Piper precipita durante lo show delle Frecce: muore uno dei piloti sotto gli occhi della madre

Compleanno amaro per la ricorrenza dei cento anni del primo volo dell’aeroclub di Brescia, organizzato all’aeroporto Gabriele D’Annunzio di Montichiari.
Sarebbe dovuta essere una celebrazione in pompa magna con tanto di esibizione delle Frecce Tricolori a suggellare l’anniversario, invece la festa del Brixia Air Show si è trasformata in tragedia. Intorno alle 16, durante i voli preliminari che avrebbero dovuto precedere l’esibizione della pattuglia acrobatica, un piper dell’aeroclub bresciano con a bordo due persone si è schiantato al suolo. A perdere la vita nell’impatto è stato Marzio Maccarana, 26 anni allievo istruttore originario di Gussago, mentre il copilota Paolo Castellani, 55 anni di Piacenza, ricoverato in prognosi riservata allo Spedale Civile di Brescia, ha riportato fratture multiple sul tutto il corpo e una commozione cerebrale.
L’incidente è avvenuto sotto gli occhi della madre e della compagna del giovane pilota, mentre il piccolo velivolo era in fase di atterraggio. Il piper avvicinandosi velocemente alla pista durante la manovra, ha virato bruscamente e quindi impattato violentemente il suolo riducendosi a un ammasso di lamiere. L’agenzia nazionale per la Sicurezza al Volo e la magistratura di Brescia hanno comunque già aperto due inchieste per fare chiarezza sulle cause dell’incidente, mentre i rottami del velivolo saranno sottoposti a sequestro da parte dell’autorità giudiziaria. Considerando le migliaia di spettatori accorsi all’aeroporto per assistere al volo delle Frecce Tricolori, la cui esibizione è stata annullata, le conseguenze dell’incidente potevano essere ben più gravi. Il pubblico infatti si trovava a un centinaio di metri dal luogo dell’impatto. Fortunatamente, nessuno spettatore è stato però coinvolto nello schianto grazie alle norme di sicurezza adottate dagli organizzatori.
La Manifestazione Brixia Airshow era stata allestita per ricordare il Centenario del 1° Circuito Aereo Internazionale del 1909, un evento di portata storica, al quale partecipò anche Gabriele D'Annunzio (a cui è intitolato l’aeroporto di Brescia), che in quella occasione ricevette il suo battesimo pubblico dell'aria. Brixia Airshow voleva quindi costituire un’occasione di festa per celebrare il primo circuito aereo internazionale dell’allora campo di volo di Montichiari, quando nei cieli di Brescia si alzarono in volo numerosi piloti con i loro prototipi, sfidandosi in esibizioni di abilità. Purtroppo l’anniversario rimarrà segnato dalla tragedia di ieri.