Volo diretto da Malpensa a Chicago con United Airlines

Decollato il nuovo collegamento stagionale con lo scalo O’Hare, l'unico non-stop sulla destinazione che apre le porte agli Stati Uniti e alla costa del Pacifico. Andrea Tucci (Sea): "Stiamo riscontrando importanti segnali di fiducia da parte dei vettori che tornano a offrire gli storici collegamenti sui nostri scali e investono anche in nuove destinazioni"

Volo diretto da Malpensa a Chicago con United Airlines

United Airlines ha inaugurato il nuovo collegamento diretto stagionale tra Milano Malpensa ed il suo hub di Chicago O’Hare: il suo primo volo su questa rotta, unica compagnia aerea ad offrire un no-stop tra Milano e Chicago. Il nuovo servizio è operato con aeromobili Boeing 787-8 Dreamliner dotati di 28 poltrone completamente reclinabili in business class United PolarisSM, 21 poltrone in premium economy United Premium PlusSM, 36 poltrone Economy PlusSM e 158 poltrone in Economy standard.

Il design rivoluzionario del Dreamliner offre ai clienti molte caratteristiche per un maggiore comfort, come grandi finestre, spaziose cappelliere e una moderna illuminazione a Led per simulare una giornata intera e che aiuta i passeggeri a sostenere il jet lag durante il volo transatlantico. Da segnalare la pressurizzazione della cabina ad un'altitudine inferiore, un'aria più pulita e una navigazione più tranquilla che aiutano i passeggeri ad arrivare a destinazione più riposati.



“Siamo onorati di inaugurare il nostro nuovo servizio tra Milano ed il nostro hub di Chicago - ha commentato Thorsten Lettnin, director sales Continental Europe, India and West Africa di United -, come unico vettore ad offrire un volo diretto fra queste due destinazioni rafforziamo il nostro network internazionale fornendo ai nostri clienti italiani comodi collegamenti attraverso il nostro hub dell’aeroporto O’Hare dal quale è possibile raggiungere, con un solo scalo, oltre 100 destinazioni in coincidenza, in tutto il continente americano".

“Stiamo riscontrando importanti segnali di fiducia da parte dei vettori che non solo ritornano ad offrire gli storici collegamenti sui nostri scali, ma investono anche in nuove destinazioni. United Airlines con l’apertura del volo giornaliero su Chicago ne è l’emblema - ha sottolineato al taglio del nastro Andrea Tucci, vice president Aviation business development di Sea aeroporti di Milano -. Questa nuova destinazione operata da United, che si affianca al volo giornaliero per New York apre le porte degli Stati Uniti, grazie al network del vettore sullo scalo di Chicago e aggiunge qualità nell’offerta di viaggio dai nostri aeroporti, in particolare per la costa del Pacifico. Siamo davvero molto contenti di celebrare l’introduzione di questo collegamento con una delle più affascinanti destinazioni negli Stati Uniti”.

Quest’estate, oltre a consolidarsi una ripresa del traffico più marcata in Europa e Nord Africa, per quanto riguarda il lungo raggio sarà proprio il Nord America il traino principale della ripresa con un’offerta di 66 voli a settimanali in totale da Malpensa per gli Usa. Gli aeroporti di Milano, Malpensa e Linate, oggi offrono complessivamente 156 destinazioni in 70 Paesi operate da 69 vettori.

Il nuovo servizio dall'Italia fa parte della più grande espansione transatlantica della storia di United che in previsione di una forte ripresa dei viaggi estivi in Europa, inaugurerà o ripristinerà 30 voli transatlantici da metà aprile a inizio giugno. La compagnia aerea attualmente opera 482 voli giornalieri verso 179 destinazioni negli Stati Uniti e nel mondo dal suo hub di Chicago.

Commenti