Paura a Mosca, 13 feriti nel crollo di un ponte pedonale a Gorky Park

Attimi di panico a Mosca per il crollo di un ponte di legno a Gorky Park, durante i festeggiamenti per il nuovo anno. Tredici le persone rimaste ferite

È stato un Capodanno da incubo a Mosca per decine di persone che si sono date appuntamento nel centralissimo Gorky Park per salutare l’inizio dell’anno nuovo.

Un ponte pedonale di legno, allestito sotto il megaschermo che proiettava il discorso di fine anno del presidente russo Vladimir Putin, è crollato trascinando con sé parte della folla intenta a cantare l’inno nazionale (guarda il video). Nel volo, per fortuna di pochi metri, sono rimaste ferite 13 persone. Nessuna di queste sarebbe in pericolo di vita.

"Tredici persone hanno avuto bisogno di assistenza medica”, si legge in un comunicato ufficiale dell’amministrazione comunale della città, pubblicato dall’agenzia di stampa russa Tass, che ha escluso la presenza di feriti gravi. Ad immortalare gli attimi del crollo e le grida di terrore di chi si trovava sulla pedana è un video amatoriale girato da un passante e pubblicato in rete.

L’area dell’incidente, secondo quanto si apprende dalla stessa agenzia, è stata transennata, mentre il resto delle attrazioni allestite nel parco per l’occasione sono rimaste accessibili.