Usa, nuovo scontro Giuliani-Soros: "È come un anarchico"

L'ex sindaco di New York si scaglia contro il finanziere e fondatore dell'Open Society Foundations: "È come un anarchico, fa eleggere i procuratori che lasciano liberi i criminali"

Usa, nuovo scontro Giuliani-Soros: "È come un anarchico"

Nuovo durissimo affondo di Rudy Giuliani contro il finanziere liberal George Soros. L'ex sindaco di New York e avvocato del presidente Donald Trump ha condiviso un tweet che dimostrerebbe i finanziamenti stanziati dal Soros Fund Management al repubblicano Mitt Romney, l'unico del Gop che si è schierato con i democratici votando l'impeachment del presidente "per abuso di potere". "Soros - ha twittato Giuliani - è il nemico numero uno del Partito repubblicano. E come un anarchico. Ha finanziato i Das (i procuratori distrettuali, ndr), lasciando liberi i criminali. E nell'Est Europa usa le nostre ambasciate per proteggere la sua organizzazione e attaccare i suoi nemici".

Non è la prima volta che Rudy Giuliani attacca il magnate fondatore dell'Open Society Foundations. In un'intervista rilasciata al New York Magazine sul tema Ucrainagate lo scorso dicembre, l'ex sindaco di New York ha dichiarato che l'ex ambasciatrice Marie Yovanovitch, è "manipolata" da Soros. "Non ditemi che sono antisemita se mi oppongo a lui", ha sottolineato. "Soros non è certo un ebreo. Sono più ebreo di Soros. Non appartiene a una sinagoga, non supporta Israele, è nemico di Israele. Ha fatto eleggere otto procuratori anarchici negli Stati Uniti. È un orribile essere umano".

Giuliani e le attività di Soros in Ucraina

Per quanto riguarda l'est Europa, Rudy Giuliani si riferisce all'attività dell'Open Society Foundations, la rete filantropica fondata da Soros, in Ucraina. In un’intervista del maggio 2014 rilasciata alla Cnn, Soros ammise di essere responsabile della creazione di una fondazione a Kiev che contribuì alla cacciata dell’allora presidente filo-russo Viktor Yanukovych. C'è poi un altro fatto curioso, a cui si riferisce sempre l'avvocato del presidente Usa: come già illustrato da Inside Over, la “gola profonda”, il "whistleblower" che ha denunciato Donald Trump per le presunte pressioni esercitate nei confronti del presidente ucraino Zelensky, dando di fatto avvio alla procedura di impeachment, che Real Investigations ha individuato in Eric Ciaramella, riceveva e-mail sulla politica ucraina da un alto dirigente della Open Society Foundations. Le e-mail, risalenti al 2016 e diffuse dal giornalista investigativo John Solomon, dimostrano i contatti fra l’Open Society e l’amministrazione Obama sugli spostamenti del magnate e sui contenuti degli incontri privati del finanziere a Kiev.

Così Soros fa eleggere i procuratori di sinistra

L'altro aspetto menzionato da Rudy Giuliani nel suo tweet è legato all'influenza di George Soros sull'elezione dei procuratori distrettuali. Un tema già sollevato, nelle scorse settimane, dal Procuratore generale William Barr. Intervistato da Fox News, Barr ha preso di mira il finanziere per le sue ingerenze nelle elezioni dei procuratori locali degli Stati Uniti. "Ha iniziato a eleggere persone che non supportano molto le forze dell'ordine" ha accusato Barr, riferendosi al magnate di origini ungheresi. "Hanno iniziato a vincere in diverse città e, a mio avviso, non hanno dato il giusto sostegno alla polizia. Potremmo trovarci nella posizione in cui le comunità che non supportano la polizia potrebbero non ottenere la protezione di cui hanno bisogno".