"Sala sospenda Area B e C". La richiesta dopo la bufera su Milano

Intanto il sindaco conferma che la situazione è estremamente problematica per tram e filobus. Va meglio per le metropolitane

"Sala sospenda Area B e C". La richiesta dopo la bufera su Milano
00:00 00:00

La richiesta dell’Automobile Club Milano è urgente: visti i gravi disagi provocati dal maltempo in città, l’ente pubblico a tutela degli automobilisti auspica che l’amministrazione comunale sospenda quanto prima le Area B e Area C dopo il violento nubifragio di stanotte. L’abbondante acqua caduta su Milano ha causato l’interruzione di molti percorsi delle linee di superficie del trasporto pubblico. “Il temporale – hanno scritto in una nota i dirigenti dell’Aci – ha purtroppo causato gravi danni alla rete di Atm e i mezzi pubblici di superficie hanno subito e stanno subendo forti ritardi. Inevitabilmente in queste ore il traffico è in tilt e il nostro appello è di limitare gli spostamenti nel minor numero possibile”.

La richiesta di interruzione delle Aree B e C

Proprio per questo motivo il presidente di Automobile Club Milano Geronimo La Russa ha chiesto che il Comune provveda a sospendere l’Area B e l’Area C fino al pieno ritorno alla normalità. L’Area B coincide con gran parte del territorio della città. È una zona a traffico limitato con divieto di accesso e circolazione per i veicoli più inquinanti e per quelli con lunghezza superiore ai 12 metri che trasportano merci. L’Area C, invece, è una zona delimitata nel centro storico, caratterizzata da limitazioni e restrizioni agli accessi e al traffico. L’Area C coincide con la Ztl Cerchia dei Bastioni e si contraddistingue per la presenza di 43 varchi elettronici di sorveglianza, 7 dei quali sono a uso esclusivo del trasporto pubblico.

La preoccupazione del sindaco Sala

“Se le metropolitane funzionano regolarmente e discreto è il servizio degli autobus – ha dichiarato il sindaco Giuseppe Salaè estremamente problematica la situazione per tram e filobus. Questo a causa di tre motivi principali. Abbiamo due depositi senza corrente e i mezzi quindi non possono uscire. Inoltre in alcuni casi ci sono alberi sui tracciati e infine abbiamo situazioni, anche sulla 90-91, di linee aree da ripristinare.

Alcune strade sono ancora interrotte e si sta lavorando per liberarle dagli alberi caduti". Il sindaco ha consigliato ai cittadini di informarsi prima di mettersi in movimento, poiché per il momento non si può sapere con esattezza quanto ci vorrà per ripristinare la situazione.

Commenti
Disclaimer
I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Pubblica un commento
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette. Qui le norme di comportamento per esteso.
Accedi
ilGiornale.it Logo Ricarica