Trump durissimo contro Mattis: "L'ho licenziato io, cosa ha fatto per me?"

Il presidente degli Stati Uniti torna ad attaccare l'ex segretario alla Difesa accusandolo di aver messo in atto una pessima strategia in Afghanistan e Siria

Trump durissimo contro Mattis:  "L'ho licenziato io, cosa ha fatto per me?"

Il presidente degli Stati Uniti Donald Trump torna sulle dimissione di James Mattis.

Il capo della Casa Bianca ha affermato di avere sostanzialmente licenziato l'ex segretario alla Difesa degli Stati Uniti. Durante un incontro con i giornalisti, poco prima di una riunione di gabinetto, il leader Usa ha attaccato duramente l'ex capo del Pentagono. E l'ha fatto proprio mentre accanto a lui sedeva il nuovo segretaro: Patrick Shanahan

Parlando di Mattis, Trump ha tuonato: "Cosa ha fatto per me? Come ha fatto in Afghanistan? Non sono contento di quello che Mattis ha fatto in Afghanistan e non dovrei essere felice". "Cane Pazzo", come viene chiamato Mattis in ambienti militari, ha rassegnato le dimissioni il 20 dicembre, subito dopo l'annuncio di Trump sul ritiro degli Stati Uniti dalla Siria. Ordine che comunque è stato firmato dal Segretario uscente.

Una scelta che il capo del Pentagono ha ritenuto pessima e l'ha manifestato abbandonando l'incarico di Segretario alla Difesa. Intanto, Trump a deciso di far slittare il ritiro di quattro mesi per evitare un abbandono immediato e conseguenze gravi nei rapporti con gli alleati mediorientali.