Berlusconi accusa l'Ue: "È in mano a incapaci"

Il leader di Forza Italia: "Sono mesi e mesi che il presidente Putin sollecita l’attivazione di una coalizione con l’Unione Europea"

Berlusconi accusa l'Ue: "È in mano a incapaci"

"Dobbiamo intervenire militarmente e subito con una coalizione che metta insieme gli Stati uniti, l’Unione europea, la Federazione Russa e la Cina. Non c’è altra soluzione che intervenire. Tutto il resto sono parole, non possiamo aumentare l’intelligence o alzare muri contro l’immigrazione". Lo ha detto questa sera Silvio Berlusconi ospite a Porta a Porta.

Gli attentati di Parigi rappresentano "tutto il contrario di tutto ciò che noi consideriamo civiltà. Ma sono mesi e mesi che il presidente Putin sollecita l’attivazione di una coalizione con l’Unione Europea, che deve essere la protagonista, essendo la più colpita dalla migrazione prodotta sia dalla guerra in Siria che dall’espansione dell’Isis". Così il presidente di Forza Italia, Silvio Berlusconi, intervenendo in mattinata al Tg1.

Il leader di Forza Italia poi ha aggiunto: "C'è una carenza di leadership nel mondo che è preoccupante, siamo nelle mani di incompetenti e incapaci, non hanno nemmeno capito che bisognava applicare controlli sospendendo Shengen, lo hanno capito ora che i buoi sono usciti dalla stalla".

Commenti