Turista trovata morta sulla spiaggia: giallo a Cefalù

Una turista di 65 anni è stata trovata morta nello specchio d'acqua antistante una struttura alberghiera

Foto Vincenzo Ganci

Ancora una tragedia in mare. È la seconda in 48 ore. Una donna di 65 anni è stata trovata morta sulla spiaggia di Cefalù. Si tratta di una turista tedesca il cui corpo senza vita è stato recuperato dal personale della Capitaneria di porto nello specchio d’acqua antistante la spiaggia di una struttura alberghiera in contrada Mazzaforno, proprio dopo la segnalazione dei dipendenti della struttura. Secondo le prime informazioni, pare che la donna prima di entrare in acqua abbia assunto dei farmaci. Potrebbe quindi aver accusato un malore che si è rivelato fatale. Sulla vicenda indagano gli uomini della Capitaneria di porto.

L'ultimo incidente ieri mattina a Taormina, dove una donna serba di 54 anni, Sijan Mitrovic, sarebbe deceduta a causa di un malore. La donna aveva deciso di trascorrere una giornata al mare insieme ad un'amica, quando, per cause ancora da accertare, avrebbe perso conoscenza, annegando poco dopo. Inutili i tentativi di rianimarla da parte dei sanitari del 118 giunti sul posto in pochi minuti. Sul posto è intervenuta la guardia costiera di Giardini Naxos e la polizia.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.