Il padiglione B e gli altri spazi

Finalmente l’inaugurazione: sarà il progettista Jean Nouvel a inaugurare il giorno prima del salone la sua «creatura»: il padiglione B ultimato nelle rifiniture con i controsoffitti riflettenti esterni e interni e l'insieme delle dotazioni impiantistiche e di servizio. Il Salone 2009 vedrà oltre centodiecimila metri quadrati di specchio acqueo, con l'abbattimento di una parte del vecchio muro paraonde di Marina Uno che consentirà un collegamento diretto tra la nuova darsena, Marina Uno e la darsena di ponente portando a quasi nove chilometri la lunghezza totale dei percorsi sul mare. Dopo il debutto del 2008 si conferma l'utilizzo della darsena di ponente per il settore vela. Per quanto riguarda le superfici a terra – quattro padiglioni, una tensostruttura sul mare e ampi spazi all’aperto – sono stati rivisitati gli allestimenti della zona TechTrade nel padiglione C e della zona shopping nella seconda galleria del padiglione S. Dopo il debutto nel 2008 si confermano interamente dedicati alle imbarcazioni a motore fino a 12 metri, alle imbarcazioni package (imbarcazioni pneumatiche e rigide complete di motore) e ai motori fuoribordo i ventimila metri quadrati del piano terreno del padiglione S. Si confermano, nella prima galleria, strumentazioni elettroniche e attrezzature per la pesca sportiva, porti e servizi per la portualità, finanziari & leasing. Altre imbarcazioni pneumatiche e editoria specializzata saranno nel padiglione D. Motori entrobordo e entrofuoribordo, accessori per motori e generatori saranno nel padiglione C terreno, gli enti per la sicurezza in mare nella galleria.

Commenti