Trump telefona a Xi Jinping: "C'è una sola Cina"

Telefonata tra il presidente cinese, Xi Jinping, e il presidente degli Stati Uniti, Donald Trump. I due leader si sono detti d’accordo nel rafforzare la cooperazione nel commercio, nell’economia, negli investimenti e negli affari internazionali

Da ABS-CBN News
Da ABS-CBN News

Prosegue la trama diplomatica di Donald Trump. Il presidente degli Stati Uniti telefona al leader cinese Xi Jinping e, "su sua richiesta", come riferito in una nota della Casa Bianca, "concorda di onorare la politica di 'una sola Cina'". Pace fatta, dunque, dopo le settimane di tensione tra Washington e Pechino? Il segnale sembra andare in questa direzione. Potrebbe dunque aprirsi un nuovo capitolo nei rapporti tra i due Paesi. Secondo quanto riferisce la Casa Bianca Trump e Xi hanno avuto "una lunga conversazione telefonica", durante la quale i due leader "hanno discusso molti temi", la conversazione "è stata estremamente cordiale ed entrambi hanno esteso i migliori auguri ai popoli dei due Paesi". I presidenti di Cina e Stati Uniti si sono scambiati anche inviti a visitare i rispettivi Paesi, con l'impegno a continuare i loro colloqui.

Ieri la Casa Bianca aveva dato notizia di una lettera inviata da Trump a Xi, nella quale il presidente Usa auspicava una "collaborazione costruttiva" tra Washington e Pechino e ringraziava il presidente cinese per la nota di congratulazioni ricevuta in occasione del suo insediamento, augurando al popolo cinese una "felice festa delle lanterne e un prospero anno del gallo".

Eppure solo poche settimane fa la tensione tra Usa e Cina era altissima, dopo le accuse di Trump a Pechino sulla sua politica commerciale e le affermazioni secondo le quali non riconoscerà la politica di "una sola Cina" finché non vedrà progressi sul fronte dei cambi e delle politiche commerciali. Ricordiamo che a scatenare e polemiche era stata la telefonata fatta a Trump dalla presidente di Taiwan per congratularsi della sua vittoria alle elezioni.

Commenti