Zia dei bimbi morti in mare: "Padre di Aylan era ubriaco ed ha provocato l'incidente"

Secondo la donna il padre di Ayalan si era ubriacato prima di salire a bordo del gommone

Zia dei bimbi morti in mare: "Padre di Aylan era ubriaco ed ha provocato l'incidente"

L’immagine del corpo esanime di Aylan, annegato sulla spiaggia di Bodrum nella provincia turca di Mugla, ha suscitato un’ondata mondiale di solidarietà nei confronti dei migranti e dei profughi. Un'immagine che è stata usata anche a sproposito. La politica si è tuffata su di essa come gli sciacalli fanno con le carcasse.

Come è noto, il piccolo Aylan è morto insieme alla madre e al fratello di cinque anni nel tentativo di raggiungere la costa greca, mentre il padre è sopravvissuto alla tragedia. Insieme a loro sono morti anche Zaiba e Haidar, due bambini di origine irachena. Ora però interviene la zia dei due bambini iracheni, Zaiba e Haidar, che, sul quotidiano iracheno "shafaq news", ha dichiarato che sarebbe stato proprio il padre di Aylan ad aver causato l’incidente dopo essersi ubriacato.

Commenti

Commenta anche tu
Grazie per il tuo commento