Personaggi

Risponderà a ogni accusa”. Stavolta William non ci sta e sfida Harry

Il principe William avrebbe intenzione di replicare punto per punto alle eventuali accuse contenute nel documentario di Harry e Meghan

“Risponderà a ogni accusa”. Stavolta William non ci sta e sfida Harry

Il principe William avrebbe garantito alla famiglia e alla corte che non rimarrà in silenzio di fronte a qualunque, nuovo tentativo di Harry e Meghan di screditare la royal family. A quanto pare il futuro re d’Inghilterra starebbe pianificando di rispondere a tutte le possibili accuse che i Sussex muoveranno contro di lui e contro la Corona attraverso il loro documentario Netflix.

L’inizio di una nuova guerra?

La monarchia inglese sta vivendo una fase di transizione dall’epoca di Elisabetta II a quella di Carlo III. Se l’era elisabettiana era caratterizzata dalla discrezione del silenzio, sintetizzata nel motto “never complain, never explain”, quella carolingia sembrerebbe distinguersi per la ferma volontà di difendere la Corona a tutti i costi, anche se ciò dovesse significare infrangere la tradizionale impassibilità dei Windsor. Fautore di questo cambiamento epocale potrebbe essere il principe di Galles William. Stando a quanto riportato dall’Express il futuro re d’Inghilterra sarebbe deciso a passare al contrattacco qualora i duchi di Sussex cercassero, di nuovo, di infangare la reputazione della royal family.

Un insider ha chiarito: “Il team del principe e della principessa [di Galles] attende di vedere cosa c’è nella serie Netflix prima di decidere cosa fare…”. Per la verità non è la prima volta che i Windsor si difendono dalle frecciate di Harry e Meghan. Per esempio, quando la coppia, intervistata da Oprah Winfrey, rivelò le presunte frasi discriminatorie rivolte ad Archie, William si espose dicendo: “Non siamo affatto una famiglia razzista”. Inoltre il Palazzo promise di indagare sulla faccenda contestando, tuttavia, il fatto che “alcune ricostruzioni possono variare”.

Stavolta, però, l’impressione è che Buckingham Palace potrebbe non limitarsi ai comunicati ufficiali dai toni pacati, ma scegliere di passare alle vie legali. Il Daily Mail riporta il commento di una fonte secondo cui re Carlo III e la Regina consorte Camilla non sarebbero “preoccupati, ma sfiniti” dai continui attacchi dei duchi di Sussex. Nonostante ciò sarebbero pronti, insieme a William, a dare battaglia.

A tal proposito l’esperto Phil Dampier ha dichiarato all’Express che, se Harry “diventasse troppo critico nei confronti di Camilla” e di Carlo, “oltrepasserebbe il punto di non ritorno...Re Carlo perdonerebbe praticamente tutto a Harry, a patto di non gettare fango su Camilla”. Non solo: a quanto pare Sua Maestà non tollererebbe neppure il caso in cui il duca di Sussex “dipingesse sua madre come una santa” a scapito della reputazione della Regina consorte.

William e Harry: la pace è ancora possibile?

Insomma, lo staff del principe William sarebbe pronto a seguire tutti i sei episodi della docuserie “Harry & Meghan” prendendo nota di ogni “dichiarazione azzardata”. Gli esperti temono che il programma Netflix possa esacerbare ancora di più le tensioni tra i fratelli, rendendo l’opzione della riconciliazione un’illusione. “La frattura tra [William e Harry] sta peggiorando e non c’è in vista alcuna riconciliazione. Qualunque speranza che possano mettere da parte le loro divergenze per il bene della famiglia sta svanendo in fretta. Ora che la regina non c’è più, la sfida è aperta”, ha detto ancora Phil Dampier.

Inoltre c’è il timore che il duca e la duchessa di Sussex possano usare il documentario per insistere sulle accuse di razzismo contro la royal family. La biografa Angela Levin, ricordando le precedenti dichiarazioni di Harry e Meghan su questo argomento, ha affermato: “Le accuse secondo cui la royal family sarebbe razzista sono davvero agghiaccianti”. Infine, commentando le immagini del trailer, l’esperta ha aggiunto: “[Meghan] è un’attrice. Prova a fare di Harry un attore, ma con scarso successo”.

Commenti