La regina Elisabetta dice addio a Buckingham Palace. L'annuncio ufficiale spiazza i sudditi

La notizia della partenza di Sua Maestà e dal principe Filippo dalla dimora di Balmoral ha fatto sperare gli inglesi in un ritorno a palazzo. La pandemia però è ancora troppo pericolosa per la regina che preferisce il castello di Windsor

La regina Elisabetta dice addio a Buckingham Palace. L'annuncio ufficiale spiazza i sudditi

Con la fine dell'estate gli inglesi si aspettavano che la regina Elisabetta II facesse ritorno a Buckingham Palace, ma la sovrana ha stravolto i piani dello staff dettando nuove regole. Escluso il ritorno a Londra dove la situazione dei contagi non sembra essere sotto controllo. Sua Maestà ha manifestato il desiderio di tornare nell'accogliente castello di Windsor facendo però prima tappa nel suo luogo del cuore.

Era il 17 marzo scorso quando la regina Elisabetta insieme al consorte Filippo lasciava Buckingham Palace in seguito all'escalation di contagi registrati nella capitale inglese. La monarca più longeva della storia inglese, 94 anni compiuti in pieno lockdown, avrebbe preferito ritirarsi nella sua residenza di campagna a Sandringham ma la scelta migliore fu il castello di Windsor e poi Balmoral dove fino ad oggi la monarca ha soggiornato con un ristretto numero di inservienti e parte del suo staff. Oggi, a mesi di distanza, Elisabetta II torna a muoversi ma non per tornare a Londra, come molti hanno ipotizzato.

"La regina e il duca di Edimburgo lasceranno il castello di Balmoral - annunciano da palazzo in una nota ufficiale - durante la settimana che inizia il 14 settembre per trascorrere del tempo in privato nella tenuta di Sandringham. Soggetto alla finalizzazione del programma autunnale. L'intenzione di Sua Maestà è di tornare al Castello di Windsor in ottobre e di riprendere l'uso di Buckingham Palace per appuntamenti pubblici e impegni selezionati". Prima di tornare al castello la regina Elisabetta II vuole tornare il quello che da sempre è il suo posto del cuore e in cui ha trascorso parte della sua gioventù, Sandringham.

La regina tornerà a Londra solo per selezionati incontri istituzionali ma non per vivere. A spaventare la sovrana potrebbero essere state le recenti manifestazioni contro il principe Andrea. Solo pochi giorni fa, infatti, davanti ai cancelli di Buckingham Palace si erano radunati un migliaio di manifestanti che al grido di "pedofilo" avevano espresso il loro disappunto sul comportamento del duca di York sul caso Epstein. Il video delle proteste pubbliche ha fatto il giro del web in poche ore, creando non poco imbarazzo all'interno della famiglia reale.

Commenti