Mostre, Renato D'Agostin racconta a Milano la sua Tokio

Appuntamento giovedì 11 febbraio al Forma, Centro Internazionale di Fotografia

Giovedì 11 febbraio apre a Milano «Tokyo Untitled, fotografie di Renato D'Agostin». L'appuntamento è al Forma Centro Internazionale di Fotografia, in piazza Tito Lucrezio Caro al numero 1.
«Tokyo Untitled» nasce dall'amore di D'Agostin per la fotografia giapponese dopo due viaggi nel Paese. D'Agostin racconta una Tokyo in bianco e nero, dove l'uomo e la vita quotidiana sono visti attraverso gli scorci creati dalle architetture e la geometria degli spazi detta il ritmo delle fotografie.
«Tokyo Untitled evoca le atmosfere di una Tokyo che appartiene al passato. Mi è difficile credere che le fotografie di D'Agostin siano state scattate di recente, tuttavia quella ritratta da Renato è la Tokyo di oggi», dice Eikoh Hosoe. É proprio il maestro della fotografia giapponese Eikoh Hosoe ad aver apprezzato il valore dello studio compiuto da D'Agostin, scrivendo la postfazione al libro che sarà presentato a Milano, dopo New York e Parigi, in occasione della mostra di Forma. Nelle fotografie emergono le sensazioni di stordimento e isolamento nati dai tempi e dai modi di vivere complessi e nascosti di questa cultura.
I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.