Silver sex, a 60 anni si fa più che a 30: tutti i consigli

Esplode la tendenza del silver sex, a 60 anni si fa più sesso che a 30: è questa l'ultima evidenza degli esperti, ecco i consigli per una vita di coppia gratificante

Silver sex, a 60 anni si fa più che a 30: tutti i consigli

A 60 anni si fa più sesso che a 30. Lungi dall'immaginario collettivo per cui la libido affievolisce durante la terza età, il silver sex può riservare momenti di piacere intenso rendendo l'esperienza sessuale ancor più appagante che in gioventù.

Studi recenti hanno dimostrato che i senior hanno una vita sessuale molto più gratificante dei cosiddetti Millenial (generazione tra i 30 e i 40), a testimonianza del fatto che l'età anagrafica è ininfluente sulla qualità delle performance in camera da letto. Lo scorso anno, ad esempio, i Centers for Disease Control and Prevention degli Stati Uniti hanno pubblicato un rapporto che dimostra come gl over 50 e 60 facciano molto più sesso rispetto ai Millennial, i nati tra il 1980 e il 2000, e la successiva Gen Z.

I benefici del silver sex

Sfatiamo subito un tabù: dopo i 60 anni non c'è solo il burraco o la bocciofila. Fior fior di ricerche, condotte da alcune delle più autorevoli università di tutto il mondo, hanno accertato che mantenere una vita sessuale attiva riduce il rischio di sviluppare patologie (anche severe) a carico del sistema endocrino o cardiovascolare. Ma non è tutto.

I benefici del silver sex sono molteplici:

  • Modera lo stress;
  • Rallenta il processo di senescenza;
  • Riduce il rischio di tumore alla prostata;
  • Evita l'ispessimento del pavimento pelvico;
  • Limita l'insorgenza di patologie cardiovascolari;
  • Rafforza il tono muscolare;
  • Migliora la coordinazione motoria.

Durante l'attività sessuale, inoltre, l'organismo produce alcune sostanze utili al benessere psicofisico della persona. In primis la serotonina, ovvero una sorta di antidepressivo naturale che regola il ciclo sonno/veglia e la pressione sanguigna, garantendo una gradevole sensazione di rilassamento.

Controlli e visite mediche da fare

Al di là dei risvolti emotivi, è chiaro che fare sesso dopo i 60 anni non è come a 20 o a 30: il corpo cambia e bisogna ricalibrare le proprie energie. Ma non per questo motivo vale la pena scoraggiarsi. Anzi. Prendendo le dovute precauzioni, è possibile cimentarsi in una performance piacevole e soddisfacente.

Non è così raro che gli uomini, specie durante la terza età, riscontrino problemi di disfunzione erettile o prostatiti. A tal riguardo, sarebbe opportuno rivolgersi preventivamente a un urologo in modo da scongiurare il rischio di patologie che potrebbero inibire l'attività sessuale.

Lo stesso si dica per le donne che, complice la menopausa, potrebbero imbattersi in disturbi urinari con conseguente infiammazione delle mucose vaginali. Dunque, il consiglio è quello di contattare un ginecologo per un check up di controllo.

In linea generale, una visita specialistica può essere di grande aiuto e rassicurazione.

Come riscoprire la libido

Affrancato l'aspetto "tecnico" della faccenda, resta da snocciolare quello emotivo. Dopo i 60 anni, la libido tende a diminuire e le pulsioni sessuali diventano più contenute. Tuttavia, il cambiamento non deve in alcun modo spaventare: rientra nel corso naturale degli eventi.

Per aumentare i livelli di testosterone, l'ormone che più degli altri incide sulla libido maschile, occorre rivedere alcune abitudini e rimodularle in base alle nuove esigenze del corpo. Ecco qualche suggerimento:

  • Praticare sport: aiuta a mantenere la tonicità muscolare e favorisce la produzione dell'ormone steroideo;
  • Mangiare bene: consente di mantenersi in salute rendendo il corpo più performante. Inoltre, alcuni cibi sono stimolanti il piacere sessuale fungendo da vasodilatatori degli organi genitali;
  • Assumere integratori naturali: gli estratti erbali, come la maca, possono essere utili per dare sprint alla libido.

Silver sex: qualche consiglio pratico

Riscoprire la sessualità durante la terza età non è sempre facile, specie se la relazione col proprio partner è già consolidata da molti anni. La routine può incidere negativamente sul rapporto di coppia a danno, in particolar modo, dell'intesa sessuale.

Per ritrovare il feeling sotto le lenzuola bisogna impegnarsi e avere pazienza. Ci sono però dei piccoli accorgimenti che potreste adottare per dare nuova linfa alla relazione. Si tratta di semplici suggerimenti che, magari, potranno esservi utili nel caso in cui stiate provando a "recuperare terreno" in camera da letto.

Ecco quali sono:

  • Curare l'aspetto fisico: la trasandatezza è nemica dell'eros. Rendetevi attraenti, magari sorprendendo il vostro partner con un capo di abbigliamento insolito o aggiungendo qualche dettaglio al vostro look abituale;
  • Concedetevi una cena romantica: sorprendete la vostra metà con uno spuntino afrodisiaco o invitandola fuori a cena;
  • Praticate i preliminari: sono fondamentali per approcciare al vostro partner. L'esperienza tattile stimola i sensi e riaccendere la passione.
  • Coccolatevi: dopo un rapporto sessuale, trascorrete un po'di tempo sotto le lenzuola. Un abbraccio racchiude il senso più intimo e profondo dell'intimità di coppia. E non c'è nulla di più sensuale.

Immagine strip mobile Immagine strip desktop e tablet

Commenti