Ballerine, come indossarle e abbinarle a 60 anni

Le ballerine sono calzature perfette per le stagioni intermedie: ecco modelli, tipologie e consigli utili per unire comodità e stile

Ballerine, come indossarle e abbinarle a 60 anni

Comode e versatili, le ballerine sono le calzature perfette per le mezze stagioni. Ottima alternativa alle pratiche sneakers, permettono di sfoggiare un look casual senza tuttavia rinunciare alla femminilità e riuscendo a creare abbinamenti sempre diversi.

Diventate popolari già dagli anni Cinquanta, le ballerine non passano mai di moda ma si declinano in una lunga serie di varianti che accontentano le preferenze di tutte le donne, dalle più giovani alle over 60. A renderle celebre questo tipo di calzature sono state alcune dive di fama mondiale, come Brigitte Bardot e Audrey Hepburn, ma la loro “invenzione” risale a un paio di secoli prima e si deve alla danzatrice francese Marie Camargo, la prima che nel Settecento riuscì a sperimentare un paio di scarpette da ballo prive di tacchi.

Tipologie di ballerine: ecco tutti i modelli

Quante tipologie di scarpe ballerine esistono? Per essere definite tali devono rispondere ad alcuni requisiti, primo tra tutti l’assenza di tacco e la presenza di una suola molto sottile, proprio come le tipiche scarpette da ballo a cui devono il nome. Devono anche lasciare scoperto il collo del piede, tuttavia possono differenziarsi in base al materiale di realizzazione e alla presenza di decorazioni. Ecco i principali tipi:

  • ballerine classiche: tinta unita, prive di fiocchi o altri elementi decorativi, sono molto scollate e presentano una punta arrotondata modellandosi perfettamente alla forma del piede;
  • ballerine a punta: si differenziano dal modello classico per il restringimento della parte anteriore che presenta una punta più o meno pronunciata;
  • ballerine aperte dietro: alcuni modelli lasciano scoperto il tallone e presentano un pratico cinturino;
  • ballerine con zeppa: perfette per chi non ama le scarpe totalmente prive di tacco, si caratterizzano per un rialzo nella parte posteriore che dà un po’ di slancio alla. Sono spesso preferite dalle donne non più giovanissime, che ne apprezzano la comodità e l’eleganza;
  • ballerine sportive: realizzate solitamente in tela, presentano una suola di gomma e spesso un pratico cinturino che le rende più stabili.

Non mancano i modelli più particolari e originali, come le ballerine traforate, spuntate o arricchite da borchie, paillette o altri decori: la scelta deve basarsi sulle preferenze personali, naturalmente adattando forme e colori al proprio outfit.

Come abbinare le ballerine: idee e consigli

Le ballerine possono essere indossate sia durante il giorno sia la sera, anche sfoggiando un look elegante. Anche a 60 anni, infatti, questo tipo di calzature possono abbinarsi perfettamente ai capi casual così come agli abiti più impegnativi.

L’importante è scegliere il modello in base all’outfit e al colore, godendosi pienamente la comodità che sono in grado di offrire. In primavera o estate, ad esempio, si sposano bene con un paio di pantaloni dal taglio lineare a sigaretta, con i jeans o con una gonna ampia.

Sono anche perfette per valorizzare le caviglie indossando un paio di pantaloni Capri che arrivano fino a metà polpaccio. Da evitare, invece, è l’abbinamento con i pantaloni larghi o con i modelli vintage a zampa di elefante.

La variante in tela delle ballerine espadrillas, infine, è ideale per la stagione estiva.

Commenti