Moto, da Bmw 10 milioni per il nuovo centro sviluppo e gestione di Husqvarna

L'inaugurazione della struttura a Cassinetta di Biandronno (Varese), alla presenza del numero uno della divisione bavarese Von Kuenheim. La capacità produttiva dell'impianto è di 40mila veicoli l'anno

Il nuovo centro di sviluppo e gestione della Husqvarna, casa motociclistica recentemente acquisita dal Bmw Group, è stato inaugurato oggi a Cassinetta di Biandronno (Varese). Alla cerimonia erano presenti, con tutti i lavoratori dell'azienda, Hendrik Von Kuenheim, presidente di Bmw Motorrad, e Rainer Thoma, presidente e amministratore delegato di Husqvarna Motorcycles. Dotata dei più avanzati sistemi di isolamento termico e acustico in ottemperanza alle normative in materia di risparmio energetico, la struttura è attrezzata con un sistema di pannelli solari che assicurano la produzione di acqua calda per tutto l'edificio. I lavori, iniziati con la posa della prima pietra il 2 luglio 2008, sono durati in tutto meno di 15 mesi. L'investimento complessivo del gruppo bavarese ammonta a 10 milioni di euro.
«Il nuovo quartier generale e la sua organizzazione - ha dichiarato Thoma - sono state pensate e progettate per favorire lo sviluppo del prodotto e per integrare in maniera ottimale tutte le unità funzionali coinvolte nel processo di creazione dell'intera gamma Husqvarna Motorcycles. La struttura è concepita in modo tale da far fronte alla prevista crescita nel medio termine e per poter essere integrata senza problemi nel lungo termine. Per esempio, la capacità produttiva dello stabilimento potrà raggiungere, con ulteriori piccole modifiche, la quota di 40mila moto all'anno».

Commenti