Briatore: "Covid? No all'isteria. Ho avuto una polmonite peggiore"

L'imprenditore guarito: "Non voglio minimizzare, ma..."

«Il Covid? Meno grave di una polmonite». Nonostante gli attacchi e le critiche subite nei giorni scorsi Flavio Briatore decide di nuovo di esporsi nella convinzione che raccontare la sua esperienza sia utile per tutti.

Non per minimizzare il rischio di ammalarsi ma per chiarire che il Covid è comunque una malattia dalla quale si può guarire perché «non bisogna alimentare l'isteria psicologica collettiva».

Dimagrito e con la voce lievemente rauca Briatore si racconta in un video postato sui social.

L' imprenditore era risultato positivo il 25 agosto scorso e dopo un breve ricovero presso il San Raffaele a Milano e un periodo di isolamento in casa dell'amica Daniela Santanchè ora è guarito e da Montecarlo con un video sul suo profilo Instagram racconta la sua esperienza con Sars Cov2

«Non voglio minimizzare la malattia -assicura Briatore- Ma lo scorso anno sono stato molto male, ho avuto una polmonite per la quale sono stato ricoverato anche in quel caso al San Raffaele e sono strato malissimo, niente di paragonabile a come sono stato in questi giorni per il Covid».

L'ex team manager della Renault spiega che a causa del Covid è stato veramente male soltanto un paio di giorni «per il resto molto meno di una polmonite». E se è vero che «il coronavirus è un problema fortissimo» in Italia è un altro il problema più grave: «siamo un Paese di invidiosi, gelosi, rancorosi e cattivi. Non voglio neanche ricordarmi cosa hanno detto certi giornali».

Per Briatore è il momento di riprendere a lavorare perché ora è la crisi economica a mordere. «La nostra battaglia è quella di tornare a lavorare, continuare la vita normale e fare in modo che questo virus non ci faccia morire di fame. Dobbiamo seguire le regole che i medici stabiliscono- precisa Briatore- tra cui mascherina, lavarci le mani, mantenere la distanza quando c'è gente, però si deve rimettere in moto il Paese. Io credo che i bollettini debbano farli una volta alla settimana. Anche quando i bollettini sono positivi li girano in negativi. Dobbiamo affrontare il coronavirus con serietà e fermezza ma dobbiamo riprendere a produrre e parlare di problemi concreti».

Infine, Briatore ha attaccato il governo sostenendo che sia stata portata avanti una campagna contro di lui per «distogliere l'attenzione della gente».

L'attacco e le critiche al Billionaire, la discoteca di Porto Cervo che si è di fatto trasformata in un focolaio di Covid con una sessantina d i contagiati soltanto fra i dipendenti, per l'imprenditore sono serviti a distogliere l'opinione pubblica dall'incapacità del governo di affrontare la crisi economica.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.