Ungheria, avviso choc: rischio contagio dai migranti

Ad Asotthalom, al confine tra Ungheria e Serbia, un manifesto incollato alle stazioni dei bus mette in guardia i cittadini

Le polemiche sono già scoppiate. Ad Asotthalom, al confine tra Ungheria e Serbia, sono stati affissi dei manifesti, alle stazioni dei bus, che mettono in guardia dal "rischio contagio dalle malattie dei migranti". L’avviso è corredato di due foto: in una sono ritratti alcuni medici con protezioni anti infettive, intenti a trasportare una persona morta in barella. Nell’altra si vede un braccio devastato dalle piaghe.

"Non toccate gli oggetti lasciati dai migranti - si legge ancora - vestiti, abiti, scatole di conserve e anche bottigliette d’acqua. I migranti portano malattie e rischiate di essere contagiati". Si avvertono i cittadini che nel caso avessero toccato senza guanti di protezione questi oggetti e dopo qualche giorno si presentino sintomi come «diarrea, vomito, esantemi sul corpo», di recarsi immediatamente da un medico.

Ma chi è l'autore dell’avviso? La sigla è quella delle autorità del Consiglio municipale, dove è al potere Jobbik, il partito di ultradestra che è all'opposizione anche di Orban, alla guida del governo di Budapest.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti
Ritratto di AdrianoAG

AdrianoAG

Mer, 09/09/2015 - 12:38

Bene ha fatto il premier ungherese. Non si accoglie lo straniero all'impazzata, con faciloneria e dilettantismo.

Ritratto di hellmanta

hellmanta

Mer, 09/09/2015 - 12:39

Gli stessi ungheresi che sgambettano i migranti? Gli stessi ungheresi composti al 7% da rom?

Ritratto di Loudness

Loudness

Mer, 09/09/2015 - 12:41

Ma scusate... ora è tutto choc? Qualsiasi cosa diventa choc?

windpd

Mer, 09/09/2015 - 13:03

ha ha ha tutto e' "choc" al giorno d'oggi :)

Mano-gialla

Mer, 09/09/2015 - 13:04

PORTARE UN PAIO DI QUESTI NELLA SEDE DEL PD

Ritratto di Legio_X_Gemina_Aquilifer

Legio_X_Gemina_...

Mer, 09/09/2015 - 13:05

Adesso i nostri governanti imbecilli, oltre che appiopparci delinquenza e disagi vari di gravità incommensurabile, ci obbligano a prendere pure le malattie. bruxti baxtardi che non sono altro.

java

Mer, 09/09/2015 - 13:09

che questi portino malattie non è in discussione. Anche ammesso e non concesso che partono sani, c'è il viaggio in condizioni precarie che facilita il passaggio di germi e bacilli. I nostri emigranti italiani andavano a new york e stavano 40 giorni in quarantena a Ellis Island. E di certo avevamo meno malattie di questi africani e viaggiavano su navi normali. Ungheria paese civile.

cgf

Mer, 09/09/2015 - 13:21

almeno loro non nascondono la realtà, non esiste solo la scabbia.

venco

Mer, 09/09/2015 - 13:23

Ogni nazione, ogni Stato ha il diritto di difendersi e difendere il proprio territorio

Ritratto di MARKOSS

MARKOSS

Mer, 09/09/2015 - 13:51

Loro inseguiti dalla polizia che tenta di fermarli alla frontiera , noi inseguiti da equitalia ....

Raoul Pontalti

Mer, 09/09/2015 - 14:03

L'Ungheria che ha già di suo tassi preoccupanti di malattie veneree, di TBC e anche di scabbia e le esporta tranquillamente si preoccuperebbe dell'importazione di malattie da parte dei migranti? Malaria e bottone d'oriente magari che qui si estinguerebbero da sole...PS controllate anche che non abbiano la dengue!

Ritratto di bingo bongo

bingo bongo

Mer, 09/09/2015 - 14:16

Vergognatevi ungheresi,loro hanno tutte le vaccinazioni,anche quella contro il contagio "da cristiano".

Ritratto di Memphis35

Memphis35

Mer, 09/09/2015 - 14:34

Shock...si dice shock.

Ritratto di Raperonzolo Giallo

Raperonzolo Giallo

Mer, 09/09/2015 - 14:52

Venite a contagiare in Italia, qui il popolo è talmente pecora che magari vi ringrazia pure della scabbia e della tubercolosi, sperando di far cosa politicamente corretta, che altrimenti si vergogna.

RINO75

Mer, 09/09/2015 - 15:13

L'avviso rasenta il ridicolo: non vengono precisate le patologie dalle quali stare attenti, ma si limita a indicare dei "sintomi" generici (diarrea, ecc.) senza altro specificare soltanto per far spaventare la povera gente e cercare di mantenere un consenso elettorale: siamo al patetico. Andiamo alle cose serie e concrete: gli ungheresi si rassegnino: hanno fallito!! Si sapeva che i muri non hanno mai fermato i movimenti di masse (muraglia cinese, "limes" romano, ecc.), ma pensavano di fermare la storia con il "muretto" e non essendoci riusciti gli sono saltati i nervi (lo "sgambettino" della giornalista, il manifesto per terrorizzare la povera gente, ecc.). Se Orban avesse soltanto un po' di dignità, invece,di far dimettere il suo ministro si sarebbe dovuto dimettere lui, ma invece a Orban non è rimasta più neanche la dignità.

potaffo

Mer, 09/09/2015 - 15:18

Oramai tutto quello che va contro il pensiero unico globale del nuovo Impero del Male é definito "shock" oppure se pronunciata da un politico "gaffe" per denigrare qualsiasi pensiero che si opponga ai dogmi del nuovo ordine mondiale. Dittatura finanziaria e genocidio pianificato non sono i soli problemi che fra noi e il nostro libero e sovrano sviluppo.

Ritratto di Zagovian

Zagovian

Mer, 09/09/2015 - 15:20

@Memphis35.....mi ha anticipato!...Oggi tutto ciò che non è "politicamente corretto",è SHOCK!!!....Tutto il resto è "progressismo"!!

Ritratto di do-ut-des

do-ut-des

Mer, 09/09/2015 - 16:02

ora che lo sanno in Italia..... fanno venire i bambini perchè gli insegnanti sarebbero disoccupati e siccome i medici sovrabbondano.......capito mi hai, tutto auhm auhm.

Ritratto di ohm

ohm

Mer, 09/09/2015 - 16:34

Dimostratemi il contarrio e d io ne sarò felice e ...tranquillo!

RINO75

Mer, 09/09/2015 - 17:36

ohm. Si ricordi sempre una cosa: è colui chi fa un'affermazione che deve dimostrarne la veridicità, non il contrario.

Ritratto di centocinque

centocinque

Mer, 09/09/2015 - 17:46

Il contatto con gente che arriva da situazioni di sicura carenza igienica non è mai da sottovalutare dal punto di vista profilattico.

Ritratto di 100-%-ITALIANA

100-%-ITALIANA

Mer, 09/09/2015 - 17:55

Aspettate e ne vedrete!!!!!!!! E SO cosa scrivo

Ritratto di stenos

stenos

Mer, 09/09/2015 - 17:57

Una bella epidemia di ebola aiutera' a risvegliare un continente impazzito.

Ritratto di Ulrico

Ulrico

Mer, 09/09/2015 - 18:12

Questo è un post di un lettore comparso e poi scomparso su un altro quotidiano. IL perché sia stato censurato, non è dato sapere. Comunque, più o meno era questo: "Lo sanno anche i bambini che dove c'è PROMISCIUTA', la possibilità di malattie infettive è elevata. Se lo dice l'ONU, come ha fatto per le isole greche, è un atto di RESPONSABILE PREVENZIONE. Se lo dice un UNGHRRESE, è un mentecatto razzista e fascista Sarebbe già un bel passo avanti, se si valutassero le notizie con meno faziosità." Null'altro riportava che io ricordi