso in abbinamento di due vini a 12 euro o tre calici a 16 euro. A Terrazza Gallia i fratelli Lebano, sotto l'attenta supervisione della famiglia Cerea, caposaldi di una tradizione italiana portata ai massimi livelli, per San Valentino fanno sognare dal Rooftop di Terrazza Gallia a 160 euro a persona. Lo chef Francesco Mascheroni ha recentemente preso le redini del Ristorante Armani e fa sognare con un menu a 5 portate per chi voglia passare un San Valentino immerso nel lusso a 150 euro a persona.

FUORI MILANO

A due passi da Milano nella cornice romantica del Parco del Ticino Cascina Caremma propone diverse soluzioni per una fuga in stile: un pacchetto a 70 euro con percorso benessere di due ore nella spa della cascina e buffet a bordo piscina, 90 euro per la spa e un massaggio con il pranzo dei prodotti dell'orto o a 110 euro la spa con aperitivo a bordo piscina e cena romantica. Al ristorante Il filo di Grano nel borgo romantico di Morimondo un intero menu dedicato a chi ama la cucina tradizionale a 39 euro a persona. A Corbetta, la nuovissima apertura dello chef Fabio Zanetello di Delight- L'atelier del gusto propone un menu a 70 euro a persona dai nomi divertenti, rivisitando tanti piatti della tradizione. A Cascina Vittoria, a Rognone, nel pavese, lo chef Giovanni Ricciardella dedica all'amore un piatto, a suo parere afrodisiaco, è il risotto fragole e champagne 2020.