Barack Obama "snobba" Joe Biden: "Sostiene Warren"

Barack Obama sempre più freddo nei confronti di Joe Biden: secondo The Hill sostiene dietro le quinte la candidata liberal Elizabeth Warren. Uno schiaffo all'ex vicepresidente

Barack Obama continua a snobbare Joe Biden. Da parte dell'ex presidente, non è ancora arrivato l'endorsement per il suo ex vicepresidente nella corsa alle primarie che porteranno alla nomination del candidato dem alla Casa Bianca. Un endorsement che, quasi sicuramente, non arriverà mai. Obama, infatti, non mai nascosto tutto il suo scetticismo nei confronti della candidatura di Joe Biden. Un rapporto molto complicato, quello tra i due, come descritto anche da Politico in una lunga analisi. Secondo quanto riferito sempre dai media americani, Barack Obama avrebbe confidato a un candidato alla presidenza democratica che Biden "non ha le carte in regola" per diventare Presidente degli Stati Uniti.

Nonostante Obama ufficialemente affermi di non sostenere nessun candidato alle primarie e di supportare chiunque sarà il vincitore, come riporta l'Adnkronos l'ex presidente starebbe aiutando dietro le quinte la senatrice Elizabeth Warren, diretta concorrente di Joe Biden. Secondo quanto riferito da fonti vicine all'ex presidente e riportate da The Hill, Obama in incontri privati con i grandi finanziatori del partito ha più volte sottolineato le qualità di Warren, ribadendo la convinzione che lei ha le capacità e le potenzialità per guidare il Paese. Parole che verso il suo vice non ha mai pronunciato, anzi. Obama si limita a far sapere di essere "incredibilmente affezionato" a Biden e di guardare la sua campagna con interesse, ha spiegato un collaboratore dell'ex presidente. Un giudizio piuttosto freddo.

Che Barack Obama possa sostenere dietro le quinte una donna alla corsa alla Casa Bianca lo si è capito anche dalle recenti dichiarazioni sulle donne in politica. Durante un discorso tenuto a Singapore, l'ex presidente ha spiegato le cose andrebbero decisamente meglio se gli stati fossero governati da donne, "indiscutibilmente migliori" degli uomini. "Il fatto è che la maggior parte dei problemi nel mondo deriva da persone anziane, principalmente uomini, aggrappate a posizioni di potere. Ora donne, voglio solo che lo sappiate: non siete perfette, ma quello che posso dire è che siete indiscutibilmente migliori di noi (uomini)". Sono assolutamente sicuro, ha aggiunto, "che se per due anni ogni nazione sulla terra fosse gestita da donne, vedremmo un miglioramento significativo in tutti i campi, nello standard di vita e nei risultati", ha sottolineato. Obama ha poi aggiunto che "se si guarda il mondo e si guarda ai problemi che ci sono, di solito sono gli anziani a non togliersi di mezzo. È importante che i leader politici provino a ricordare a se stessi che sono lì per fare un lavoro, non sono lì per la vita, non sono lì per sostenere il loro senso di autostima e per il potere".

Da una lettura maliziosa si potrebbe pensare che si tratti di una frecciatina verso Donald Trump - sicuramente - ma anche all'indirizzo del suo ex vicepresidente Joe Biden e un endorsement ufficioso alla candida donna più forte di queste primarie: Elizabeth Warren.

Commenti

glasnost

Mar, 24/12/2019 - 11:28

Beh, le donne sono sicuramente più inclini al buonismo. Ma è un pregio? O soltanto un modo perché furbetti le sfruttino da dietro le quinte?

bernardo47

Mar, 24/12/2019 - 12:08

obama e' diventato un furbastro alla renzi per intenderci....ma forse gia' lo era.

cgf

Mar, 24/12/2019 - 12:37

Barack Obama sa molte cose, per questo rimane alla larga

Ritratto di Tutankhamon

Tutankhamon

Mar, 24/12/2019 - 12:42

bernardo47... è renzi che ha imparato da obama...

stefi84

Mar, 24/12/2019 - 23:23

Biden già ha contro Trump e se si aspettava l'appoggio di Obama...

alox

Mer, 25/12/2019 - 01:17

Nessuna novita' Obama ha "aperto" a Cuba e la Warren e Sanders vogliono una "rivoluzione" (socialista) per raggiungere Paesi come l'Italia...cento (mila) punti in piu' a favore di Biden.