Macron denunciato per il virus: i cittadini spaventano l'Eliseo

I promotori della class action contro lo Stato francese vogliono che Macron crei un fondo speciale di indennizzo per le vittime del Covid

Il presidente transalpino Emmanuel Macron è stato di recente denunciato, in rappresentanza dello Stato francese, per la gestione dell’emergenza-coronavirus da parte delle autorità di Parigi. A carico dei pubblici poteri d’Oltralpe è stata infatti ultimamente promossa una class action da parte di parenti delle vittime di Covid e da sopravvissuti al morbo. Quest’ultimo ha finora contagiato nel Paese di Macron 176.202 cittadini, uccidendone 26.233. Secondo le ultime ricostruzioni giornalistiche, il Covid avrebbe iniziato a circolare in Francia già da ottobre, portato sul territorio dell’Esagono dagli atleti nazionali di ritorno dai World Military Games di Wuhan, dove gli sportivi si sarebbero infettati.

In base a quanto riferisce La Verità attenendosi a un’inchiesta esclusiva della testata d’Oltralpe Le Parisien, la recente azione giudiziaria collettiva ai danni delle autorità di Parigi è stata promossa da un comitato che raggruppa 43 persone, ossia familiari di pazienti deceduti ed ex malati.

Alla base della causa avviata contro lo Stato vi è la denuncia delle numerose inefficienze dimostrate dai pubblici poteri d’Oltralpe nel fronteggiare la crisi sanitaria.

Proprio riguardo alle motivazioni della class action a carico delle istituzioni transalpine, gli avvocati chiariscono che la denuncia rappresenta un atto d'accusa nei confronti della cattiva gestione della malattia e delle carenze nelle varie fasi dell'emergenza.

Oltre a ottenere una pubblica condanna della cattiva gestione, da parte di Parigi, della crisi del coronavirus, i ricorrenti puntano anche a indurre Macron a dare vita a un fondo speciale di ristoro, vincolato a risarcire i parenti dei malati deceduti e coloro che sono guariti dall’infezione.

Tale provvista finanziaria, nelle intenzioni del comitato, dovrà essere costituita prendendo a modello il fondo nazionale già esistente per gli indennizzi alle vittime di amianto.

L’Agenzia Nova ha quindi provveduto a dare voce, sempre relativamente alla vertenza giudiziaria tra quei 43 cittadini e lo Stato francese, a Benjamin Fellous, un altro legale schieratosi a sostegno dell’azione collettiva diretta contro le inefficienze della strategia sanitaria di Macron.

L’avvocato ha infatti pronunciato, in merito alle carenze manifestate dalla risposta governativa all’epidemia di Covid, le seguenti parole: “Molti dei nostri clienti pensano che lo Stato sostenga le imprese, vittime collaterali del Covid-19, ma non le vere vittime”.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti

Nicola48ino

Sab, 09/05/2020 - 11:18

Noi? Italiani sveglia, a gennaio palazzo Ghigi era un ospedale non mancava nulla, c'erano pure dei medici pronti x tra pianti di vergogna. Medici infermieri allo sbaraglio con protezione sacchi della spazzatura e mascherine antipolvere,l'avvocato tutta roba di prima qualità. Cerchiamo in tutti i modi possibili, tanto a votare non se ne parla, di fare come i francesi di cui non ho stima ma in quando ad unione battono gli americani.

Albius50

Sab, 09/05/2020 - 11:22

In ITALIA viene DENUNCIATO solo SALVINI.

dredd

Sab, 09/05/2020 - 11:27

Ma è una causa o una denuncia? Non potete essere precisi quando date le notizie?

Nicola48ino

Sab, 09/05/2020 - 11:57

Povero macron, i tuoi connazionali non sono come gli italiani che ingoiano rospi a tutto spiano. La vedrai brutta, non te la caverai come i nostri incapaci al governo. Addirittura un sondaggio da il pdc al 65% di gradimento del popolo del granducato d'Italgermania.

Ritratto di LANZI MAURIZIO BENITO

LANZI MAURIZIO ...

Sab, 09/05/2020 - 12:49

bravissimi.

cgf

Sab, 09/05/2020 - 12:58

@dredd è un'azione collettiva (class action), quindi è un'azione legale.

dagoleo

Sab, 09/05/2020 - 13:39

e non sarà stata proprio la Cina ad infettare gli atleti andati a Wuhan che poi hanno diffuso il morbo in tutto il mondo? vi sembra una cosa da fantaguerra? a me non sembra poi così irreale. la Cina è quasi fuori dal morbo, il resto del mondo è nel casino. ed ora la Cina può anche riuscire a comprare in sconto. boh? a pensar male si fà peccato ma di solito ci si azzecca.

Surfer67

Sab, 09/05/2020 - 13:51

No piano... un attimo... calma... già da ottobre importato da whuan? Qualxlcosa non torna. Vorrebbe dire che gia a novembre ci dovrebve essere stata una carneficina. Pms se ci sei batti un colpo per ciò che sei strapagata? Non dovresti essere in prima linea e non a dirigere per queste cose?