Nobel per la Pace, India e Pakistan non vanno alla cerimonia

Mancanza di tatto o mossa politica? Il 10 dicembre Malala Yousafzai e Kailash Satyarthi saranno premiati a Oslo. I capi di governo di Pakistan e India non ci saranno

Malala Yousafzai
Malala Yousafzai

Malala Yousafzai e Kailash Satyarthi hanno vinto il Nobel per la pace. Il dieci dicembre saranno premiati a Oslo. Ma i capi di governo dei loro paesi, Pakistan e India, fanno sapere che non parteciperanno alla cerimonia. I nomi del premier pachistano Nawaz Sharif e della sua controparte indiana Narendra Modi "non sono nella lista degli ospiti" stilata dai due premiati, ha riferito all’agenzia di stampa Dpa il segretario del Comitato per il Nobel, il norvegese Geir Lundestad. Dopo l’annuncio del riconoscimento, Malala aveva auspicato la presenza dei due leader a Oslo come segnale per migliorare i rapporti tra India e Pakistan. Lundestad ha però spiegato che l’attivista pachistana, la più giovane a essere insignita del Nobel per la pace, ha invitato alla cerimonia "famiglia, amici e alcuni politici, ma non i leader pachistani".

Commenti