La teoria del Washington Post: "Così migliaia di migranti salveranno l'Europa"

La teoria del Washington Post: a differenza di Ungheria e Macedonia, i Paesi dell’Unione devono fare come la Serbia: trasformare l’accoglienza in ripopolamento

Per conoscere il destino dell’Europa bisogna leggere le omelie dei cosiddetti columnist dei maggiori quotidiani statunitensi. Sono loro a dettare l’agenda dei governi. La settimana scorsa in un articolo pubblicato sul Washington Post e intitolato “Come decine di migliaia di migranti potrebbero salvare l’Europa” il giornalista Ishaan Tharoor, figlio di Shashi Tharoor ex membro delle Nazioni Unite e attualmente eletto al Parlamento indiano nonché fratello di Kanishk Tharoor ex direttrice del think tank Open Democracy che ha tra i suoi editorialisti di punta George Soros, ha scritto nero su bianco che i flussi sono una risorsa se orientati al ripopolamento di alcune aree del Vecchio Continente. L’esempio europeo elogiato da Tharoor è la Serbia, Paese che rientra nella rotta orientale dei Balcani dei migranti, di cui molti rifugiati in fuga dalla guerra civile siriana, che a differenza dell’Ungheria e della Macedonia ha consentito a centinaia di persone di stabilirsi nei villaggi sottopopolati per compensare un basso tasso di natalità così come l’emigrazione di giovani lavoratori verso nazioni più prospere (secondo la Reuters la popolazione serba, dal 2002, è scesa di oltre il 5 per cento). Se dagli anni Settanta l’ideologia neomaltusiana partorita Oltreoceano e, sposata sia dagli abortisti che dalle femministe, ha scatenato un calo verticale delle nascite facendo precipitare l’Europa in una crisi demografica senza precedenti, ora gli Stati Uniti hanno interesse ad alimentare il fenomeno dell’immigrazione per mantenere l’Europa in uno stato di caos permanente che la costringerebbe a stare agganciata alle capacità militari della Nato.

Pertanto a differenza della parte occidentale che ha già visto negli ultimi decenni un’immigrazione massiccia mutando antropologicamente e sociologicamente i propri centri urbani, sempre più simili alle multietniche città americane, quella orientale ha conservato in maggior misura la propria identità e, guarda caso, proprio quell’Europa dell’Est ha rifiutato direttive di Bruxelles su temi etici e sociali come l’identità di genere e l’accoglienza dei migranti. Le ragioni sono da cercare nella storia. L’isolamento che quest’area ha vissuto negli anni della Guerra Fredda ha fatto si che rimanesse immune all’evoluzione o se vogliamo all’involuzione della società capitalistica occidentale. Questo spiega anche in parte il forte attaccamento alle proprie radici della Russia di Vladimir Putin e di altri Paesi anche all’interno dell’area Schengen, come l’Ungheria di Viktor Orban che aveva avviato prima dell’estate la costruzione di un muro ai confini meridionali affinché tutelasse il governo di Budapest dal caos che sta travolgendo la limitrofa Serbia elogiata dal giornalista statunitense Ishaan Tharoor. Non stupisce tanto il fatto che l’omelia immigrazionista arrivi dal Washington Post. Come quasi tutti i giornali della galassia “liberal” negli Stati Uniti, a cominciare dal New York Times, anche il quotidiano acquistato recentemente dal fondatore di Amazon Jeffrey Bezos è stato protagonista negli ultimi anni di un inesorabile trasformazione della propria linea editoriale. Da baluardo del progressismo a stelle e strisce, questa testata è diventata alfiere del più becero neoconservatorismo. In fondo il quadro è più che logico: dopo aver sostenuto prepotentemente le guerre in Afghanistan e in Iraq, e più recentemente invitato l’amministrazione Obama a prendere iniziative più radicali in Siria (contro Bashar al Assad mica contro l’Isis), adesso i suoi editorialisti ritengono che l’immigrazione può diventare una risorsa per l’Europa se orientata al ripopolamento. Tanto le guerre americane le pagano gli europei. Si sa, ogni uomo che scappa da povertà o guerra attraverserà il Mar Mediterraneo mica l’Oceano Atlantico.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti
Ritratto di 100-%-ITALIANA

100-%-ITALIANA

Mar, 01/09/2015 - 12:59

TSO a vita x tutta la redazione del Washington Post - Già la presenza, nell'articolo, dell'acronimo NU (che decisamente non indica nazioni unite ma l'inutilità) fa capire che è smaccatamente di parte

Ritratto di Raperonzolo Giallo

Raperonzolo Giallo

Mar, 01/09/2015 - 13:03

Ah davvero? Bene, allora al prossimo attentato stile 11 settembre, invece di preoccuparmi, farò festa anch'io come in tutto il mondo musulmano. Tanto saremo proprio da essi "ripopolati". Spero che tirino giù la Casa Bianca stavolta. Ho in serbo una bottiglia di Dom Perignon se il Profeta me la concede.

Ritratto di Gianfranco Robert Porelli

Gianfranco Robe...

Mar, 01/09/2015 - 13:07

I violini di regime di Obama suonano. "I migranti salveranno l'Europa"... Ovvero, "Le ultime parole famose" da pubblicare sulla "Settimana Enigmistica".

Ritratto di Mario Galaverna

Mario Galaverna

Mar, 01/09/2015 - 13:08

Strano che la Serbia non abbia imparato la lezione del "ripopolamento islamico" del Kosovo. Probabilmente ai governanti geniacci non interessa chi ripopola,lupi o agnelli fa lo stesso, musulmani o cristiani sempre unità numeriche sono. Se poi arriva la saggia della "responsabilità del singolo", il suicidio è servito.

Ritratto di manganellomonello

manganellomonello

Mar, 01/09/2015 - 13:11

Ripopolamento umano o animale?

Ritratto di bonoitalianoma

bonoitalianoma

Mar, 01/09/2015 - 13:15

Quando avranno risolto la pari questione con il difendere i loro confini col Messico forse all'ora saranno credibili.

Ritratto di manganellomonello

manganellomonello

Mar, 01/09/2015 - 13:16

Europa, Russia e stati legati all'ex urss dovrebbero viaggiare a braccetto, considerando anche la matrice religiosa che li accomuna da prima del periodo sovietico. La guerra fredda è finita da un pezzo. Guarda un po' i comunisti che fanno, e hanno fatto sempre, casino.

idleproc

Mar, 01/09/2015 - 13:19

E' una strategia. Semplicemente vogliono destabilizzare socialmente ed economicamente alcuni stati per poi aver campo libero a livello di corporation globali. Sono uno dei "piccioni con una fava" conseguenza di altre strategie di destabilizzazione. Le stategie si combattono con strategie.

Ritratto di bonoitalianoma

bonoitalianoma

Mar, 01/09/2015 - 13:20

Ma non era quel giornale i cui giornalisti hanno incastrato un presidente americano?

handy13

Mar, 01/09/2015 - 13:22

..ma perchè,..l'Europa doveva essere salvata.?..NON mi risulta,..

Ritratto di Roberto53

Roberto53

Mar, 01/09/2015 - 13:29

Rispunta Kalergi...

Ritratto di gzorzi

gzorzi

Mar, 01/09/2015 - 13:30

Pensassero ai c...i loro, oltre al fatto che è stato tutto avviato dalle primavere arabe e altre furbate del genere, vero?

venco

Mar, 01/09/2015 - 13:31

Macche ripopolamento adesso che manodopera ne serve sempre meno, bisogna salvaguardare la comunità omogenea di ogni posto, di ogni paese, questo è l'unico modo per la convivenza civile.

Ritratto di Italia Nostra

Italia Nostra

Mar, 01/09/2015 - 13:38

L'america (minuscolo voluto) odia il fatto che l'Europa sia il suo peggiore avversario economico (come la somma di tutti i PIL europei dimostra). Pertanto prima ci fanno fuori meglio è. Non cadiamo nel tranello dello 'starli ad ascoltare' perché un vero alleato non impone sanzioni all'Europa Vs. la Russia (e viceversa) per poi arraffare quella fetta di mercato lasciata scoperta dalle sanzioni. Prima ce li togliamo dalle palle questi, meglio è.

Renee59

Mar, 01/09/2015 - 13:40

Si, bravi. Non sono riusciti a salvare l'Africa e il medioriente e devono salvare l'Europa? Ma questi sono fusi? Non c'è neppure un bricciolo di lavoro per noi e vuoi ripopolare l'Europa? O magari chissà, forse questi che ci invadono sono tutti scienziati, ingegnieri e inventori e noi non lo sappiamo?

lewis68

Mar, 01/09/2015 - 13:47

Nella sciagurata ipotesi che l'Europa non diminuisse progressivamente il numero della popolazione residente, si calcola che il 40% dei giovani che nascono ora non avranno un lavoro che consentirà loro di sopravvivere e saranno a carico della fiscalità generale. La situazione è ovviamente ancora più critica in altre aree del mondo e la prima causa dell'emigrazione in massa è proprio un incremento demografico senza controllo in territori che non sono in grado di garantire una vita dignitosa agli abitanti.

Renee59

Mar, 01/09/2015 - 13:53

A me sembra che vogliono salvare loro e seppellire noi. Una cosa così è proprio da dementi. Non si è mai vista una cosa simile senza che scoppi una guerra fra razze.

tersicore

Mar, 01/09/2015 - 13:57

L'Italia è già troppo sovrapopolata. E la manodopera sarà sempre meno importante, senza parlare dei disoccupati italiani. L'Australi è una terra felice perché la popolazione è scarsissima.....e respinge i migranti! La verità è che l'America vuole la fine dell'Europa, già programmata con le primavere arabe.

ondalunga

Mar, 01/09/2015 - 14:03

e no...basta...anche gli yankee ora ci fanno il pelo ? Poi...ripopolamento de che ? Non siamo già in troppi ? perchè sti portatori di demcrazia a libertà allora non se li portano oltreoceano ? La si che c'è ancora tanto posto da ripopolare....allucinante.

unosolo

Mar, 01/09/2015 - 14:03

potrebbe anche essere veritiero solo se questo ripopolamento con i migranti fasse anche pieno di voglia di inserirsi nei lavori grandi o piccoli ma lavoro che porta soldi alle casse erariali per elargire servizi ma se come ora dobbiamo solo mantenerli è solo perdita di soldi per assistere un popolo che non ha intenzione di lavorare e delinque come unico scopo , almeno qui da noi dimostrano di essere solo parassiti .

Ritratto di Pajasu75

Pajasu75

Mar, 01/09/2015 - 14:25

L'informazione ormai non passa più dai media. I giornali sono strumenti di condizionamento di massa, e quanto riportano è soltanto la volontà del potente di turno. Per quanto riguarda l'immigrazione bisogna rispondere con le armi... solo così il flusso potrà essere fermato. Vengono per distruggerci!

Ritratto di gianniverde

gianniverde

Mar, 01/09/2015 - 14:25

Ottima occasione per cancellare una razza.Però visto il grado di ignoranza che abbiamo raggiunto credo sia opportuno.

Blueray

Mar, 01/09/2015 - 14:27

E' iniziata alla grande la destabilizzazione dell'Europa da parte degli USA. L’immigrazione può diventare una risorsa per l’Europa se orientata al ripopolamento di quale specie? Al W. Post neanche si rendono più conto di quanto le sparano grosse, o sono in perfetta malafede e ci prendono per un popolo di stupidi. Se poi adesso Merkel restituisce in Serbia 45.000 migranti serbi economici, capirai che genialata la proposta americana!

Ritratto di albauno

albauno

Mar, 01/09/2015 - 14:52

Ma tu guarda che pensata il Washington Post. In Europa la densità della popolazione à (si fa per dire) bassissima!simo pochissimi. In Italia la densità della popolazione è di soli (si fa per dire)202 abitanti per Kmq!

Ritratto di ContessaCV

ContessaCV

Mar, 01/09/2015 - 14:57

Il giornalista è Indiano,il giornale Washington Post è americano e quindi che pensino all'India e all'America non all'Europa. Agli americani fa comodo riempire il nostro continente, prima ricco e felice, di mussulmani e di baluba di tutti i generi che con noi non hanno nulla a che fare, con il solo fine di destabilizzare il nostro ordine e la nostra civiltà portandoci in poco tempo in miseria. Se fossimo intelligenti dovremmo allearci con la Cristiana Russia per respingere l'invasione e liberarci una volta per tutte dal controllo dell'America acuto artefice del declino del nostro continente. E' questa la paura dell'America e del suo presidente africano: l'Europa e la Russia insieme sarebbero una potenza imbattibile e l'America in confronto varrebbe una cicca.

bruno.amoroso

Mar, 01/09/2015 - 15:19

poverini i bananas che pensano che i fenomeni migratori siano cose degli ultimi anni. La verità incontestabile è che la migrazione esiste da che esiste l'uomo. La decadenza (economica, culturale, financo estetica) delle isolate ed OMOGENEE comunità delle vallate alpine, dovrebbe essere il maggior esempio di come le commistioni arricchiscano. D'altronde l'Italia è da secoli che fa da crocevia di popoli, studiate la storia stupidi ignoranti!

Ritratto di mvasconi

mvasconi

Mar, 01/09/2015 - 15:24

Egregio albauno, avranno sicuramente confuso l'Europa con il Canada. Il livello medio di conoscenza geografica in USA è quello... Per il resto, allora perché (giustamente) in Texas, ed Arizona sparano?

Ritratto di gianky53

gianky53

Mar, 01/09/2015 - 15:31

La destabilizzazione dell'Europa è il frutto avvelenato che ci lascia in eredità il presidente negro, diventato presidente solo per il colore della sua pelle e con questo dimostrazione vivente di quanto stupida sia la dottrina del politicamente corretto.

ELZEVIRO47

Mar, 01/09/2015 - 15:41

Rinuncio volentieri al meticciato.....

Ilgenerale

Mar, 01/09/2015 - 16:04

ORA AVETE CAPITO PERCHE DOVEVAMO VINCERE LA SECONDA GUERRA MONDIALE?!?!?!?? POVERA EUROPA, SENZA DI TE LA CIVILTA' SARA' FINITA !!!

Maver

Mar, 01/09/2015 - 16:06

Questo è odio. Odio nei nostri confronti, non credo si possa usare termine più corretto perché pretendono anche d'insultare l'intelligenza degli europei "indorando l'amara pillola", ben sapendo (in cuor loro) che nessun popolo accetterebbe mai un'invasione simile senza ridestarsi. Ecco allora che non si lesina di utilizzare l'arma del senso di colpa (il presunto razzismo insito nel DNA delle popolazioni europee). Lo dobbiamo rigettare questo senso di colpa, ce ne dobbiamo liberare ora (senza esitazioni) rifiutando di mortificare la nostra intelligenza ed il nostro senso critico. Non siamo razzisti, rivendichiamo il diritto ad avere un futuro.

Ritratto di franco-a-trier_DE

franco-a-trier_DE

Mar, 01/09/2015 - 16:09

CHE VADANO ALLORA IN QUELLE ZONE SPOPOLATE.

Ritratto di lordvader

lordvader

Mar, 01/09/2015 - 16:16

Ci vogliono imporre di mischiare le razze. Ci dobbiamo opporre. Con tutti i mezzi.

Ritratto di ohm

ohm

Mar, 01/09/2015 - 16:25

E di grazia perchè l'Europa deve essere salvata? E' forse in pericolo ? A me non sembra! Siete voi che siete fuori di melone...andate a cag..e!

Ritratto di lordvader

lordvader

Mar, 01/09/2015 - 16:38

A che servono immigrati - chiedo scusa, clandestini - a zero valore culturale quando abbiamo in Europa 20 millioni di disoccupati (molti con lauree e lingue)?

Ritratto di hernando45

hernando45

Mar, 01/09/2015 - 16:44

Qualcuno chieda a questi "SPIRITOSI" del WASHINGTON POST, come mai LORO gli Americani, hanno costruito tra SAN DIEGO CALIFORNIA e TIJUANA MESSICO,un muro alto 5 metri che inizia dentro l'oceano Pacifico ed arriva fino quasi a YUMA 800 km circa, con pattuglie di migracion dotate anche di visori notturni che lo vigilano 24 ore su 24 feste comandate comprese. Siamo in attesa di risposte!!!! Pace e bene dal Nicaragua FELIX

Maver

Mar, 01/09/2015 - 17:15

@bruno.amoroso, chi lo dice che non studiamo? Lei? Studiamo, mi creda ma rifiutiamo d'imparare la storia dai suoi libracci dove le hanno fatto credere che i suoi conterranei sono sempre stati felicissimi di subire nei secoli le scorrerie degli eserciti stranieri e i loro stupri di massa (le è giunta notizia della calata a Roma dei lanzichenecchi e delle loro belle maniere?). Le predazioni e i ratti dell'islam, perché è questo il "beato" crocevia di popoli che ha sempre conosciuto questo nostro disgraziato paese dalla caduta dell'Impero Romano. Per quel che mi riguarda la lascio volentieri a sognare "egregio fanciullone", ma le sconsiglio vivamente di mettersi in cattedra, per il suo bene.

Massimo25

Mar, 01/09/2015 - 17:21

Maledetti americani.Loro che sparano ai messicani se passano il confine.Tutto questo che stiamo subendo é solo merito loro.Portiamoli da loro e scarichiamoli sulle loro coste.Ci costerà ma almeno diamo a cesare ciò che é di cesare...

lamiaterra

Mar, 01/09/2015 - 19:10

>> @bruno.amoroso Mar, 01/09/2015 - 15:19 Senti Deficiente, Perndi un aereo e voli lungo tutta la costa dell'Italia dal NORD al SUD da una parte e dopo dall'altra Parte costiera RISALENDO DA SUD A NORD E Conta (se ci riesci) quante TORRE DI AVVISTAMENTO LUNGO LA COSTA ITALIANA CI SONO E PERCHE' DELLA LORO COSTRUZIONE. ---- ORIANA FALLACI Aveva ragione e la storia passata è Maestra.

lamiaterra

Mar, 01/09/2015 - 19:19

SALVINI VAI, SALVINI NON TI FERMARE!! SEI L'UNICA SPERANZA PER SALVARE IL NOSTRO BEL PAESE DALL'INVASIONE DI MILIONI DI BEDUINI E MAO MAI CHE DA NORD A SUD STANNO INFESTANDO, CON LA LORO PRESENZA E FETORE, TUTTA L'ITALIA. --- Rivogliamo la nostra Italia come era prima, altrimenti, prima o poi, lo faremo con le nostre mani.

killkoms

Mar, 01/09/2015 - 20:04

gli usa vogliono solo la negritudine dell'europa!

mila

Mer, 02/09/2015 - 02:30

Se gli Americani non ci salvavano dall'URSS, forse era meglio.

swiller

Mer, 02/09/2015 - 07:17

Washington Post solo una definizione giornale di m.....