Napoli, crolla il soffitto in un liceo scientifico: ricoverata una ragazza

Tragedia sfiorata in un liceo scientifico del capoluogo napoletano. E' crollato il controsoffitto di un aula travolgendo una ragazza che è stata ricoverata all'ospedale San Paolo di Fuorigrotta

Napoli, crolla il soffitto 
in un liceo scientifico: 
ricoverata una ragazza

Napoli - Tragedia sfiorata in una scuola del capoluogo campano. La controsoffittatura di un’aula della scuola Rossini situata a Bagnoli, quartiere periferico di Napoli ha provocato il ferimento di una studentessa. Solo per caso altri studenti non sono rimasti coinvolti dal crollo. La ragazza è stata portata all’ospedale San Paolo di Fuorigrotta.

La vicepreside: "Solo spavento" "Solo un pò di spavento ma niente di tragico". È così che la vicepreside dell’istituto professionale Rossini di Bagnoli descrive quanto accaduto oggi in un’aula della scuola, dove è precipitato un pannello della controsoffittatura. "A cadere - spiega la professoressa Luciana Magnoni - è stato un pannello della controsoffittatura, di circa 45 centimetri per 45, realizzato in cartone pressato. Un pezzo di questo pannello ha sfiorato la testa di una studentessa. Lei è venuta da noi, in vice presidenza e ci ha detto che le faceva male la testa. Le abbiamo prestato i primi soccorsi con del ghiaccio sintetico. Poi, quando le abbiamo chiesto se voleva essere trasportata in ospedale e lei si è rifiutata, abbiamo chiamato la mamma che l’ha comunque accompagnata in ospedale". "La prognosi, per la ragazza, è di tre giorni - aggiunge - c’è stato solo spavento ma non è successo nulla di così tragico di come è stato comunicato. In quel momento gli studenti stavano seguendo la lezione di matematica e nessuno di loro si è precipitato fuori per la paura. Affatto". Ora l’aula è chiusa e a breve dovrebbero esserci le verifiche dei tecnici della Provincia.