Over

Ricette dolci e salate a base di uva

Ottima da gustare al naturale, l’uva può diventare l’ingrediente base di numerose ricette originali, dagli antipasti ai dolci

Uva ricette dolci e salate

Settembre è il mese della vendemmia, il periodo perfetto per dare sfogo alla creatività in cucina preparando deliziosi piatti a base di uva. Tra i frutti protagonisti della fine dell’estate e dell’inizio dell’autunno, l’uva sia bianca sia nera si sposa perfettamente con una lunga serie di alimenti, offrendo l’opportunità di cimentarsi nella realizzazione di pietanze dolci e salate.

Dagli antipasti ai primi piatti, dai secondi a base di carne e formaggio fino ai dolci: le ricette da provare sono molteplici, da declinare tenendo conto delle preferenze personali e dai gusti individuali. Avendo a disposizione un grappolo di uva bianca dal sapore dolciastro, oppure dell’uva nera dal gusto più robusto, è possibile preparare pietanze gustose e originali.

Spiedini con uva

Uva spiedini

Ottimi come antipasto, gli spiedini con uva si preparano facilmente senza richiedere alcuna cottura. È sufficiente avere a disposizione una serie di acini di uva bianca e nera già lavati e abbastanza sodi, accompagnati da altri ingredienti a piacere: dadini di formaggio o bocconcini di mozzarella, ma anche salame tagliato a tocchetti.

La preparazione è molto semplice, utilizzando degli appositi bastoncini appuntiti e componendo gli spiedini a piacere, alternando chicchi d’uva di diversi colori, formaggio e salumi.

Risotto all’uva

Per ottenere un risotto originale dal sapore leggermente fruttato, è sufficiente avere a disposizione del riso per risotti, come ad esempio il carnaroli, alcuni acidi d’uva e un formaggio fresco spalmabile. La robiola, in particolare, si abbina in modo delicato all’uva.

La preparazione è molto semplice e può essere eseguita anche da chi non ha molta dimestichezza con i fornelli. Dopo aver fatto soffriggere un pezzo di cipolla in una padella con poco burro, si aggiunge il riso crudo facendolo tostare e sfumandolo con del brodo vegetale. Si unisce poi l’uva tagliata a metà e privata dei semi, portando avanti la cottura.

Solo poco prima di spegnere la fiamma si aggiunge il formaggio spalmabile, da mantecare delicatamente girando lentamente prima di portare in tavola.

Torta all’uva

Uva torta

Ideale sia come dessert sia per colazione o break di metà pomeriggio, la torta all’uva si prepara facilmente unendo pochi e semplici ingredienti. L’impasto prevede l’uso di uova, latte, zucchero bianco, farina, burro, lievito e naturalmente uva.

Si inizia sbattendo le uova con lo zucchero fino a ottenere un composto liscio e spumoso, aggiungendo poi il burro fuso e intiepidito, la farina setacciata e il lievito sciolto in poco latte tiepido. Dopo aver mescolato tutto con cura, si procede integrando all’impasto una parte degli acini d’uva interi o tagliati a metà.

La tortiera con l’impasto deve essere lasciata in forno preriscaldato a 180 gradi per circa quarantacinque minuti, dopo aver cosparso la superficie con la parte restante degli acini d’uva.

Marmellata d’uva nera

Con l’uva nera molto matura si può preparare facilmente dell’ottima marmellata, perfetta da spalmare sulle fette di pane e ottima per farcire torte e crostate. Il primo step consiste nella preparazione degli acini d’uva, da lavare con cura e privare della buccia e dei semi.

Gli acini devono essere lasciati macerare con zucchero e succo di limone, anche per una giornata intera, trasferendo poi tutto in una pentola dai bordi alti. Il composto deve bollire per alcuni minuti, prima di essere travasato all’interno di barattoli precedentemente sterilizzati.

Commenti