"Sapevano tutti del cancro...". Sciacallo 5s insulta la Santelli

Scoppia la bufera sulle parole del grillino Morra. Ira del centrodestra: "Deve dimettersi". FI: "Un attacco vergognoso"

"Jole Santelli era una grave malata oncologica, lo sapevano tutti". Sono le dichiarazioni choc Nicola Morra, esponente M5S e presidente della commissione parlamentare Antimafia, a poche ore dall'arresto di Domenico Tallini, presidente del Consiglio regionale della Calabria accusato di accusa di concorso esterno in associazione mafiosa e scambio elettorale politico-mafioso.

"Santelli malata grave"

Una sortita decisamente di dubbio gusto quella di Morra che, commentando l'arresto di Tallini nel corso di un intervento ai microfoni di Radio Capital, non ha risparmiato neanche la defunta Jole Santelli."Tallini è stato il più votato nel collegio di Catanzaro, se non il più votato in Calabria.- ha dichiarato -È la dimostrazione che ogni popolo ha la classe politica che si merita''. Poi, le parole choc sull'ex presidente della Regione Calabria Jole Santelli, morta dopo aver lottato strenuamente contro il cancro lo scorso 15 ottobre. "Il mio è un rimprovero -spiega- sarò politicamente scorretto, era noto a tutti che la presidente della Calabria Santelli fosse una grave malata oncologica. Umanamente ho sempre rispettato la defunta Jole Santelli, politicamente c'era un abisso. Se però ai calabresi questo è piaciuto, è la democrazia, ognuno dev'essere responsabile delle proprie scelte: hai sbagliato, nessuno ti deve aiutare, perché sei grande e grosso'", ha concluso.

Le affermazioni del pentastellato Morra hanno suscitato reazioni di profonda indignazione da parte del mondo politico. Non è mancata, infatti, la pronta replica del leader di Lega Matteo Salvini: "Evidentemente a caccia di visibilità, Nicola Morra si esibisce in un numero di sciacallaggio disumano. Fare speculazione sulla malattia della compianta Jole Santelli al momento della candidatura è di una violenza ideologica inqualificabile. Se a tanto arriva l'esponente del Movimento 5 Stelle, che non si ferma davanti a nulla pur di portare avanti consunti slogan moralisti e carichi di generalizzazioni, a questo punto viene da chiedersi se sia adeguato a guidare una commissione parlamentare importante come quella Antimafia. Evidentemente la risposta è no, se questo è il livello della sua lucidità". Fortemente risentita anche la deputata di Forza Italia Annaelsa Tartaglione "La Calabria e i calabresi - spiega la Tartaglione -meritano molto, non certo un politico come Morra che non risparmia insulti e pregiudizi, quello di oggi non era il primo, verso la terra che lo ha eletto''.

Tajani: "Morra offende malati oncologici"

Non si è sottratto alla replica neanche il vicepresidente di Forza Italia Antonio Tajani che su Twitter cinguetta: "Meritano molto, non certo un politico come Morra che non risparmia insulti e pregiudizi, quello di oggi non era il primo, verso la terra che lo ha eletto''. Durissima anche la reazione della capogruppo alla Camera di Forza Italia, Maria Stella Gelmini: "Un insulto intollerabile nei confronti dei calabresi, della compianta Jole Santelli, e di tutti coloro che lottano con forza e determinazione contro il cancro. Per Morra i malati oncologici sono persone di serie B, magari da confinare in qualche ghetto, senza possibilità di vivere pienamente la propria vita? Chi fa affermazioni di questo tipo non è degno di ricoprire un importante ruolo istituzionale, quale la presidenza della Commissione Antimafia. Porremo un problema istituzionale e chiederemo agli alleati di centrodestra di fare lo stesso. Siamo pronti a bloccare i lavori dell’Antimafia fino a quando questo signore non se ne andrà". Anche Giorgia Meloni ha sottolineato le parole di Morra: "Questo signore, oltre che essere un parlamentare della Repubblica Italiana è anche Presidente della Commissione Parlamentare Antimafia. Indegno, dimettiti!".


La difesa di Morra fa acqua da tutte le parti

Morra ha poi provato a difendersi passando al contrattacco: "Salvini ed altri esponenti del Centrodestra chiedono le mie dimissioni facendo un truffaldino taglia e cuci di mie dichiarazioni, strumentalizzandole. Nel giorno in cui Domenico Tallini, di Forza Italia, viene arrestato per concorso esterno in associazione a delinquere di stampo mafioso, per un business che la ’Ndrangheta ha fatto a danno della Sanità -infatti era stato messo nella lista degli impresentabili- guarda caso parte un attacco nei miei confronti, basato sul nulla. Ho parlato di dati di fatto. Se poi qualcuno vuole fare il taglia e cuci come fosse il vestito di Arlecchino faccia pure, ma non è informazione, non è verità". Eppure riascoltando l'audio del suo intervento in radio (qui il link), i dubbi sono davvero pochi sulle sue parole...

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti
Ritratto di pedralb

pedralb

Ven, 20/11/2020 - 10:12

La loro vera dimensione morale ..

polonio210

Ven, 20/11/2020 - 10:20

Il Sig. Morra,che appartiene ad un partito di governo,dimostra oltre ogni ragionevole dubbio l'allarmante situazione mentale dei rappresentanti di quel partito.E poi,qualcuno di quella accozzaglia di personaggi che si chiama governo,chiedono al cdx di collaborare con loro?Con certi soggetti non si può collaborare.Qualora lo si facesse si tratterebbe di TRADIMENTO verso i propri elettori.Nessuna collaborazione MAI.Questo governo se la canta e se la suona,allora continui così se ne sarà capace,altrimenti si dimetta e lasci decidere agli italiani chi votare.

Ritratto di Fabious76

Fabious76

Ven, 20/11/2020 - 10:21

Anche se Morra non mi è mai stato simpatico, non capisco il motivo degli attacchi che gli vengono fatti. Ha detto solo la pura verità!

no_balls

Ven, 20/11/2020 - 10:25

Ahhh finalmente leggo della notizia dell arresto del forzista iper votato in Calabria nominato dalla Santelli a presidente dell assemblea tale impresentabile accertato ma candidato ugualmente e ora arrestato per le solite ruberie nella sanità...... i garantisti possono dimettersi cortesemente???

aldoroma

Ven, 20/11/2020 - 10:30

Caro Signore, offendere chi non può difendersi... Non è leale.

Giorgio5819

Ven, 20/11/2020 - 10:35

Lo spessore di un comunista...

fabioerre64

Ven, 20/11/2020 - 10:40

@Fabious76, se non ci arrivi da solo non so che dire... Quindi condividi il fatto che un malato oncologico non possa almeno provare ad avere una vita normale, grazie e Dio esistono anche i malati di questo tipo che guariscono.

amicomuffo

Ven, 20/11/2020 - 10:47

il sistema è marcio fin dalla base...non ve ne siete ancora accorti?

g.barnes

Ven, 20/11/2020 - 10:48

L'ignoranza di questo poveretto è pari alla statura politica del suo leader. L'ignoranza politica di questi 5s è imbarazzante. Prima se ne vanno e meglio è per il paese.

Ritratto di Trinky

Trinky

Ven, 20/11/2020 - 10:49

no_balls........per caso ha letto anche qualcosa del figlio di Grillo?

Ritratto di Spiderman59

Spiderman59

Ven, 20/11/2020 - 10:57

Approvo il commento del lettore polonio210, vorrei aggiungere altro, limito alla condivisione del pensiero scritto, consapevole di sicura censura, non trovo logico però, che il più alto rappresentante in carica al Quirinale continui a sostenere gli incapaci, esecrabili, riprovevoli personaggi al governo, del quale fa parte lo sfigato, che offende adesso una persona non più su questa terra, Vergogna!!!

Giorgio Colomba

Ven, 20/11/2020 - 10:58

Udendo ciò che dice, come gravità anche Morra non scherza.

Brutio63

Ven, 20/11/2020 - 11:06

Una nullità seguace ed allievo del comico illuminato ed elevato frequentatore dell’ambasciata cinese! Quale sarebbe stata la colpa della povera Santelli? Di avere il cancro? Quindi facciamo dei lazzaretti per tutti gli oncologici? Si vergogni e si ritiri che è meglio per l’Italia!

Ritratto di antonio4747

antonio4747

Ven, 20/11/2020 - 11:21

Una vergogna stratosferica, meraviglia che l'avvocato del popolo non abbia ancora invitato il declamatore ad andarsene a casa. Sono questi i politici che ci governano? Tutti a casa che è meglio.

RolfSteiner

Ven, 20/11/2020 - 11:27

Io non credo di meritare di essere governato dai comunisti...ma forse in qualche vita passata non mi sono comportato bene e pago adesso.

Ritratto di antonio4747

antonio4747

Ven, 20/11/2020 - 11:27

@fabious und no_balls. Due cervelloni in libertà. Pensieri illuminanti della vostra intelligenza.

Santorredisantarosa

Ven, 20/11/2020 - 11:27

MORRA DEVI SAPERE CHE QUANDO E'MORTA BELLISSARIO SI DICE CHE HA LAVORATO SERENAMENTE E TRANQUILLAMENTE FINO ALLA FINE, ALLORA ACCUSI ANCHE LEI? I POVERETTI SENZA CAPACITA' PARLANO ED ALLORA TI CONSIGLIO GIOCA A CARTE E FATTI UNA BELLA PARTITA A MURRA

Gio56

Ven, 20/11/2020 - 11:34

no_balls,ha impiegato due giorni per trovare la notizia dell'arresto? veramente perspicace,non trova? Poi ci lamentiamo se al governo ci troviamo certa gente,basta vedere i loro elettori e si capiscono tante cose.

Stegolo

Ven, 20/11/2020 - 12:24

no_balls - Concordo. Purtroppo in Calabria,così come nel resto del sud,c'è ancora molto clientelismo e le persone (ignoranti) tendono a votare gente di dubbia moralità poiché promette loro lavoro e favori in cambio del voto: Tallini, Cuffaro, Lombardo, tanto per citarne alcuni. Morra ha sbagliato a citare la Santelli poiché, essendo deceduta, non può controbattere alle accuse a lei rivolte. Nonostante ciò, reputo Morra un ottimo politico e anche un ottimo esempio di come dovrebbe essere una persona onesta. Durante le ultime elezioni in Calabria si era rifiutato di votare il candidato del suo partito poiché ritenuto, non a torto,impresentabile.

scurzone

Ven, 20/11/2020 - 14:02

Ma, Santelli poteva anche farcela anche se molto malata. L'importante è che tutti sapessero la verità, soprattutto chi l'ha votata. Poi in Calabria io non ci vivrei, per cui tanto di cappello a chi sceglie di viverci.

maxfan74

Ven, 20/11/2020 - 15:10

Perché si deve parlare, quando si ha così poco da dire. Il rispetto per i morti si insegna in famiglia, si condivide a scuola e si capisce da adulti, per alcuni questo percorso non è avvenuto...peccato.

marzo94

Ven, 20/11/2020 - 15:11

A me ha sempre fatto schifo (Morra), Vedo la conferma che avevo ragione.