Biden incontrerà Putin. Primo faccia a faccia il 16 giugno a Ginevra

Si terrà a Ginevra il prossimo 16 giugno il primo vertice fra Joe Biden e Vladimir Putin

Biden incontrerà Putin. Primo faccia a faccia il 16 giugno a Ginevra

Si terrà a Ginevra il prossimo 16 giugno il primo vertice fra Joe Biden e Vladimir Putin. «I due leader discuteranno un'ampia gamma di questioni urgenti, mentre cercheranno di ristabilire la stabilità e prevedibilità delle relazioni tra Russia e Stati Uniti», si legge nella dichiarazione della Casa Bianca. Poco dopo è la portavoce della Casa Bianca Jen Psaki, a sottolineare le «profonde preoccupazioni» americane rispetto alla Bielorussia e chiarire che: «la necessità di riconoscere la sovranità dell'Ucraina e l'arresto da parte delle autorità della Bielorussia del giornalista dissidente Roman Protasevich saranno i temi che il presidente americano Joe Biden solleverà nell'incontro con l'omologo russo».

L'incontro, il primo faccia a faccia tra i due leader dall'insediamento di Biden alla Casa Bianca, avverrà quindi, come era stato già anticipato, alla conclusione del primo viaggio all'estero del presidente americano che parteciperà al G7 in Cornovaglia, dall'11 al 13 giugno, per poi andare a Bruxelles il 14 per il vertice della Nato e il vertice Usa-Ue. L'annuncio ufficiale dell'incontro arriva dopo settimane di preparazione culminate con il colloquio di ieri tra i due consiglieri per la sicurezza nazionale, Jake Sullivan e Nikolay Patrushev, definito, in una dichiarazione congiunta, «un importante passo in preparazione del previsto summit Usa-Russia». «Le discussioni si sono svolte in modo costruttivo e, nonostante le notevoli differenze, ha permesso una migliore comprensione delle reciproche posizioni», proseguiva la dichiarazione.

Il colloquio avrà tra gli obiettivi principali quello di lavorare a un accordo a lungo termine sulla non proliferazione nucleare dopo che Biden e Putin hanno accettato di estendere per 5 anni il New Start e viene considerato un modo per migliorare la relazione dopo l'intervista di marzo in cui Biden diede del «killer» a Putin.

Commenti