Migranti, ai comuni 50 milioni di euro per i minori non accompagnati

Ai Comuni italiani saranno distribuiti circa 50 milioni di euro, per il mancato rimborso delle spese affrontate per accogliere i minori non accompagnati tra il 2016 e il 2018

Parlano di "battaglia vinta", Leoluca Orlando e Mario Emanuele Alvano, presidente e segretario dell'Associazione dei comuni siciliani. Sono in arrivo infatti, le risorse ai Comuni siciliani per l'accoglienza dei migranti minori non accompagnati. Ad annunciarlo è proprio l'Anci Sicilia.

"Una battaglia vinta anche grazie all'impegno dell'Anci con circa 50 milioni di euro che arriveranno nelle casse dei comuni tra cui molti siciliani come Catania, Agrigento, Trapani, Siracusa, Messina e Palermo per l'accoglienza dei minori stranieri non accompagnati", dicono dall'Anci. Nelle annualità 2017-2018 a causa dell'esaurimento delle disponibilità finanziarie del Fondo per l'accoglienza dei minori stranieri, non sono stati assegnati ulteriori contributi a fronte delle richieste avanzate da parte di 270 comuni italiani.

"Grazie all'Anci, che ha evidenziato le problematiche relative alla mancanza di fondi, lo Stato ha deciso di sanare le situazioni pregresse relative agli anni 2017-2018 con l'erogazione di risorse che serviranno ad assicurare un'assistenza concreta". É quanto dichiarano Leoluca Orlando e Mario Emanuele Alvano. "La carenza di risorse - precisa Paolo Amenta, vice presidente Anci Sicilia - ha generato notevoli problematiche nella gestione del fenomeno dell'accoglienza. Questi fondi non solo daranno una boccata d'ossigeno ai comuni ma consentiranno di accogliere in maniera dignitosa questi ragazzi dando la possibilità alle cooperative di sanare un buco nei bilanci. Queste risorse sono state trasferite prima delle festività natalizie dal Ministero alle Prefetture e sono già state destinate ai comuni. Adesso le tesorerie dovranno provvedere all'assegnazione delle risorse alle cooperative che gestiscono le strutture".

Il capoluogo etneo sarà il comune a riceve la somma più alta, seconda solo a Roma e Firenze, tra i diversi comuni italiani che hanno diritto all'indennizzo, superando di molto grandi metropoli come Napoli o Milano che riceveranno, "solo" poco più di 3 milioni di euro la prima, e circa 2 milioni di euro la seconda. Per quanto riguarda gli altri comuni siciliani riceveranno: Agrigento 5.702.793 euro; Palermo 5.604.050 euro; Siracusa 2.441.810 euro; Trapani 1.451.846 euro; Caltanissetta 875.445 euro.

"Come presidente del Consiglio Nazionale dell'Anci - conclude Enzo Bianco - mi sono adoperato molto per il recupero dei soldi anticipati dai comuni. Una battaglia condotta in questi anni con il sostegno di tanti altri sindaci".

I numeri

Tra il 2014 e il 2018, sono stati oltre 70.000 i minori stranieri non accompagnati arrivati in Italia. Tutti arrivati via mare, il 90 per cento di loro è di età compresa fra i 15 e i 17 anni. A giugno del 2019, i minori stranieri non accoompagnati che vivono in Italia risultavano oltre 7 mila. E 4.700 risultavano irreperibili sul territorio nazionale. Sono ragazzi e ragazze che si sono allontanati dalle strutture di accoglienza.

Commenti

Fjr

Dom, 26/01/2020 - 12:41

Orlando invece di fare il fenomeno coi soldi degli italiani inizia a coprire il debito della tua regione che ti ricordo è di 13,6 miliardi di euro fino al 2048

leopard73

Dom, 26/01/2020 - 14:48

Basta pagare questi LAZZARONI mi sono rotto la SCHIENA e qualcos'altro!!!?

Facciamofintache1

Dom, 26/01/2020 - 18:06

Tagliano la sanità, l'istruzione, le pensioni, le reversibilità ma per i finti minori clandestini i soldi li hanno. Si, fare affari con trafficanti di esseri umani, negrieri, schiavisti, guerrafondai, sfruttatori, schiavisti e ruba bambini rende all'associazione a delinquere chiamata pd che parassitano sulle spalle dei contribuenti da più di un decennio. Dopo 20 anni mussolini è stato appeso a Loreto, tra qualche anno dove appenderemo mattarella, zingaretti, franceschini, Orlando e i loro compagni di merende?