Così Harry ha scoperto la morte del principe Filippo

Harry avrebbe saputo del decesso del nonno da una pattuglia della polizia di Los Angeles giunta alla sua villa nel cuore della notte. Un diplomatico inglese avrebbe tentato invano di avvertirlo telefonicamente

"La polizia lo svegliò nella notte". Così Harry ha scoperto della morte del principe Filippo

Non è stato il fratello, il principe William, e nemmeno il padre, il principe Carlo, ad avvertire Harry della morte del nonno, il principe Filippo. E' stata una pattuglia della polizia di Los Angeles che, sollecitata da un diplomatico britannico, si è recata nel cuore della notte presso la villa di Santa Barbara, dove i Sussex vivono da tempo. Così, secondo quanto riportato dal sito americano Tmz, il principe Harry avrebbe appreso della scomparsa del nonno nel cuore della notte.

Il 9 aprile scorso il duca di Edimburgo, consorte della regina Elisabetta, è deceduto all'età di 99 anni. La notizia è diventata ufficiale intorno all'ora di pranzo - ora italiana - ma negli Stati Uniti, dove Harry risiede con la moglie Meghan Markle da quando ha abbandonato la famiglia reale, era notte fonda. Secondo l'ultima indiscrezione circolata sulla stampa americana, un diplomatico dell’ambasciata britannica a Washington avrebbe provato a contattare il principe al telefono alle tre del mattino per informarlo del decesso del principe Filippo. Tentativi però vani, visto che non sarebbe riuscito a rintracciarlo.

Non è chiaro se i cellulari di Meghan e suo marito fossero spenti o silenziati, ma il portale Tmz riferisce - da fonti interne alle forze dell'ordine di Santa Barbara - che il rappresentante dell'ambasciata inglese avrebbe chiamato il dipartimento dello sceriffo di Santa Barbara, chiedendo l'intervento di una pattuglia della polizia locale nella tenuta di Harry a Montecito per informarlo che il consolato stava cercando di entrare in contatto con lui con estrema urgenza.

Il dipartimento della polizia locale ha assecondato la richiesta istituzionale. Due agenti si sono presentati ai cancelli della tenuta dei Sussex e hanno avvertito la sorveglianza dell'urgenza, informando il principe dell'inusuale richiesta dell'ambasciata. Nonostante i dissapori, sottolinea la stampa americana, la famiglia reale non avrebbe mai permesso che Harry scoprisse della morte del nonno attraverso i media, ne tanto meno da fonti esterne alle istituzioni inglesi. Per questo il diplomatico inglese sarebbe stato incaricato di rintracciare il figlio di Carlo nel cuore della notte del 9 aprile. Subito dopo aver appreso della scomparsa del nonno alla soglia dei 100 anni, il duca di Sussex si è precipato nel Regno Unito per assistere al funerale del reale, ma il suo rientro in patria è stato tutt'altro che sereno con nuove polemiche e critiche per le sue ultime dichiarazioni.

Immagine strip mobile Immagine strip desktop e tablet

Commenti