Battibecco su La7 tra Carlo Calenda e Gomez: "Vuole insegnare il mestiere al prof Galli?"

Acceso scontro tra il leader di Azione e il direttore del Fatto Quotidiano sul tasso di mortalità. I due ospiti hanno avuto un battibecco e Formigli è dovuto intervenire più volte per placare gli animi

Nell'ultima puntata di Piazza Pulita Carlo Calenda e Peter Gomez non se le sono mandate a dire. I due ospiti hanno avuto un acceso botta e risposta nel programma di Corrado Formigli su La7 sulla questione del tasso di letalità e non sono mancati i colpi bassi tra il giornalista e direttore del Fatto Quotidiano e il leader di Azione.

Carlo Calenda era ospite in studio mentre Peter Gomez in collegamento esterno. Al centro della discussione - guidata dal conduttore Formigli - gli ultimi dati sul tasso di letalità del nostro paese in relazione all'emergenza Covid. Durante il suo intervento il leader di Azione ha parlato del tasso di mortalità e Peter Gomez lo ha subito interrotto, chiarendo la questione e punzecchiando Calenda: "No, tasso di letalità. Calenda se lei vuole insegnare il mestiere al professor Galli, che lo ha detto in tutte le interviste? Sennò io mi ritiro perché lei è un genio anche dalla virologia".

I toni si sono subito accesi e Calenda - che è pronto a candidarsi alla carica di sindaco di Roma - ha replicato al giornalista precisando: "Scusi ma non ho finito la frase, se mi fa finire forse capisce. Potevo parlare anche del tasso di inflazione". Sul piatto della bilancia la differenza tra tasso di letalità e di mortalità, parametro (quest'ultimo) diverso da quello di letalità e più adeguato a misurare l’efficienza e la capacità di risposta del sistema sanitario. La risposta del leader di Azione non ha frenato Peter Gomez che, seccato, ha risposto: "Lei sia più educato".

Nonostante l'invito del conduttore Corrado Formigli ad abbassare i toni e a placare gli animi, Calenda non è riuscito a trattenersi e lo scontro si è acceso: "Il primo passo verso l'educazione è far finire di parlare le persone, se le mi fa finire dimostra di essere educato. Il tasso di mortalità è quasi il doppio di quello della Germania, fine della discussione". Gomez, tutt'altro che disposto a lasciar cadere nel vuoto le dichiarazioni dell'ospite, ha così replicato: "Lei sta dando un'informazione che è stata smentita in questi giorni anche dal professor Galli". Si è reso così necessario l'intervento di del conduttore Formigli per ristabilire l'ordine in studio, ridando la parola a Carlo Calenda che è riuscito a concludere il suo intervento, portando l'attenzione sul paese che, oltre alla questione tasso di letalità, è stato tra i peggiori in Europa per il crollo del Pil e per la perdita di posti di lavoro.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti
Ritratto di No_sinistri

No_sinistri

Ven, 22/01/2021 - 15:17

Guai contraddire gli urlatori del pacco quotidiano!

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Ven, 22/01/2021 - 15:55

Tv che riesce a raggruppare sol oil peggi oche cè in giro. Inguardabile ed inattendibile.

Ritratto di mbferno

mbferno

Ven, 22/01/2021 - 17:45

Quando i sinistri del DISFATTO QUOTIDIANO vengono messi all'angolo,non c'è alcuna replica sensata,tranne quella di arrampicarsi sugli specchi e cambiare discorso. Sono maestri in questo. Il saliscendi che ne deriva è uno spettacolo molto ma molto esilarante.

sparviero51

Ven, 22/01/2021 - 19:06

TRA FORMIGLI E GOMEZ NON SO CHI È IL PEGGIORE !,,

sparviero51

Ven, 22/01/2021 - 19:11

CARO CALENDA ,A AUESTE TRASMISSIONI NON CI SI VA .LASCIAMOLI AFFOGARE NEL LORO BRODO DI FROTTOLE .DELRESTO SI ACCONTENTANO DI POCO : SI FANNO I COMPLIMENTI L’UN L’ALTRO È SI AVVENTANO COME CANI RABBIOSI SU UN OSPITE CHE NON LA PENSA COME LORO . DEVONO SCOPPIARE DELLA LORO SUPERBIA !!!