Schulz lascia il Parlamento Ue: si candiderà contro la Merkel

Dopo oltre 20 anni al Parlamento Ue, Schulz lascia per dedicarsi alla politica nazionale. Si candiderà alle prossime elezioni per il rinnovo del Bundestag

Dopo oltre vent'anni all'Europarlamento (di cui gli ultimi 6 come presidente) Martin Schulz, 61 anni fra un mese, lascerà l'anno prossimo l'impegno europeo per dedicarsi alla politica nazionale. Si candiderà alle prossime elezioni per il rinnovo del Bundestag. E, anche se non ha ancora confermato di voler essere il contendente socialdemocratico di Angela Merkel per il cancellierato, è sicuramente uno dei possibili candidati.

Schulz, in carica fino all'inizio del 2017, non si ricandiderà per un terzo mandato di presidente del Parlamento europeo: vuole guidare la lista del suo partito, l'Spd, nel land Renania Nord -Vestfalia per le elezioni del prossimo settembre. In Germania da settimane si fa il suo nome come possibile sfidante della Merkel che domenica scorsa ha annunciato si riprensenterà per un quarto mandato. Ma il dibattito interno per la leadership nel partito non è chiuso affatto. La corsa tra i socialdemocratici è aperta con almeno altri due candidati di peso oltre a Schulz: l'attuale presidente del partito, Sigmar Gabriel, che è anche ministro dell'Economia e vicecancelliere nel presente governo di Große Koalition, e il sindaco-governatore di Amburgo, Olaf Scholz. Secondo fonti dell'Spd, la direzione del partito non farà la sua scelta finale sulla candidatura fino a gennaio.

L'uscita di Schulz dal Parlamento europeo coincide con la fase finale di due anni della sua presidenza, secondo l'accordo che era stato pattuito tra i socialdemocratici europei e il Partito Popolare Europeo. Schulz ha cercato per settimane di prolungare fino alla fine della legislatura (altri due anni) il mandato alla guida del Parlamento europeo, sostenendo che i socialdemocratici sarebbero rimasti senza alcuna delle tre presidenze a Bruxelles (Commissione, Parlamento, Consiglio europeo). Ma i popolari non hanno ceduto alla pressioni e adesso reclamano i due ultimi anni di presidenza del Parlamento. Tra le ipotesi che circolano, quella che Schulz rientri direttamente nella politica tedesca diventando ministro degli Esteri, perché l'attuale titolare dell'incarico, il popolarissimo socialdemocratico, Frank-Walter Steinmeier, sarà eletto a febbraio alla presidenza federale ed è l'Spd che decide chi lo sostituisce.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti

VittorioMar

Gio, 24/11/2016 - 11:25

... ha capito che si deve "posizionare" diversamente .....per continuare il lavoro(SICH) del parassita,ben pagato!!!

Ritratto di nazionalista_sardo

nazionalista_sardo

Gio, 24/11/2016 - 11:45

questo è pericoloso purtroppo è peggio della culona speriamo che vinca la destra Nazionalista AfD✙╬

Libertà75

Gio, 24/11/2016 - 12:17

ma bisogna perforza farla vincere a sta Merkel? non avete nessuno di serio per sostituirla? siete messi male come in Italia, anzi peggio

giovauriem

Gio, 24/11/2016 - 13:23

schulz si presenta con il suo partito "falce e bottiglia"

sesterzio

Gio, 24/11/2016 - 13:58

Sai che perdita!!!In quanti piangeranno?

g-perri

Gio, 24/11/2016 - 14:13

Questa sì che è una buona notizia. Peccato che gli effetti delle sue dimissioni non siano immediati e ci tocchi vederlo ancora.

ohibò44

Gio, 24/11/2016 - 14:53

Schulz lascia il Parlamento Ue: oggi è il compleanno di mia figlia, non avrei mai creduto di poterle fare un simile strepitoso regalo Evvai!

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Gio, 24/11/2016 - 17:37

No, per favore non votate questo individuo. Molto meglio la Merkel di costui.

Ritratto di mauriziogiuntoli

mauriziogiuntoli

Gio, 24/11/2016 - 17:37

Siamo sicuri che questo Schulz non sia italiano? Per quel che dice, fa e presenzia mi sembra un democristiano anni-sessanta. Buon divertimento.

Ritratto di Tipperary

Tipperary

Gio, 24/11/2016 - 19:06

C'ha una faccia!

il nazionalista

Gio, 24/11/2016 - 19:47

Benissimo!! Sarà un ' Derby ' risolutivo e giocato fino all' ultimo sangue!! Finalmente sapremo chi dei due è il più STR.NZ.!!!

Ritratto di LANZI MAURIZIO BENITO

LANZI MAURIZIO ...

Gio, 24/11/2016 - 20:14

UNO SxxxxxO IN MENO A BRUXELLES

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Gio, 24/11/2016 - 21:49

Se diventasse per sbaglio (proprio per sbaglio) cancelliere, sarebbero dolori per l'Italia. Converrebbe in tal caso uscire immediatamente dall'UE. Sarebbe una valida ragione.

rocky999

Ven, 25/11/2016 - 02:08

Cos'è una minaccia? Schulz candidato presidente? Probabile futuro cancelliere tedesco? Praticamente un incubo!

Ritratto di BenFrank

BenFrank

Ven, 25/11/2016 - 08:56

Quando la barca affonda, i sorci rossi, e alcoolizzati, la abbandonano...

ilbarzo

Ven, 25/11/2016 - 09:05

Martin Schulz = il Bomba di Rignano.Entrambi con tanta sete di potere e nientaltro.

Ritratto di mauriziogiuntoli

mauriziogiuntoli

Ven, 25/11/2016 - 09:12

Schulz presidente del Parlamento UE, la Boldrini di quello italiano. Dove mi posso rifugiare? C'è rimasto un paese soltanto, la Russia. Chi se lo sarebbe mai .....

gpl_srl@yahoo.it

Ven, 25/11/2016 - 09:25

ecco come si presenta il sesto Reich! il prossimo erede di Hitler potrebbe essere lui e per tale ragione è il caso che l' italia pensi veramente ad una onorevole IEXIT!

gianni.g699

Ven, 25/11/2016 - 10:15

Comincia a tremargli la cadrega ue ... meglio cambiare veloce prima di rimanere senza !!! ... ps. la feccia, ops faccia dice tutto !!!

Ritratto di giangol

giangol

Ven, 25/11/2016 - 10:26

che sfiga! ero fiducioso che andasse in africa tra le sue risorse

Ritratto di riflessiva

riflessiva

Ven, 25/11/2016 - 12:03

Ma cosa vuole questo che ha fatto arrabbiare l'unico statista a mondiale. Non doveva. Da lui aveva sola da imparare

chebruttaroba

Ven, 25/11/2016 - 20:02

Speriamo vinca un terzo. Già la Merkel sarebbe un problema, ma questo idiota credo sia peggio.

persio

Ven, 25/11/2016 - 21:23

Se non è zuppa è pan bagnato. Anzi: peggio. A costui la NSA non avrebbe nemmeno bisogno di intercettargli le telefonate, come ha fatto con la Merkel.

Ritratto di roberta martini

roberta martini

Sab, 26/11/2016 - 09:53

Banda di ubriaconi!