Personaggi

"Tra due giorni mi asporteranno il seno". La lettera choc di Bianca Balti

A due giorni dalla doppia mastectomia preventiva, la modella 38enne ha parlato ai fan delle sue paure: "Ora che non posso più tirarmi indietro, egoisticamente, mi rivolgo a voi"

"Tra due giorni mi asporteranno il seno". La lettera choc di Bianca Balti

Qualche mese fa Bianca Balti aveva annunciato di avere la Brca1, una mutazione genetica che aumenta il rischio di sviluppare un tumore a seno e/o ovaie. Oggi a distanza di tempo, la modella ha svelato che tra meno di quarantotto ore si sottoporrà a un intervento per l'asportazione preventiva del tessuto mammario.

Una scelta sofferta ma ponderata: "Perché non posso permettermi di ammalarmi io che porto, sola, la responsabilità economica di tutte sulle spalle. Perché vorrei che le mie bambine trovassero in me la forza di agire se un giorno anche loro venissero diagnosticate. Perché amo troppo la vita per non fare il possibile per preservarla". Bianca Balti lo ha confessato in una lunga lettera inviata ai fan che la seguono in una sorta di diario online, che la modella condivide settimanalmente via email.

La Brca1

Bianca Balti aveva scelto di condividere la diagnosi con il suo pubblico e a settembre ne aveva parlato apertamente sul web. La modella aveva confessato di essere portatrice del gene modificato detto Brca1, che predispone allo sviluppo di tumori a seno e ovaie. Secondo gli studi medici più accreditati, le donne che ereditano questa mutazione hanno il 40% di probabilità in più di sviluppare un tumore ovarico o mammario.

"Sentii la responsabilità di usare il mio profilo Instagram per informare, perché l'educazione è prevenzione e, chissà, magari avrei potuto salvare delle vite", ha raccontato nell'ultima newsletter la Balti, ma l'attenzione mediatica scatenata la indusse a fare un passo indietro. "Non mi sentivo pronta a farmi paladina di una questione che ancora non sapevo come avrei risolto", ha confessato ammettendo di avere declinato interviste e ospitate per parlare dell'argomento. Per lei era il momento di decidere non di confrontarsi.

La mastectomia preventiva

Così, grazie all'affetto della famiglia e degli amici più stretti Bianca Balti ha deciso di sottoporsi a un intervento chirurgico per asportare entrambi i seni e azzerare così il rischio tumorale. "Mi sono sentita orgogliosa nel fissare una data (8 dicembre) e impaziente nell'attendere. Ma ora che il momento è arrivato non ne ho voglia. Mi sento fragile", ha ammesso la musa di Dolce & Gabbana, dicendosi spaventata e "terrorizzata dal dolore che proverò" ma anche "sconfortata nel dover rinunciare a una parte del mio corpo che ha definito fino a oggi la mia femminilità".

Così ha rivolto un appello ai suoi sostenitori a motivarla e supportarla in questo momento delicato della sua vita: "Ora che non posso più tirarmi indietro, egoisticamente, mi rivolgo a voi. Per sentirmi dire quanto sono coraggiosa, che sto facendo la cosa giusta, che vi sono d'ispirazione. Perché ho perso il sentimento che mi ha portata qua; mi sono smarrita nell’autocommiserazione". La voglia di vivere e le sue due figlie sono state la spinta necessaria a proseguire nella sua scelta nonostante i timori. E ora, a due giorni di distanza dall'ingresso in ospedale, sono le parole della figlia minore a spronarla: "Mamma si opera perché ama troppo la vita".

Commenti