Nazionale

"Immenso": Alberto Angela a Nichelino per ammirare il murales dedicato al padre Piero

Un murales che raffigura Piero Angela è stato realizzato a Nichelino, comune della città metropolitana di Torino. Ad ammirarlo, il figlio Alberto: "È bellissimo, grazie di cuore!"

"Immenso": Alberto Angela a Nichelino per ammirare il murales dedicato al padre Piero

Continuano gli omaggi a Piero Angela, nonostante siano trascorsi diversi mesi dalla sua morte. E dopo il poster appeso al muro di Torino che ritrae l’amato divulgatore scientifico e giornalista sorridente, adesso è arrivato un proprio e vero murales. Su una palazzina in via Torino, a Nichelino, è comparso un murales dedicato al noto divulgatore scientifico torinese morto lo scorso agosto all’età di 93 anni.

La reazione di Alberto Angela

Il murales deve essere ancora inaugurato, il prossimo 22 dicembre 2022, in occasione dell’anniversario della sua nascita, ma Alberto Angela, figlio di Piero ha voluto visitarlo in anteprima. Il paleontologo, conduttore televisivo, giornalista e scrittore italiano, 60 anni, oggi si è recato personalmente a Nichelino,in provincia di Torino, per ammirare il murales e si è mostrato molto orgoglioso oltre che commosso.

“È bellissimo, immenso…grazie di cuore!" . Così, Alberto Angela, ha voluto ringraziare gli autori del murales. Una frase che vale più di mille parole, di mille commenti e che riassume quello che è un vero e proprio omaggio al grande lavoro di suo padre: un divulgatore professionale che resterà per sempre nel cuore degli italiani.

La nuova attrazione turistica

L’opera fa parte di “Nichelino Lights Up Fetsival” un progetto di riqualificazione urbana promosso dall’assessore delle Politiche giovanili Fiodor Verzola. L’intento è quello di omaggiare una “figura importantissima, il papà della divulgazione scientifica per tutti”. Il murales di Piero Angela sembra avere tutte le carte in regola per trasformarsi in una vera e propria attrazione per turisti e residenti del quartiere, che si potranno fermare per scattare foto e ammirare l’opera d’arte. Ovviamente il murales che raffigura il padre di Alberto, sta suscitando un forte interesse sui social, dove molti utenti lo stanno condividendo e commentando direttamente sulla pagina del conduttore di Ulisse.

Commenti