Un’ola bipartisan: «Milito sindaco» La città 10 volte sul trono d’Europa

La ola, quando l’arbitro fischia la fine, è immensa e bipartisan, e non c’è partito che tenga. Per una volta la politica si schiera compatta: «Milito sindaco di Milano». Lo dichiara il presidente dell’Inter Club Palazzo Marino e del Consiglio comunale, Manfredi Palmeri, senza paura di essere smentito. L’artefice del trionfo è il candidato che piacerebbe a tutti (quelli di fede nerazzurra) dopo ieri sera. «La conclusione storica di una stagione immensa» festeggia da Madrid l’assessore allo Sport Alan Rizzi. Intanto il sindaco, quello vero, Letizia Moratti, festeggia il trionfo della città, il decimo in Europa con quelli del Milan. Un trionfo che è anche di famiglia: «Sono felice per Milano e per i tifosi interisti che dopo 45 anni meritavano questa vittoria». Poi si concede una battuta: «Durante il mio mandato l’Inter ha vinto tutto». E si congratula con il cognato, presidente dell’Inter: «Corona un sogno coltivato con passione». Carlo Fidanza dice: «Spero che la città si imbandieri tutta».
Dall’altra parte della barricata batte lo stesso cuore nerazzurro in Andrea Fanzago e Davide Corritore, del Pd che ammette: «Sono 45 anni che racconto a fratelli e figli cosa significa vincere una Coppa dei Campioni. Ora lo sanno anche loro». Ingoia il rospo invece il rossonero capogruppo comunale della Lega Matteo Salvini: «Milano è capitale europea anche nel calcio» ammette. Ma aggiunge: «Purtroppo, con una squadra che di milanesi e di italiani in campo non ne ha neanche uno. Forza Milan sempre!». Anche il presidente del Milan Club a Palazzo Marino, il consigliere Paolo Bianco, stringe la mano ai cugini ma non risparmia una battuta velenosa: «Penso ai miei coetanei, che per la prima volta stanno vivendo quello che io ho già vissuto 8 volte, vincendo 5, capisco la loro eccitazione. In ogni caso non si vince tutto a caso. Ora che sia tripletta tra altri 45 anni. Magari anche più simpatici da domani?».
Tanti i consiglieri regionali che hanno sostenuto la squadra a Madrid. «Festeggeremo per tutta la notte» commenta Alessandro Colucci. Fabrizio Cecchetti (Lega), ha seguito la partita da un bar di Milano, e in Consiglio lancerà la proposta: «Un Interclub in Regione». «Facciano pure - commenta il presidente della Regione Roberto Formigoni - arrivano 40 anni dopo il Milan club che fondai io, al parlamento europeo. Scherzi a parte - aggiunge - quella dell’Inter è una vittoria meritata, la squadra ha controllato la partita dall’inizio alla fine». A seguire la finale, da una festa del Carroccio a Calcinate, anche l’ultrà Daniele Belotti: «Da integralista dell’Atalanta mi vien male pensare che noi l’anno prossimo andremo a giocare a Crotone».

Immagine strip mobile Immagine strip desktop e tablet

Commenti