Trump contro Meghan: "Una manipolatrice, Harry se ne pentirà"

Donald Trump torna all’attacco e si scaglia contro Meghan Markle, accusandola di aver mancato di rispetto alla Regina e manipolato il principe Harry

Trump contro Meghan Markle: "Una manipolatrice, Harry se ne pentirà"

Donald Trump e Meghan Markle, due opposti che sembra non abbiano alcuna intenzione di attrarsi. Né ora, né mai. Già durante la campagna elettorale americana del 2016, durante il programma The Nightly Show di Larry Wilmore, la (non ancora) duchessa etichettò Trump come “misogino” e “divisivo”. Dal canto suo l’ex presidente avrebbe riservato alla rivale il termine “nasty” ("cattiva", "sgradevole"), almeno stando a dei nastri registrati pubblicati dal Sun nel 2019. Trump, però, ha sempre negato l’accusa. Il 29 novembre 2021 il tycoon è tornato all’attacco in un’intervista a Nigel Farage, che è stata trasmessa lo scorso primo dicembre su Gb News e riportata dal Telegraph.

“Non sono un fan di Meghan Markle”

Donald Trump non le manda a dire e, riferendosi alla duchessa di Sussex, esordisce così: “Non sono un suo fan. Non lo sono mai stato. Penso che abbia manipolato il principe Harry in modo orribile, rovinando il suo rapporto con la famiglia. Credo che un giorno lui si pentirà di tutto questo”. L’ex presidente, pensando alla regina Elisabetta, prosegue: “Credo che abbia sofferto molto per l’allontanamento del nipote”. Secondo Trump Meghan Markle “con il suo comportamento, ha mancato di rispetto alla royal family e a Sua Maestà, che è una grande donna, una grande persona, una figura storica”.

L’ex presidente non ha mai fatto mistero di ammirare la sovrana britannica. Il 10 gennaio 2020, intervistato da Fox News, Trump disse: “…Penso che la Regina sia una grande donna…è sempre stata impeccabile”. A margine della sua visita di Stato a Londra nel 2018 Trump affermò ancora: “[La Regina] è una donna eccezionale". Un concetto ribadito anche a Gb News. Il tycoon, però, non si ferma qui e affronta anche il tema dell’ingerenza politica di Meghan Markle. A inizio novembre 2021, infatti, l’ex attrice ha chiamato due senatrici repubblicane per convincerle a votare in favore del congedo parentale retribuito, presentandosi come “la duchessa di Sussex”. A tal proposito Donald Trump ha le idee ben chiare: “Sta tentando di fare cose alquanto inappropriate”.

Meghan alla Casa Bianca?

Trump si è tolto diversi sassolini dalle scarpe e al suo amico di lunga data Farage, ex leader dell’Ukip e del Brexit Party, ha anche manifestato la sua intenzione di ricandidarsi alla Casa Bianca, soprattutto se la sua sfidante sarà proprio Meghan Markle. “Spero che accada”, dichiara convinto l’ex presidente. Poi aggiunge: “Perché, se dovesse succedere, avrei una motivazione ancora più forte per provarci di nuovo”.

Per ora l’ipotesi della duchessa in lizza per diventare la prima donna presidente degli Stati Uniti (e donna più potente del mondo) è solo un’ipotesi che rasenta la fantapolitica. Ciò non significa che non possa concretizzarsi in un tempo relativamente breve. Meghan Markle non ha neanche risposto alle invettive di “The Donald” e quasi sicuramente manterrà il silenzio. Forse le invettive sono solo rimandate a una futura campagna presidenziale?

Commenti