"Se appoggi Conte...", "Squallido" Ed è rissa Calenda-Mastella

Il leader di Azione considera però questa offerta un insulto personale. Ha detto di non avere comunque motivo di pensare che il Pd ne fosse a conoscenza

Sembra lanciatissimo Clemente Mastella nel suo intento a trovare appoggi ovunque pur di riuscire a salvare Giuseppi e il governo. Tanto da aver contattato privatamente anche il leader di Azione, Carlo Calenda, proponendogli uno scambio: il Pd ti appoggia come sindaco a Roma e tu però appoggi Conte.

L'offerta di Mastella

A rendere noto quanto avvenuto è stato lo stesso Calenda su Twitter: "Comunque anche io ho avuto l'onore di una telefonata del simpatico Clemente. Una roba tipo tu appoggi Conte e il Pd appoggia te a Roma. Scarsa capacità di valutare il carattere degli uomini. O quanto meno il mio. #costruttori del nulla". Che, almeno dalle sue parole non sembra aver apprezzato lo sforzo di Mastella. Calenda ha pii confessato di aver pensato e ripensato se fosse giusto rendere pubblica una richiesta fatta privatamente, e alla fine deve essere arrivato alla conclusione che lo fosse eccome.

Infatti, come ha spiegato: “Ho riflettuto un giorno sul rendere pubblica una telefonata privata. E tuttavia considero questa offerta un insulto personale e un dato politico rilevante per capire il quadro di degrado in cui versiamo. Ps. non ho motivo di pensare che il Pd fosse a conoscenza di quanto detto". Ma no, perché andare a pensare che i dem sapessero, sarà stata un’idea di Mastella che è però arrivata alle orecchie del destinatario come un vero e proprio insulto personale.

Calenda: "Un insulto personale"

Calenda aveva ufficializzato la sua scelta di scendere in campo e correre per il Campidoglio lo scorso ottobre, in diretta da Fazio, chiedendo l’appoggio del Pd.

E il Nazareno non è che proprio avesse accolto la notizia con entusiasmo, considerandolo un favore alla destra. Aveva poi fatto sapere all’ex ministro dello Sviluppo economico che vi erano anche altri candidati e che avrebbe potuto partecipare alle primarie come tutti gli altri. Risposta che non era per nulla piaciuta a Calenda. Ma ancor meno sembra essere piaciuta all’ex del Pd la proposta di scambio fattagli da Mastella, definita un insulto personale.

Avendo chiuso la porta in faccia ai renziani e a qualsiasi piano di ricucitura, il sindaco di Benevento doveva pur trovare qualcun altro per arrivare ai tanto sospirati 161 voti. Colui che si è autoproclamato regista per cercare di salvare il Titanic fino al 2023 dovrà quindi cercare altrove, e il tempo stringe, perché Carlo Calenda non sembra proprio intenzionato a fare scambi per venire forse eletto sindaco della Capitale.

Mastella: "Sei di uno squallore umano incredibile"

“Sei una persona di uno squallore umano incredibile” la risposta di Clemente Mastella al tweet di Calenda che non si è certo fatta attendere. "Ti ho telefonato per chiederti cosa facevi e mi hai detto che eri contro Renzi. Allora sei per il Pd? No, mi hai risposto: 'Il Pd mi dovrà scegliere per forza come candidato sindaco'. Poi hai aggiunto: 'Ne parlo. Quanto a me, non ho alcuna titolarità per parlare a nome del Pd. Sei rimasto quello che conoscevo all'epoca del Cis di Nola, che era il referente per le segnalazioni. Ruolo modesto, perché sei moralmente modesto''.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti

magnum357

Sab, 16/01/2021 - 11:05

Calenda molto piu' credibile di Mastella e soprattutto ha idee piu' chiare circa la situazione economico-sociale del paese !!!!!!!!!!

ziopasquale

Sab, 16/01/2021 - 11:10

Ma sig Presidente della Repubblica non si sta rendendo conto di quello che sta succedendo?Ma è possibile che dobbiamo vedere tutto ciò?é poi vi lamentate se qualche testa calda perde la pazienza e vi insulta sui social.(anche perchè per far qualcos'altro noi Italiani non abbiamo le palle,brontoliamo ma poi...)

Calmapiatta

Sab, 16/01/2021 - 11:10

Tutto ciò che sta proponendo questo teatrino della politica è profondamente squallido. Le forze politiche, tutte, stanno dando il peggio di sé. È evidente che a nessuno freghi niente del paese e che tutti puntano al grano. Per questo il comportamento del Presidente è ancora più inconcepibile.

Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Sab, 16/01/2021 - 11:25

tra i due, mastella forse è stato piu onesto, ma comunque, essendo entrambi nell'alveo della sinistra, non mi sorprende, e li scarico entrambi....

giovvagl

Sab, 16/01/2021 - 11:27

Mastella Mastella, eri caduto nel dimenticatoio ed ora prendi l'occasione al volo per esibirti di nuovo! Povera Italia, se veramente si affida a questi personaggi per sopravivere!

bernardo47

Sab, 16/01/2021 - 11:35

Ma calenda chi?

Ilsabbatico

Sab, 16/01/2021 - 11:37

Ziopasquale....lei ha proprio ragione

filoforte

Sab, 16/01/2021 - 11:53

Mastella ma un minimo di vergogna no? Un dinosauro della politica.

Viktor1

Sab, 16/01/2021 - 11:56

Una grande e vera vergogna...un arrogante, incapace non eletto, senza il consenso del popolo continua a voler governare un paese che ha gia rovinato. ..

Ritratto di Elvissso

Elvissso

Sab, 16/01/2021 - 12:09

Vergognosamente mastella fa un passo avanti, del resto cosa puoi aspettarti da mastella.

dare 54

Sab, 16/01/2021 - 12:18

Partiamo dai fondamentali: chi ha chiamato chi? E perché?

27Adriano

Sab, 16/01/2021 - 12:21

..Due sinistri che si accoltellano?? Non posso crederci.

Luigi Farinelli

Sab, 16/01/2021 - 12:31

Il "Conte Rosso-giallo" è ormai una nave colpita nell'opera viva (sotto la linea di galleggiamento); un siluro MarK-IvRnz ha colpito la carena, già rafforzata dagli slogan "lo vuole l'Europa" e dalle propensioni quirinalizie a rifuggire da qualsiasi azione di vero rinforzo strutturale con nuovo materiale efficace, perchè ciò chiamerebbe in causa ingegneri "fasciosovranisti". Ora la carena è un insieme marcio e compromesso di tentativi di riparazione col nastro adesivo, chiamando a riparatori personaggi senza arte nè parte, pur di prolungare l'agonia della nave che ormai fa acqua da tutte le parti, rischiando di allagare ogni locale di controllo, fino al ponte di comando. Intanto sulla plancia del Conte Rosso-giallo, l'orchestrina del comandante continua a suonare cercando di adunare, fra i topi in procinto di abbandonare la nave, quelli "responsabili", con la promessa di un pò di formaggio in più.

jaguar

Sab, 16/01/2021 - 12:36

In politica la parola squallido è di uso quotidiano.

Iacobellig

Sab, 16/01/2021 - 12:44

Ha ragione Calenda, Mastella e moglie che vivono da una vita con soldi pubblici degli italiani si cercassero altro lavoro. Moglie e marito debbono solo vergognarsi.

florio

Sab, 16/01/2021 - 12:49

Ricordo una frase di D'Alema diversi lustri fa: Noi della sinistra siamo più bravi all'opposizione che al governo. I fatti gli danno ragione!

disturbatore

Sab, 16/01/2021 - 12:51

Dopo la Lega Nord , al firmamento politico italiano si inizia a formare la Lega Sud , con Di Maio , Mastella e Conte. Mentre Zingaretti dal suo Lazio lavora per traguardi piu´lungimiranti. Un nuovo partito dei feudi che guarda piu´al Nordeuropa ed a Bruxelles per quanto riguarda le alleanze ,che a fare gli interessi nazionali. E´chiaro che quel partito lobby transnazionale che opera da Bruxelles o da Berlino , guarda con simpatia a forze del Suditalia che battagliano con il Nord , per una Ue attuale il vero nemico da osteggiare solo perche´ne´hanno capito prima del resto dell´Italia , il loro DNA . L´Europa cerca gente genuflessa e ubbidiente , il pensare e´riservato a pochi .

rudyger

Sab, 16/01/2021 - 12:52

Povera italia in mano agli italiani diceva mio padre (classe 1907) che già allora si sentiva più albanese- ed è tutto dire - che italiano ! politici da turpiloquio, vergogna !" Ahi serva Italia, di dolore ostello, / nave sanza nocchiere in gran tempesta, / non donna di provincie, ma bordello!» Già Dante sin dal '300.

rudyger

Sab, 16/01/2021 - 12:57

Ziopasquale, Da Wikipedia: Il dott. Mattarella: Dal 1983 al 2008 è stato deputato, prima per la Democrazia Cristiana (di cui fu vicesegretario) e poi per il Partito Popolare Italiano, La Margherita ed il Partito Democratico. Ha ricoperto la carica di ministro per i rapporti con il Parlamento (1987-1989), di ministro della pubblica istruzione (1989-1990), di vicepresidente del Consiglio (1998-1999), di ministro della difesa (1999-2001) e infine di giudice costituzionale (2011-2015) ". Ha fatto pure troppo per l'Italia. Cosa può fare di più ?

Helter_Skelter

Sab, 16/01/2021 - 13:04

Calenda è un altro piccolo uomo rancoroso. Voglio vedere chi d'ora in poi gli farà una confidenza.

Fjr

Sab, 16/01/2021 - 13:11

Calenda non mi è mai piaciuto ,ma mai dire mai quando un Mastella qualunque riesce a trasformare Calenda in un’eroe,non c’è più religione,ma davvero questo paese si merita ancora gente come Mastella?

hellas

Sab, 16/01/2021 - 13:14

Dai Mastella che ci fai vedere il valore morale dei “ costruttori”!!!! Grande! Conte il Pd e i rivoluzionari del vaffa sono i degni eredi di Gava, Pomicino, De Mita, Forlani, Prandini, Rumor... Andreotti no , era molto più intelligente di loro!! Uno spettacolo raccapricciante, ma in fondo anche divertente, che ci svela fino in fondo di che pasta è fatta la politica italiana!

Ritratto di Lissa

Lissa

Sab, 16/01/2021 - 13:17

Che fine che ha fatto la politica, mi chiedo perché l'arbitro non interviene?

hectorre

Sab, 16/01/2021 - 13:25

bernardo47.....voteresti anche topo gigio pur di vedere il pd al governo!!!....renzi era il tuo idolo quando era segretario e premier!!...ora lo rinneghi, come rinneghi calenda e accogli a braccia aperte mastella!!....d’altronde sei un “democratico”....il partito prima di tutto...che tristezza

AntonioLatela

Sab, 16/01/2021 - 13:28

Se Calenda ha ricevuto una confidenza, un input politico, un suggerimento confidenziale-strategico da un politico “vissuto” , esperto ed anziano, che probabilmente riteneva Calenda riservato ed idoneo a ricevere tali messaggi, a mio avviso è veramente scorretto, umanamente parlando, che oggi Calenda ne metta i manifesti pubblici. Cosa pensa di ricavarne Calenda ? Un prossimo successo elettorale ? La gratitudine degli italiani ? Una medaglia al valore morale ? Mastella sarà anche discutibile da certi punti di vista ma è “il politico” ! Che ha saputo sopravvivere in tutte le strane e instabili situazioni ed epoche politiche italiane. I novelli PD invece che pensano di aver fatto o di fare ?? Scontri interni; nascita di movimentini; strizzatine d’occhio ad avversari politici per future alleanze. Etc. Etc. Non c’è più classe politica; non c’è più spessore umano e professionale. Lasciate in pace l’Italia e gli italiani. Ritiratevi a vita privata ! La politica non fa per voi. Irresponsabili !!!!

venco

Sab, 16/01/2021 - 13:31

Tutte sceneggiate, il loro scopo è di combattere Salvini e la Meloni.

Sparkle

Sab, 16/01/2021 - 13:41

Mastella ... Un uomo per tutte le stagioni. Auguriamoci che salti tutto perche' solo cosi sistemiamo i problemi.!Viceversa siamo nella m.....

Ritratto di Koerentia

Koerentia

Sab, 16/01/2021 - 13:49

La riservatezza non si puo' mantenere se vieni davvero offeso nel tuo profondo senso etico.

Ritratto di Koerentia

Koerentia

Sab, 16/01/2021 - 13:51

... e Mastella avrebbe fatto meglio non replicare. Il suo passato parla da se. Il lupo perde il pelo ma non il vizio.

Abit

Sab, 16/01/2021 - 13:57

È incredibile come il potere vada a scovare le “mummie” per tentare di non cadere. Mi ricordo negli anni ‘70 quando la DC riscopri l’on. Zaccagnini, cosa non dissero PCI, psi, psdi, psiup...

Ritratto di Fralabbate

Fralabbate

Sab, 16/01/2021 - 13:59

Ma Mattarella che lo paghiamo a fare? La domanda sorge spontanea

lisanna

Sab, 16/01/2021 - 14:05

Mastella e' pratico di quello che chiamavano il mercato delle vacche e ora si chiamano costruttori. Ma mi indigna di piu'Mattarella che con il suo fare presto ha concesso a Conte il tempo di trovare i costruttori,invece di dichiarare il fallimento del "suo governo" non super partes ma molto di partes

pensiero7

Sab, 16/01/2021 - 14:42

Apprezzo a questo punto non solo la lucidità politica di Calenda ma anche la sua moralità già dimostratasi nell' abbandonare i Democratici dopo il loro accordo con i 5 stelle solo in funzione anti salvini(e questo dimostra anche la sua superiorità infinita su Renzi). Concludo dicendo che Calenda è un uomo tutto d'un pezzo un uomo di altri tempi, che molti poltronari di oggi non possono neppure lustrargli le scarpe.

Myriam.Z

Sab, 16/01/2021 - 15:11

Peccato sia un fervente europeista, altrimenti potrei pensare di votarlo ... È moderato, umile, simpatico. Ma no, in questo momento storico ci vorrebbe un leader scaltro, estremamente preparato, coraggioso e anche cattivo.

Ritratto di saggezza

saggezza

Sab, 16/01/2021 - 15:15

Calenda è la mossa gattopardiana del pd.(cambiare tutto per non cambiare nulla) Quando sanno di non poter riuscire a vincere le future elezioni, che siano amministrative o nazionali. Che fanno? Tirano fuori dal loro interno uno di sinistra che li critica e li condanna su tutto. Una volta eletto e che la beffa è riuscita, da dove attingerà gli assessori per formare la giunta? Dal pd e dai sinistri vari, logico. E milioni di elettori saranno raggirati ancora per l’ennesima. Ed il potere continuerà a rimane ancora nelle loro mani.

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Sab, 16/01/2021 - 15:25

@rudyger - Ha fatto fin troppo per l'Italia? Danni di sicuro. Cosa può fare di più? Andarsene a casa. Non farti le domande, le risposte sono molto semplici.

Ritratto di saggezza

saggezza

Sab, 16/01/2021 - 15:47

La sinistra ha poca chance per vincere e che fa? usa la tattica gattopardiana: "Cambiare tutto per non cambiare nulla" E manda Calenda un sinistro che recita la parte del dissenziènte per vincere e che formerà la giunta fatta di sinistri. Ed il popolo bee bee

Ritratto di faman

faman

Sab, 16/01/2021 - 16:06

un politico navigato come Mastella non poteva che agire nel classico stile vecchia D.C., che non è mai morta

Ritratto di babbone

babbone

Sab, 16/01/2021 - 16:23

si fanno votare in una partito di centro destra...vanno in parlamento e riscuotono, poi passano al gruppo misto, all'occorrenza danno appoggio ai comunisti...che politici abbiamo in ITALIA.

Ritratto di jasper

jasper

Sab, 16/01/2021 - 16:51

Al ragliare si vede che questi due non sono leoni.

baio57

Sab, 16/01/2021 - 17:05

Teatrino d'avanspettacolo di periferia .

cgf

Sab, 16/01/2021 - 17:14

Considerato che il discorso è venuto fuori e non certo da chi lo ha reso pubblico, lo squallido sarebbe?

martinsvensk

Sab, 16/01/2021 - 17:18

Ecco Mastella, novello Masaniello, dagli occhi furbi, che non perde l'occasione per tornare ago della bilancia, unico ruolo che può avere con il suo inesistente consenso di voti e la sua altrettanto inesistente credibilità politica. Come Renzi del resto, suo clone politico.