Adesso si dimette pure Gaudio: la Calabria sprofonda nel caos

Il sostituto di Zuccatelli lascia: "Mia moglie non vuole andare a vivere a Catanzaro". Resta ancora aperta l'ipotesi Strada

La sanità in Calabria finisce sempre più nel caos a causa degli infiniti pasticci che il governo non riesce a evitare. Proprio nelle scorse ore i giallorossi avevano designato Eugenio Gaudio come nuovo commissario, ma improvvisamente è arrivata la rinuncia all'incarico. "Mia moglie non ha intenzione di trasferirsi a Catanzaro. Un lavoro del genere va affrontato con il massimo impegno e non ho intenzione di aprire una crisi familiare", ha spiegato l'ex rettore de La Sapienza. Lo ha fatto sapere in un'intervista rilasciata a La Repubblica, dichiarando che l'ansia per un incarico così diverso da quello di medico non è la vera motivazione alla base della scelta: "Sarebbe una sfida importante, ma la famiglia per me è un valore primario".

Indagato nell'ambito dell'inchiesta sui concorsi truccati all'università, Gaudio si è detto molto colpito "dall'imbarbarimento della politica". E ha colto l'occasione per annunciare che il procuratore di Catania ha appena fatto sapere al suo avvocato di essere andato a depositare la richiesta di archiviazione per la presunta turbativa nei concorsi. "Ne esco come ne sono entrato, pulito. Ho vissuto sempre così e vedermi tirato dentro un'inchiesta giudiziaria per alcune telefonate in cui dico che non faccio impicci, sì, mi ha fatto male", ha confessato.

Il fratello Roberto all'Ansa ha rivelato che già ieri si era riservato di decidere. Dunque la nomina era stata data per certa ma lui in realtà non aveva ancora accettato: "Noi avevamo dei dubbi perché per mio fratello significava lasciare la sua vita a Roma e trasferirsi qui in Calabria".

Il pasticcio del governo

L'esecutivo ha fatto un vero e proprio disastro. Il generale Saverio Cotticelli si era dimesso dopo la clamorosa figuraccia, scoprendo solamente in televisione di doversi occupare del piano Coronavirus. Il governo aveva allora fatto affidamento a Giuseppe Zuccatelli, il quale però si era reso protagonista di un video - pubblicato in esclusiva da ilGiornale.it - in cui sosteneva l'inutilità delle mascherine e che per beccarsi il Covid-19 bisogna inserire la lingua nella bocca di un positivo per 15 minuti. Il manager sanitario si era poi dimesso e a quel punto i giallorossi avevano deciso di puntare su Gaudio, magari in tandem con Gino Strada. Così la Regione perde il suo terzo commissario nel giro di appena due settimane.

La scelta è stata comunicata ufficialmente in seguito a un recente e lungo colloquio con Roberto Speranza. "La Calabria sempre più rossa, di rabbia e di vergogna", aveva tuonato in mattinata la grillina Bianca Laura Granato. La senatrice del Movimento 5 Stelle aveva minacciato di non votare il decreto Calabria: "Oggi non ci sono, per quanto mi riguarda, le premesse per poterne votare in Aula la conversione".

"Ora via Speranza"

Non si sono fatte attendere le reazioni della politica. In molti si domandano cosa debba ancora accadere perché l'esecutivo tragga le conseguenze del caos generato. Secondo Anna Maria Bernini di Forza Italia questa è l'ennesima dimostrazione del "mix di improvvisazione e di incompetenza, tra scelte grottesche e improbabili soluzioni miracolistiche come quella di Gino Strada". Pertanto la presidente dei senatori azzurri propone di porre fine al commissariamento, restituendo alla Calabria il controllo delle proprie strutture sanitarie. "Ormai il governo ha smarrito la strada, e non solo in Calabria", ha concluso. Non manca il commento del leader della Lega, Matteo Salvini, che arriva a chiedere la testa del ministro della Salute: "Via Cotticelli, via Zuccatelli, ora via Gaudio. Attendiamo se ne vada Speranza".

Ma i malumori si manifestano anche all'interno della stessa maggioranza giallorossa. "Il governo non perda altro tempo e nomini un commissario alla sanità calabrese che abbia le competenze, le qualità e il coraggio per garantire ai calabresi il diritto alla salute, buone cure, legalità e trasparenza negli uffici", è l'invito del deputato pentastellato Paolo Parentela. Pure le sardine approfittano del momento per rilanciare il profilo di Gino Strada: "Anche Eugenio Gaudio è in procinto di rinunciare all'incarico di commissario alla sanità calabrese. Ne avete sbagliati tre su tre. Ora forse ci darete ascolto". E il direttoi interessato con un breve post sul suo profilo Facebook ha spiegato la sua posizione: "Leggo da un’agenzia di stampa che non sarei disponibile a fare il commissario in Calabria. Ribadisco - perché evidentemente serve farlo ancora - che non ho ricevuto nessuna proposta formale e che comunicherò personalmente le mie decisioni attraverso i canali ufficiali se ci sarà qualcosa di reale e concreto da comunicare. Mi sembra che la situazione sia già abbastanza difficile per i cittadini calabresi senza che diventi anche grottesca".

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti
Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Mar, 17/11/2020 - 15:10

questo dimostra due rischi, quello di lasciare una regione SENZA una guida, l'altra è che si rischia di mettere sartori, il capo delle sardine, a capo di un sistema che lui stesso neanche sa cosa significa.... :-) ma d'altronde, se i babbei comunisti grulli sono cosi stupidi, un motivo ci sarà.....

marzo94

Mar, 17/11/2020 - 15:15

Chiederglielo prima no? Ormai sta diventando una barzelletta, se non fosse tragico sarebbe da ridere.

Ritratto di saggezza

saggezza

Mar, 17/11/2020 - 15:16

facciamo presto ad andare a fondo per poter già iniziare a risalire

okorop1

Mar, 17/11/2020 - 15:18

Bene si raccolgono i frutti della gestione Speranza....meglio che faccia lo scrittore (vedasi libro fatto ad agosto) piuttosto che il ministro....sempre peggio

razzaumana

Mar, 17/11/2020 - 15:24

...quanta saggezza in quella moglie...In un sol colpo ha tolto le castagne dal fuoco al marito,al Governo ed ai Calabresi onesti(vere ed uniche vittime di questa incredibile vicenda)

glasnost

Mar, 17/11/2020 - 15:26

Ma di cosa vi stupite amici? Questa è la capacità amministrativa dei sinistri al potere. Tutta propaganda e fanatismo, sostenuti dai media, ma realtà nulla. E' la stessa gente che scriveva un libro per lodarsi salvo poi doverlo ritirare per la vergogna!

SPADINO

Mar, 17/11/2020 - 15:28

SE NON FOSSE TRAGICO POTREMMO DIRE DI STARE SUL SET DI "STANLIO E OLIO". FOLLIA

Uncompromising

Mar, 17/11/2020 - 15:28

Il ministro Speranza non ha nulla da dichiarare in merito a questo triplete?

ELZEVIRO47

Mar, 17/11/2020 - 15:30

Governo circense.

Ritratto di saggezza

saggezza

Mar, 17/11/2020 - 15:33

la volpe e l'uva di Fedro

evuggio

Mar, 17/11/2020 - 15:34

mi sembra si stia facendo di tutto per presentarci AL MONDO, come accozzaglia di saltimbanco improvvisati, ma riflettendo, anche questi prima di affidare una parte in un loro spettacolino chiedono la disponibilità ad affrontare l'incarico

Ritratto di fergo01

fergo01

Mar, 17/11/2020 - 15:36

ma sentire chi e cosa la calabria propone in merito? difficile?? bisogna aver studiato? o semplicemente non interessa e si vuole avere un "uomo che piace al governo centrale" seduto su tale poltrona?

Aquilee1077

Mar, 17/11/2020 - 15:36

Va beh, dài... visto che proprio non ci vuole andare nessuno, allora per lo stesso stipendio ci vado io.

edoardo11

Mar, 17/11/2020 - 15:39

Puro avanspettacolo.Ancora una volta si evidenzia la pochezza di questo governo.....dilettanti allo sbaraglio.

evuggio

Mar, 17/11/2020 - 15:40

qualcuno riesce a ricordare se nella storia della nostra Repubblica ci sia stato un altro governo capace di collezionare una serie così intensa di esilaranti spettacoli? Per fortuna che il PdR aveva dichiarato che non avrebbe accettato un "governicchio"

antoniopochesci

Mar, 17/11/2020 - 15:41

Non ci posso credere!! O, meglio, nihil novi sub sole! Tutta sta sceneggiata allestita sul palcoscenico del Deep State era più che prevista. Come da copione. Perché tutto questo succede, quando invece di affrontare con laico pragmatismo una questione, si preferisce manovrare e mestare nei torbidi bassifondi della partitocrazia o, peggio ancora, in quelli delle secrete stanze del Palazzo e dintorni, allergiche alla luce della trasparenza. Non solo. Adesso da qualche area politica si vorrebbe usare la taumaturgica icona di Gino Strada da sventolare e rivendicare il marchio della primogenitura della scelta. Il problema però è che questo personaggio, al di là del suo impegno in campo migratorio, proprio perché si ritiene una primadonna, appare arrogante, presuntuoso e refrattario alla minima obiezione da parte di chi si permetta di definire una sorta di colonizzazione della terra calabra la sua discesa dal cielo "a miracol mostrare".

ROUTE66

Mar, 17/11/2020 - 15:41

Dove sta il problema? dalla calza magica ne troveranno subito un"altro. Mai avuto problemi a sostituire,incapaci e dimissionari. Ci sarà già chi sgomita per portarsi avanti. Le capacità, ma quelle sono cosa superata,quel che serve è la LINGUA

Ritratto di Roberto_70

Roberto_70

Mar, 17/11/2020 - 15:43

La Calabria è allo sbando, il Governo è allo sbando. Andrebbe commissariato il Governo per incapacità a dare delle risposte e trovare soluzioni. Con quale faccia riescono ancora a dire che pensano al bene del paese, a chiedere sacrifici agli Italiani. Una vergogna. Mattarella per favore intervenga.

ondalunga

Mar, 17/11/2020 - 15:46

Da buon italiano ha pure trovato la scusa mettendo di mezzo la famiglia come se così fosse più credibbbbile...ma che bel faccione che ha.

giovanni235

Mar, 17/11/2020 - 15:52

Ho letto che le sardine hanno scritto a Conte di volere Gino Strada:strabiliante,sardine che sanno scrivere.

giottin

Mar, 17/11/2020 - 15:53

"Mia moglie non vuole andare a vivere a Catanzaro". Hahahahahahahahuna scusa molto plausibile hahahahahahah

Ritratto di anticalcio

anticalcio

Mar, 17/11/2020 - 15:53

la poltrona del ministro traballa? figuriamoci...se fosse un governo normale si..non non lo è; Ps: se ci fossa stata la Jole,questo non sarebbe successo

Ritratto di Pilsudski

Pilsudski

Mar, 17/11/2020 - 15:57

La moglie avrebbe dovuto concludere che anche il marito avrebbe dovuto vivere a Catanzaro e che quindi "mal comune, mezzo Gaudio".

qualunquista?

Mar, 17/11/2020 - 15:57

Se qualcuno si illude che questo apra la via al Dr Strada, sbaglia di grosso. Attorno a lui negli anni è stata costruita un’aura iconografica da “Santo Subito”, che lui stesso non ha nessun interesse a demolire in quattro e quattro’otto passando a essere uomo delle istituzioni che deve operare secondo canoni istituzionali. Per Speranza due sole opzioni, o il super commissario Arcuri, che con il telelavoro potrebbe operare da Roma, o finalmente, una donna (visto che tutti gli uomini fino a ora quanto a attributi non hanno dimostrato granché)

Uncompromising

Mar, 17/11/2020 - 15:57

"Vorrei che il messaggio fosse questo, ovvero una nuova presa in carico della questione della sanità calabrese come nazionale e non territoriale". Firmato: Roberto Speranza.

giottin

Mar, 17/11/2020 - 16:00

In padania ci sono le lauree comprate, in terronia ci sono i concorsi truccati: buffoni . Hahahahaha

paco51

Mar, 17/11/2020 - 16:00

comprensible!

polonio210

Mar, 17/11/2020 - 16:04

Manca solo che questo governo di incapaci nomini Arcuri,come commissario alla sanità calabrese,così la farsa si trasformerà in tragedia.

Calmapiatta

Mar, 17/11/2020 - 16:06

Il fallimento totale dello stato. Il fallimento completo di questa politica arruffona e inconcludente.

Giorgio5819

Mar, 17/11/2020 - 16:13

...anche oggi le comiche...

Ritratto di ...pecoroniDiTaGlia...

...pecoroniDiTa...

Mar, 17/11/2020 - 16:18

calabria ZONA ROSSO (INFERNO), perdete ogni speranza o voi che entrate (locdaun permettendo)

baio57

Mar, 17/11/2020 - 16:18

Mal comune ,mezzo .....

Ritratto di Mario Galaverna

Mario Galaverna

Mar, 17/11/2020 - 16:18

Il ministro della sanità SPERANZA, il commissario per la sanità GAUDIO, ma sto governo sceglie i nomen omen?

Ritratto di Roberto_70

Roberto_70

Mar, 17/11/2020 - 16:19

A questo punto attendiamo il prossimo, che visti i precedenti, sicuramente si sentirà onorato di essere chiamato in causa come ultima (forse) spiaggia.

Ritratto di mariosirio

mariosirio

Mar, 17/11/2020 - 16:22

comodo quando viene tutto comodo.

Boxster65

Mar, 17/11/2020 - 16:36

E il governo d'incapaci dovrebbe sprofondare nella vergogna più nera, e invece come niente fosse. Immaginatevi cosa sarebbe successo se una vicenda del genere fosse accaduta ad un governo di cdx!

Boxster65

Mar, 17/11/2020 - 16:37

L'ultima cosa seria accaduta in Calabria è stata la compianta Jole Santelli, ed infatti era del cdx!

Ritratto di moshe

moshe

Mar, 17/11/2020 - 16:41

come può un presidente di fronte a questo sfascio (e non mi riferisco solo alla vergogna dei commissari statali per la Calabria), non intervenire? QUA STIAMO ASSISTENDO ALLA DISTRUZIONE DI UNA NAZIONE !!!!!

giuseppegrasso

Mar, 17/11/2020 - 16:52

ARCURI, metteteci ARCURI.

Giorgio5819

Mar, 17/11/2020 - 16:54

...per puro caso, Mattarella si sta accorgendo di qualche cosa ?....

omaha

Mar, 17/11/2020 - 16:55

Comprendo la moglie....

Ritratto di do-ut-des

do-ut-des

Mar, 17/11/2020 - 17:01

Io intanto me la metto per proteggermi dal freddo. Non se eviterò il virus, ma almeno evito il mal di gola.

steluc

Mar, 17/11/2020 - 17:03

Se fossi di Catanzaro , mi sentirei offeso.

27Adriano

Mar, 17/11/2020 - 17:05

....Speriamo che il ..ministro della salute....risolva il problema!!

Angelo664

Mar, 17/11/2020 - 17:08

La Calabria non sprofonda nel caos, lo e' da sempre perche' in quella regione la malavita ed il modo di fare mafioso sono nel DNA. Purtroppo ho tanti amici calabresi che non sono cosi' e non si meritano una definizione del genere ma purtroppo la maggioranza e' quella che impera ed e' marcia nel profondo. 'ndrangheta la più' spietata mafia dalla quale puoi uscire solo in una bara. All'esterno hanno esportato questo modello e dominano. Sono i più' spietati ed anche i più' muti di tutti. Se per caso ci capiti dentro, visto che sono anche al nord e ovunque vadano esportano i loro usi e costumi, sei finito. Si stringono attorno al tuo collo con modalità' innocenti e poi sei morto ( vedi casi di Lonate Pozzolo ). Sinceramente non so come si potrebbe risolvere la situaziuone.

Ritratto di Zorro474

Zorro474

Mar, 17/11/2020 - 17:09

Tre commissari e mezzo (il mezzo è Strada) in una settimana. Il Guinnes dei Primati è garantito.

amicomuffo

Mar, 17/11/2020 - 17:17

la farsa continua ed i libri di storia non schierati ricorderanno con dolore ed orrore la farsa di questo governo! La storia puoi manipolarla per un pò...ma prima o poi la verità viene a galla...

Fjr

Mar, 17/11/2020 - 17:18

Giuseppegrasso,la ringrazio per avermi strappato un sorriso anche se in effetti c’è solo da piangere sapendo in che mani siamo

Ritratto di alesan_48

alesan_48

Mar, 17/11/2020 - 17:22

Presidente Mattarella di questa figura meschina che sta facendo l'Italia rispetto al mondo con la pagliacciata dei commissari in Calabria???? Certo il mondo intero starà sghignazzando per le scelte del governo italiano. La prego difenda, per cortesia, la dignità della Nazione.

ulio1974

Mar, 17/11/2020 - 17:24

"Mia moglie non vuole andare a vivere a Catanzaro": hahahahahaha, che ridere. Ma scusate, prima di sventolare ai 4 venti nomi campati per aria, non si può chiedere prima di tutto agli interessati???

ulio1974

Mar, 17/11/2020 - 17:26

ci migliaia di percettori di reddito di nullafacenza: chiedete as uno di loro,chiedere non costa nulla e peggio di così non può andare.

Ritratto di scimmietta

scimmietta

Mar, 17/11/2020 - 17:30

Cialtroni, non ne imbroccano una.

fenix1655

Mar, 17/11/2020 - 17:33

Solo un inesperto ed incapace poteva pensare che due galli (di cui una primadonna) in un pollaio potessero convivere. Ho il sospetto che il Dott. Gaudio lo abbia capito e si sia ritirato giustamente perchè non sarebbe stato serio, soprattutto per i suoi compaesani, accettare quell'incarico!!!

Ritratto di perSilvio46

perSilvio46

Mar, 17/11/2020 - 17:37

IL CAPITANO ha dato i 7 giorni allo speranza. E conte quando si dimette? Non penso che Salvini lo sopporti ancora per molto, presto darà i 7 giorni anche a lui. Conte non ha scampo perché quando IL CAPITANO giudica è l'Italia che giudica, già ora le sue parole sono fonte di diritto!

Ritratto di Nahum

Nahum

Mar, 17/11/2020 - 17:51

Non é sprofondata la Calarbia era già sott'acqua... di chi le colpe? della solita sinistra? forse. %A che dire di una ragione che non si rinnova, in cui il potere economico e poltico resta nelle mani dei soliti qualunque colore essi abbiano? che dire della delocalizzazione voluta dalla lega che ha peggiorato le cose e che ora fornisce ai cittadini di certe regioni standard (sanitari ad esempio) più bassi di quelli di altre regioni a costi assurdi? Che dire dellamiopia di una certa stampa che attacca perché ha un colore rosso o nero negli occhi ma che non investiga suffiencientemente su quello che realmente accade;

ulio1974

Mar, 17/11/2020 - 17:54

sia serio, caro gaudio, non dia la colpa alla moglie: se è solo per quello, basterebbe farsi pagare il giusto, spese comprese e tornare a casa il fine settimana, così come migliaia di manager fanno. secondo me, se la fa solo sotto. giustamente tra l'altro.

Ritratto di Marving

Marving

Mar, 17/11/2020 - 18:00

Avrei una proposta per uscire da questo impasse, il governo nomina i comandanti delle navi: Open Arms, Mediterranea, Sea-Watch, Alan Kurdi commissari per la sanità calabrese, come presidente del comitato Carola Rackete e sua vice Greta Thunberg, segretario Gad Lerner, ufficio stampa la Boldrini, responsabile pubbliche relazioni la Teresa Bellanova, addetto alla stampa estera Formigli, capo redattore Vauro, raccolta fondi Renzi, mediatore con l'opposizione Silvio Berlusconi e infine per non farci mancare nulla il Dott. Galli quale consulente si chi può aprire bocca e chi no.

ekat

Mar, 17/11/2020 - 18:17

Questa vicenda spazza via la propaganda contro le regioni e l’idea di affidare di nuovo la sanità allo Stato centrale. Come se avesse mai funzionato! Ma ve l’immaginate una sanità gestita da commissari nominati tutti da Roma? Avremmo una Calabria moltiplicata per venti. La Calabria, peraltro, è commissariata da più di dieci anni e i risultati sono sotto gli occhi di tutti.

maxfan74

Mar, 17/11/2020 - 18:29

La politica senza competenza sta portando questa nazione allo sfascio totale, non si capisce più niente e si nomina a caso senza nemmeno parlare con chi deve ricoprire quel ruolo, altrimenti perchè si dimettono uno dopo l'altro. Cara Calabria, è arrivato il momento di alzare la voce...

Ritratto di pipporm

pipporm

Mar, 17/11/2020 - 18:33

11 anni di commissariamento della Sanità calabrese. Ma la Santelli non sapeva nulla??

Ritratto di Gabriele184

Gabriele184

Mar, 17/11/2020 - 18:37

Un tecnico di spessore.. talmente poco serio da attribuire la colpa alla moglie.. patetico! Speranza cosa dice? Se si dimettesse, dimostrerebbe di avere un briciolo di dignità.. E Mattarella? Uniti tutti per subire altri danni dal governicolo che ci hai propinato? TUTTI SUBITO A CASA!!

Ritratto di abraxasso

abraxasso

Mar, 17/11/2020 - 18:46

La Calabria ci salverà!

Ritratto di scimmietta

scimmietta

Mar, 17/11/2020 - 18:58

X pipporm 18.33: la Santelli era solo l'ultima arrivata, neanche il tempo di guardarsi intorno e capire cosa c'era nella pentola calabra, se cerchi lumi chiedi a tutti i governatori di sinistra, ripeto di sinistra e tuoi sodali, che per anni l'hanno preceduta al governo della regione, non da ultimo ai commissari sempre di nomina sinistra governativa .... e poi diamine, un minimo di rispetto, ma tu proprio non ci riesci.

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Mar, 17/11/2020 - 19:02

Grazie sinistra, li scegliete tutti col lanternino.

Ritratto di scimmietta

scimmietta

Mar, 17/11/2020 - 19:05

La mia mogliettina ha detto "no". Questi sono i campioni della sinistra che pretende di governarci ad vitam .... buonanotte.