Ambasciata Usa a Gerusalemme nel giorno dell'indipendenza

La missione diplomatica spostata nel 70esimo anniversario dello Stato ebraico

Avverrà già il prossimo 14 maggio il trasferimento dell'ambasciata statunitense da Tel Aviv a Gerusalemme, in una data che è un chiaro segnale politico da parte dell'amministrazione, che per un passo già controverso ha scelto il giorno della festa d'indipendenza di Israele.

La notizia che viene riportata online da Barak Ravid, corrispondente diplomatico del canale locale Channel 10 e confermata da funzionari dell'amministrazione americana al quotidiano Haaretz, smentisce un serie di indiscrezioni che si erano susseguite negli ultimi mesi e che per lo spostamento prevedevano tempi molto più lunghi.

Dopo l'annuncio arrivato a dicembre, con una telefonata al leader palestinese Abu Mazen da parte della Casa Bianca, l'America si è mossa in tempi rapidi. Nel giorno del 70esimo anniversario dello Stato d'Israele l'ambasciatore Friedman sarà nella nuova sede della missione diplomatica.

"Vorrei congratularmi con Donald Trump, il presidente degli Stati Uniti, per la sua decisione di trasferire l'ambasciata Usa nella nostra capitale nel giorno del 70esimo anniversario dell'indipendenza di Israele. Non c'è regalo più grande di questo! La mossa più giusta e corretta. Grazie amici!", ha commentato il ministro israeliano dei Trasporti e dell'Intelligence, Israel Katz.

Commenti

Edith Frolla

Ven, 23/02/2018 - 17:21

Un solo Stato al Mondo sceglie di riconoscere i soprusi israeliani, tutti gli altri no. Siamo orgogliosamente italiani e sosteniamo l'Italia che non riconosce le occupazioni israeliani ma rispetta il Diritto sancito dalla Risoluzione ONU 242: Israele deve restituire tutti i territori occupati ai legittimi proprietari. W l'Italia !

orsobepi

Ven, 23/02/2018 - 17:39

@Edith Frolla, per cortesia parli per se stesso e non a nome degli italiani, potrebbero esistere persone che non la pensano allo stesso modo. Se lo è chiesto prima di pontificare ?

chicasah

Ven, 23/02/2018 - 17:54

Ciao Frolla!! Mai lette tante cretinerie in così poche righe. Se sei andata a scuola saprai che Roma ha avuto gli stessi.problemi di Gerusalemme. Cosa ne dici se disfacessimo l'Italia? Quanto a restituzioni potremmo continuare fino all'Impero Romano e anche oltre

Edith Frolla

Ven, 23/02/2018 - 18:22

@orsobepi: la cosa importante è la posizione ufficiale dell'Italia in quanto Stato sovrano: non riconosce l'occupazione israeliana dei territori, che poi ci siano degli italiani che sono contro la Patria è, purtroppo, un male antico. Si chiamano traditori.

cir

Ven, 23/02/2018 - 18:26

serve a nulla . Tanto israele sara' rasa al suolo. leggete Pentateuco : Genesi , e sara' fatta la volonta' di Dio,

Ritratto di 51m0ne

51m0ne

Ven, 23/02/2018 - 19:08

E' quello che succede quando si elegge un demente come presidente degli Stati Uniti

perilanhalimi

Ven, 23/02/2018 - 20:17

Viva israele , l` ultimo bastione per I valori occidental contro I soprusi dell` islam sia sciita che sunnita. Basta con gli arabi finte vittime ....solo I nostri islamocattocomunisti credono ancora alle loro Bugie . Spero che l` italia dopo il 4 marzo riconosca la capitale gerusalemme ....o come al solito si pieghera` a Soros, Ankara, Teherann e Onu!!!

killkoms

Ven, 23/02/2018 - 21:44

si accettano prenotazioni..!

fabiano199916

Ven, 23/02/2018 - 22:19

Israele per conto mio può mettere la capitale dove gli pare entro i propri confini.

Andrea De Benedetti

Ven, 23/02/2018 - 22:30

Soppuso o conseguenza di vittorie conseguite contro chi voleva distruggere Israele? A chi dovrebbe restituirle ad una organizzazione terroristica che dichiara, come suo obiettivo principale, di voler distruggere Israele e sterminare tutti gli ebrei? Sia seria. Gli eredi di Htler e i nipotini di Stalin non avranno mai Gerusalemme.

Popi46

Sab, 24/02/2018 - 06:44

Gerusalemme capitale il 14 maggio. Il 15 maggio che succederà? NIENTE. Scommettiamo?

amanitaphalloides

Sab, 24/02/2018 - 09:06

israele?il finto stato che esiste solo grazie ai miliardi di dollari "donati"dagli usa,è solo un avamposto occidentale in medioriente che sfrutta la dotrina sionista di certi ebrei,non tutti.A qualcuno può fare piacere,ad altri no,a me la cosa mi è del tutto indifferente,l'importante è non credere alle favole.

Ritratto di abj14

abj14

Sab, 24/02/2018 - 11:11

Edith Frolla 17:21 scrive : "Israele deve restituire tutti i territori occupati ai legittimi proprietari. W l'Italia !" - - - Chère Mlle o Mme Édith . 1) Cosa c'entra W l'Italia in questo contesto ? – 2) Potrei anche essere d'accordo, ma in tal caso lei sarebbe d'accordo che l'Italia pretenda la restituzione dell'Istria, Fiume e Dalmazia ? Aspetto trepidante sue riflessioni in merito. – Bonne journée. – (2° invio)--

cir

Sab, 24/02/2018 - 15:06

grande edith Frolla !!!

cir

Sab, 24/02/2018 - 15:46

israele non esiste . quindi non puo' avere una capitale .