Sequestro Silvia Romano, centinaia di arresti in due villaggi

Retata in due villaggi nell’ambito delle ricerche della cooperante rapita il mese scorso in Kenya

Continuano le operazioni di ricerca per trovare la cooperante italiana, Silvia Costanza Romano, rapita nel villaggio di Chakama il 20 novembre scorso da un gruppo armato. Le forze di sicurezza keniane hanno arrestato almeno un centinaio di persone nel corso di alcune retate nei villaggi di Chira e Bilisa, a nord di Malindi.

La polizia ha inoltre convocato i capi anziani dei villaggi nella speranza di avere informazioni utili. Gli abitanti della zona, secondo quanto raccontato dai media locali, hanno denunciato il comportamento brutale delle forze di sicurezza.

Il timore degli investigatori è che i rapitori rimasti a piede libero possano raggiungere la Somalia e consegnare la giovane italiana ai gruppi di estremisti.

"Ho ringraziato il Presidente del Kenya, Uhuru Kenyatta, per quanto sta facendo per liberare la giovane volontaria italiana, Silvia Romano. Mi ha assicurato tutto il suo impegno e si è detto fiducioso in una soluzione positiva", ha scritto su Twitter il presidente del parlamento europeo Antonio Tajani.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti
Ritratto di moshe

moshe

Mar, 18/12/2018 - 20:25

TENETEVELA!!! TENETEVELA!!! TENETEVELA!!! TENETEVELA!!! TENETEVELA!!! TENETEVELA!!! TENETEVELA!!! TENETEVELA!!! TENETEVELA!!! TENETEVELA!!! TENETEVELA!!! TENETEVELA!!! TENETEVELA!!! TENETEVELA!!! TENETEVELA!!! TENETEVELA!!!

carlomaestri

Mar, 18/12/2018 - 23:00

TENETEVELA!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

Ritratto di dr.Strange

dr.Strange

Mer, 19/12/2018 - 09:43

l'importante è non pagare nulla