Orecchini, come valorizzare il volto a 60 anni

Alcuni consigli dedicati alle donne over 60 per orientarsi nella scelta dei perfetti orecchini in base alla forma del proprio volto e al taglio di capelli

Orecchini, come valorizzare il volto a 60 anni

Gli orecchini sono accessori che permettono di valorizzare il volto di chi li indossa. Punti luce, pietre dure, intagli nel metallo: sono tante le possibilità tra cui doversi orientare, ma naturalmente ogni donna ha le sue preferenze in fatto di gioielli o bijou. E inoltre a ogni età la scelta è influenzata da tanti fattori differenti e spesso personali: quali sono gli stili e i modelli più adatti alle over 60? In realtà non si tratta di trovare gli orecchini più adatti, ma di indossare quelli che fanno sentire maggiormente a proprio agio.

Orecchini, consigli per valorizzare il volto

Grandi o piccoli, lunghi o corti? Dai vistosi orecchini pendenti ai punti luce aderenti, esistono centinaia di sfumature per quanto riguarda grandezza e lunghezza di questi accessori. Ma non tutti i modelli sono adatti a tutti i tipi di volti: bisogna lavorare sugli opposti, quindi addolcire con forme rotondeggianti laddove ci sono spigolosità e allungare o sfoggiare forme geometriche quando predominano le curve del viso. Questi gli orecchini più adatti in base al proprio volto:

  • Volto squadrato: esattamente come per valorizzare un volto con un mento pronunciato e degli zigomi importanti, è meglio optare per orecchini dalle forme tondeggianti, per esempio quelli con pietre tonde o con agglomerati di perle;
  • Volto rotondo: per allungare questo tipo di viso, è bene optare per modelli pendenti o grandi chandelier,
  • Volto triangolare o a cuore: i cerchi in qualunque tipo di metallo sono perfetti per questo tipo di viso, ma possono fare al caso proprio anche orecchini chandelier, purché di forma rotonda o quanto meno tondeggiante;
  • Volto ovale: a questo tipo di viso si adattano invece tutti i modelli di orecchini.

Anche il taglio di capelli può influire sulla scelta, anche per ragioni di comodità. In generale, con i capelli lunghi è bene evitare orecchini troppo elaborati, perché si potrebbero impigliare nella chioma, mentre con i capelli corti ci si può vedere bene sia con modelli aderenti, grandi e piccoli, sia con orecchini pendenti che sbuchino da sotto alla pettinatura. È bene anche valutare il peso dell'accessorio: un gioiello o un bijou troppo pesante può risultare scomodo e quindi molto difficile da indossare.

Orecchini: come fare se non si hanno le orecchie forate

Anche in età adulta molte donne non presentano buchi alle orecchie. Non è un problema, perché, sebbene siano più rari e più difficili da trovare, esistono moltissimi modelli con le clips, che permettono a chiunque di indossare orecchini.

Orecchini: bijou o preziosi?

Non c’è neppure in questo caso una regola estetica per capire se sia meglio indossare bijou o preziosi. In questo caso, bisogna essere guidate solo dal buon gusto e dallo stile personale. Al massimo, se si indossano altri accessori come anelli, bracciali o collane, si può pensare di coordinare tutto agli orecchini, purché non si esageri: averne troppi indosso potrebbe avere un effetto stridente e distogliere l’attenzione proprio dal volto e dagli orecchini.

Commenti