Creme antirughe con protezione solare: perché sono indispensabili

Usare la protezione solare solo in estate non basta: benefici e usi delle creme antirughe con fattore SPF per mantenere la pelle del viso giovane e sana

Creme antirughe con protezione solare: perché sono indispensabili

Creme antirughe e protezione solare rappresentano un binomio vincente, un'accoppiata basilare per mantenere la pelle del viso giovane e sana. Contrariamente a quanto si possa pensare, infatti, è importante proteggersi dai danni provocati dai raggi solari in ogni stagione dell'anno e non solo durante i mesi più caldi.

In inverno come in estate, infatti, le creme antirughe arricchite con specifico fattore di protezione possono diventare preziose alleate della bellezza e della salute, soprattutto per le pelli mature che hanno bisogno di attenzioni particolari. È possibile scegliere tra texture e consistenze differenti, preferendo prodotti più leggeri quando le temperature sono più alte e optando per creme viso più ricche con l'arrivo del freddo.

Benefici della crema antirughe con fattore SPF

Il sole è fondamentale per garantire all'organismo adeguati livelli di vitamina D, una risorsa che non deve mai mancare soprattutto quando l'età avanza. Per trarre il meglio dall'esposizione solare, tuttavia, è necessario proteggere la pelle in modo efficace evitando una serie di spiacevoli conseguenze:

  • comparsa di macchie cutanee più o meno scure;
  • inasprirsi delle discromie, che diventano più evidenti e difficili da coprire;
  • accelerazione del fotoinvecchiamento, vale a dire lo stato d'invecchiamento della pelle generato dai raggi ultravioletti;
  • accentuarsi delle rughe;
  • pelle ispessita, ruvida e secca a causa della perdita di tono e di elasticità.

Proprio per questo, ricorrere alle creme antirughe con fattore SPF è sempre una scelta vantaggiosa, proteggendosi anche dai raggi solari più deboli che possono tuttavia provocare danni a lungo termine. Anche durante una passeggiata in centro, al parco o comunque all'aperto, quindi, l'applicazione di una crema antiage con fattore di protezione è uno step obbligato.

Come scegliere la crema viso con fattore SPF

Le migliori creme antirughe con fattore SPF devono assicurare una protezione solare efficace contro i raggi UVA e UVB: i primi favoriscono l'abbronzatura ma danneggiano le fibre cutanee in profondità, mentre i secondi hanno un effetto maggiormente superficiale che si manifesta con la produzione di melanina ma anche con la comparsa di eritemi e perfino scottature.

Il fattore SPF, acronimo di Sun Protection Factor, indica il livello del filtro solare presente nel prodotto e può variare da un minimo di 6 fino a un massimo di 50 e oltre. La scelta deve basarsi sulla durata dell'esposizione al sole, preferendo un fattore elevato se ci si reca in spiaggia o in piscina e optando per un livello medio, invece, per le uscite di tutti i giorni.

Una crema viso a uso quotidiano che sia efficace contro le radiazioni solari, ad esempio, si caratterizza per un fattore SPF pari almeno a 20 o a 30.

Make-up con fattore di protezione: come usarlo

Anche alcuni dei più comuni prodotti di make-up sono dotati di specifici fattori di protezione solare. Un esempio è dato dai fondotinta, sia liquidi sia compatti o in polvere, spesso caratterizzati da un SPF di livello medio-basso.

Utilizzare solo questo tipo di prodotti senza preparare la pelle con una buona crema protettiva, tuttavia, non garantisce una protezione adeguata. Al contrario, nulla vieta di adoperare sia la crema viso sia il fondotinta con fattori SPF, avendo cura di far assorbire la prima per alcuni minuti prima di procedere con il trucco.

Commenti