Stati Uniti, arrestati genitori: bambino costretto a mangiare feci

Jade Newman e il compagno Delane Bostic sono finiti dietro le sbarre con l'accusa di abusi su minore e maltrattamenti in famiglia. Il piccolo, arrivato a pesare 18 kg, aveva fratture multiple al cranio ed al costato: sconvolti i vicini

Choc negli Stati Uniti, dove un padre ed una madre sono stati arrestati con la pesante accusa di aver costretto il loro bambino di soli 2 anni a vivere in una costante condizione di violenza e di degrado. Completamente abbandonato da coloro che avrebbero invece dovuto amarlo e proteggerlo, il piccolo si sarebbe addirittura nutrito delle proprie feci per placare i morsi della fame.

La drammatica vicenda si è svolta fra le mura di un'abitazione sita nel nord-ovest di Fayetteville, città capoluogo della Contea di Cumberland nello Stato della Carolina del Nord (Stati Uniti). Qui il piccolo ha vissuto i suoi primi anni di vita nella totale incuria.

Denutrito, maltrattato e sottoposto a costanti violenze fisiche, il bambino è stato salvato in extremis dalle autorità locali.

L'allarme è scattato alcune settimane fa, quando gli stessi genitori del bimbo hanno deciso di portarlo in ospedale perché i medici si occupassero di alcune sue ferite. Interrogati dai sanitari del Fayetteville Hospital, la 21enne Jade Newman, ed il 25enne Delane Bostic non hanno inizialmente confessato quanto il piccolo era stato costretto a sopportare. Le visite di controllo ed i referti degli esami strumentali hanno tuttavia portato alla luce la sconcertante verità.

Il bambino, che pesava soltanto 18 chilogrammi, era palesemente malnutrito. Non solo. Grazie agli esami radiodiagnostici, i medici hanno potuto riscontrare fratture multiple al cranio, con conseguenti lesioni cerebrali, ed al costato. Successivamente i sanitari sono venuti a conoscenza del fatto che il bambino era stato spesso costretto a mangiare i propri escrementi nel disperato tentativo di placare la fame. I suoi genitori infatti, oltre a picchiarlo, non si occupavano neppure di nutrirlo a sufficienza.

Dopo aver ricoverato il minore, il personale medico ha quindi provveduto a contattare le autorità locali per segnalare i genitori. Questi ultimi sono stati quindi arrestati con l'accusa di abusi su minore e maltrattamenti in famiglia con conseguenti lesioni gravi. Newman e Bostic si trovano ora dietro le sbarre e dovranno affrontare un processo. La loro cauzione è fissata a 250mila dollari.

Interrogati dagli inquirenti, i vicini di casa della coppia hanno raccontato di aver effettivamente visto due bambini aggirarsi per le strade in precarie condizioni igieniche e palesemente denutriti, ma di non aver mai denunciato perché ignari del fatto che all'interno della casa i piccoli venissero anche picchiati.

Tay Graham, che vive a solo due portici di distanza da Bostic, si è dichiarato scioccato da quanto emerso. “Non avrei mai immaginato che potessero fare una cosa del genere ad un bambino. Non so neppure come commentare”, ha riferito alla stampa, come riportato dal “Daily Mail”.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.